Sara Cesani: «Ad Arrone si guarda avanti»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 15, 2012 00:01

Sara Cesani: «Ad Arrone si guarda avanti»

Cesani Sara

Sara Cesani

Nella Vipal Colleluna-Arrone di serie D femminile è sempre forte la fiducia del gruppo che insegue l’obiettivo salvezza. Dopo quattordici gare disputate sono 15 i punti incassati, frutto di cinque vittorie e nove sconfitte, cinque i punti che servono per uscire dalla zona play-out. Una situazione stimolante per le ragazze che emerge dalle parole di una giocatrice simbolo come Sara Cesani: «Quello che speriamo del girone di ritorno naturalmente è di migliorare i risultati ottenuti in quello di andata per poter così tentare di arrivare a fare i play-off perché riteniamo che le possibilità ci siano. Ritengo che qualche difficoltà è stata dovuta ai due gruppi amalgamati per la prima volta quest’anno». Già, perché Arrone, pur essendo una società che ha vinto tanto col settore giovanile non ha ancora avuto il giusto ricambio generazionale e durante l’estate ha unito le forze col Colleluna. «Purtroppo le ragazzine sono poche e per poter creare qualcosa di buono ed ingrandire gli orizzonti c’era bisogno di persone, alcune atlete del vivaio giocano in serie D, infatti la squadra è veramente molto giovane, altre militano in prima divisione e c’è comunque chi ha anche abbandonato lo sport e chi come Sharon Garganese è passata a giocare con il Trevi. Quindi, appunto per non perdere nulla di tutto ciò che è stato creato negli ultimi anni e dare continuità la dirigenza ha ritenuto opportuno effettuare questa collaborazione con il Colleluna dove c’erano alcuni elementi molto validi». Le aree di miglioramento del gruppo ci sono così come non mancano le qualità. «La nostra è una squadra che non ha nessuna giocatrice di spicco particolare, è molto bilanciata e questo proprio perché molto giovane». Dopo due fine settimana di stop la parola torna al campo, giovedì sera (ore 21,15) alla palestra Campomaggiore di via Terre Arnolfe arriva quel Tavernelle che precede il collettivo di coach Massimo Grifoni di quattro lunghezze in classifica, l’obiettivo è ovviamente quello di ridurre le distanze.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 15, 2012 00:01