Una Ediltermica Narni incompleta supera il gelo di Roma

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 12, 2012 11:21

Una Ediltermica Narni incompleta supera il gelo di Roma

Borelli Roberta (attacca)

la schiacciatrice Roberta Borelli in attacco

Black-out, cioè buio nella sua traduzione letterale. Verrebbe da dire quindi, che nello scontro con il Divino Amore Roma, in una capitale innevata per la seconda volta in dieci giorni, l’Ediltermica Narni sia stata avvolta dal buio quando è iniziato il terzo set dopo aver vinto abbastanza agevolmente i primi due. Black-out, quindi. Ma gli inglesi usano questo termine per definire una improvvisa interruzione della fornitura di energia elettrica e noi, impropriamente, diciamo buio. Se quello all’inizio del terzo set è stato black-out, quindi, l’Ediltermica non è precipitata nell’oscurità ma ha sofferto per un calo di energie. E le ragioni di questo calo sono varie ma quella più probabile sembra da addebitarsi al pesante accumulo di tensioni. La gara di Roma, giocata dopo un viaggio di 100 chilometri quasi costantemente sulla neve, era importante: non bisognava lasciare altri punti per strada visto che giovedì si gioca a Narni il recupero della gara con le sarde di Olbia che inseguono al secondo posto in classifica e che il vantaggio si era assottigliato (da 7 a 5 punti) pur restando largamente ampio. Nervi tesi al massimo, perciò. Anche perché non tutto l’organico era a disposizione del mister e anche alcune atlete pronte ad entrare in campo non erano al massimo della condizione. Eppure al ‘pronti, via’ le biancorossoblu hanno saputo attaccare e difendere mantenendosi sempre in vantaggio e vincendo il primo set per 22 a 25 e il secondo addirittura per 18 a 25. Non era stato previsto, però, il ritorno delle romane che hanno costretto alle corde le narnesi e hanno collezionato un doppio 25 a 20 che è valso il tie-break. Situazione delicatissima. La neve di Roma aveva già sottratto un punto, non si poteva consentire che il gelo ne sottraesse un secondo. E così Quondam e compagne hanno dato una ulteriore dimostrazione della loro capacità tecnica e del loro piglio agonistico: la quinta frazione è andata avanti punto a punto fino allo scatto finale delle narnesi che hanno saputo chiudere sul 13 a 15 mantenendo così un più quattro su Olbia. E giovedì 16 (ore 21,15) al Pala-Gandhi lo scontro più avvincente. Intanto il sole sta sciogliendo la neve che ha accompagnato le rossoblu narnesi nella trasferta a Roma. Buon segno.
DIVINO AMORE ROMA – EDILTERMICA NARNI = 2-3
(22-25, 18-25, 25-20, 25-20, 13-15)
ROMA: Sangiorgio 22, Kranner 13, Ieradi 10, Baconcini 7, Mele 5, Teofile, Bellori (L1), Rosicarelli, Zampadori (L2). N.E. – Muzi, Cornolò. All. Lino Magionami.
NARNI: Palomba 17, Borelli 15, Quondam 15, Marini 9, Rosa 9, Campana 8, Andreani 1(L1), Romanelli, Minutella. N.E. – Testarella, Favoriti, Troiani (L2). All. Mario Campana.
Arbitri: Fabio Piccolo ed Emmanuele Cerulli.
(fonte Pallavolo Narni)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 12, 2012 11:21