Avis Magione, ampio riscatto contro il Petrignano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 20, 2012 07:30
Castellini Luisa

Luisa Castellini

Dopo la brutta sconfitta di Ellera torna al successo l’Avis Magione, che conquista i tre punti nella sfida casalinga contro la Scai Petrignano, toccando quota 51 nella classifica di serie D femminile. Nel corso del match l’allenatore Gianluca Chiabolotti ha operato una massiccia rotazione degli elementi a sua disposizione, concedendo spazio a tutte le giovani ed in particolare al libero Federica Lustri (classe ’97) schierata titolare in due set completi, nei quali ha mostrato ottime doti tecniche ed ampi margini di miglioramento. La partita è stato condotta su bassi ritmi da parte delle ragazze bianconere ed il momento di black-out avuto nel finale del terzo set è stato pagato con la sconfitta nel parziale nonostante il cospicuo vantaggio; è questa la scena di un copione già visto altre volte nel corso del campionato, e che dovrà essere necessariamente riveduto e corretto in vista degli ultimi decisivi mesi della stagione. In avvio la regia è affidata a Federica Bertinelli, con Gioia Fusaro e Sara Pannacci al centro, Elisa Orsini opposta, Elena Cammarano e Luisa Castellini in banda ed Eleonora Favilli libero. L’equilibrio iniziale è spezzato dall’allungo del Magione, che si affida alla buona vena delle centrali e ad un’ispirata Castellini (sette punti per lei solo nella prima frazione) per piazzare il primo importante break (11-6). L’ace di Cammarano dilata il gap (18-10), che diventa quasi incolmabile con i due punti consecutivi in battuta ancora di Castellini (23-13). Orsini anticipa la conclusione del set, che va in archivio con l’errore in attacco della formazione ospite. La ripresa del gioco non modifica l’inerzia del confronto, che procede secondo la falsa riga tenuta fino a quel momento. L’ace di Bertinelli vale il primo allungo (7-3), per un distacco che si mantiene pressoché invariato fino alle fasi finali del set, in cui l’ingresso di Irene Cardinali (tre attacchi vincenti consecutivi per lei) abbatte le residue speranze di rimonta (21-14). Lo strappo decisivo lo dà il capitano Elisa Nucciarelli (anche lei subentrata dalla panchina), che firma gli ultimi punti e regala alle compagne il doppio vantaggio. Sembra tutto facile per il Magione, che inizia nel migliore dei modi anche il terzo set (due aces consecutivi di Cammarano) e aumenta progressivamente il gap fino all’attacco di Baldoni, che anticipa un finale il cui esito appare impossibile da mettere in discussione (19-13). E invece per la formazione di coach Chiabolotti tornano ad apparire fantasmi già visti in passato e nel minestrone della confusione cominciano a mescolarsi tutti i principali ingredienti, con l’aumento verticale della percentuale di errori ed il classico ‘braccino’ a farla da padrone. La voglia di restare aggrappati al match e l’ottimo lavoro difensivo sviluppato dalle ragazze di coach Bacioccola (grazie soprattutto al lavoro del libero Bosi) fanno il resto e rovesciano il confronto (21-22), tra lo stupore generale del pubblico. E’ di Fusaro l’ultimo acuto che ristabilisce per pochi istanti la parità, prima del nuovo sorpasso e del decisivo turno in battuta di Elisei, autrice dell’ace che riapre il confronto. Le ospiti continuano a mostrarsi attente e determinate anche nelle fasi iniziali del quarto set, che sembra procedere in equilibrio (10-10). Il crollo è però tanto repentino quanto inequivocabile, con il Petrignano che dopo il buon avvio cede di schianto ai colpi di Cardinali e Nucciarelli (17-10); il turno in battuta di Bertinelli chiude i conti, con una scatenata Orsini sugli scudi nel finale ed autrice anche del punto decisivo. Nel prossimo match, in programma a Nocera Umbra sabato 24 marzo alle ore 21, per le ragazze magionesi sarà fondamentale dimostrare concentrazione e continuità nel corso di tutta la partita per conquistare un risultato positivo, su un campo dove l’Assisi ha subito quella che fino a questo momento è l’unica sconfitta nel suo campionato di vertice.
AVIS MAGIONE – SCAI VOLLEY86 PETRIGNANO = 3-1
(25-16, 25-18, 22-25, 25-11)
MAGIONE: Orsini 13, Castellini 12, Cammarano 7, Bertinelli 6, Fusaro 4, Pannacci 3, Favilli (L1), Cardinali 12, Nucciarelli 12, Baldoni 3, Valeri, Pettirossi, Lustri (L2). All. Gianluca Chiabolotti.
PETRIGNANO: Elisei, Sabatini, Gambacorta, Corboli, Cappelletti, Toppetti, Bosi (L1). N.E. – Lupattelli. All. Roberto Bacioccola.
Arbitro: Massimiliano Materazzini.
(fonte Polisportiva Magione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 20, 2012 07:30