Avis Magione, una rimonta vincente a San Marco

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 4, 2012 17:30
Castellini Luisa

Luisa Castellini

Nel match di cartello della ventesima giornata di serie D femminile, alla fine del secondo set in pochi avrebbero scommesso sul successo dell’Avis Magione, fino a quel momento in grande difficoltà sul campo di una delle migliori squadre del campionato, la Vittoria Assicurazioni Perugia. Nel black-out collettivo delle ragazze bianconere, una quantità incredibile di errori-punto, battute sbagliate ed infrazioni fallose stavano spianando la strada alla formazione di casa, che sembrava ormai avviata verso una facile vittoria. E invece, come spesso accade nello sport, c’è stato un momento in cui l’inerzia della partita è cambiata e la ritrovata determinazione ha permesso alle ragazze di coach Gianluca Chiabolotti di tornare ad imporre il proprio gioco e conquistare così l’ottava vittoria consecutiva. Lo schieramento iniziale vede Federica Bertinelli in regia, con Elisa Orsini opposta, Irene Cardinali e Laura Travaglini al centro, Elisa Nucciarelli e Luisa Castellini in banda ed Eleonora Favilli libero. Nonostante i tanti errori, le lacustri mantengono nella prima fase il match in sostanziale equilibrio, fino al primo decisivo break delle avversarie (18-14). Il time out chiamato da coach Chiabolotti non produce effetti, gli attacchi magionesi si abbattono sul muro perugino e Schippa con un ace può dilatare il gap (22-15). Orsini tenta di ritardare la conclusione di un set che appare però ormai segnato e che nel finale non riserva sorprese. Al cambio campo, l’ingresso di Gioia Fusaro al centro ed alcuni accorgimenti tattici sembrano premiare inizialmente le ospiti, che con il muro di Cardinali ed il successivo ace di Bertinelli tentano l’allungo (7-13). L’illusione è però destinata a spegnersi presto sull’onda della rimonta perugina, che si concretizza con l’attacco di Cherubini (15-14). Il muro di Castellini (18-18) è uno degli ultimi sussulti prima del rush finale, in cui le ragazze di casa prendono definitivamente in mano le redini del match e piazzano il break giusto, che permette loro di portarsi con merito sul doppio vantaggio. Alla ripresa del gioco, nella formazione bianconera c’è Francesca Valeri in regia, ma soprattutto si vede in campo fin da subito maggior tranquillità ed un nuovo spirito da parte di tutte, con meno errori in attacco e più concentrazione in difesa, elementi fondamentali per piazzare il primo importante allungo (4-12). Il punto di Travaglini ed il successivo ace di Cardinali aumentano il distacco (11-20); nel finale è Castellini a spegnere le velleità di rimonta e a chiudere i conti, rimettendo così in discussione l’esito della partita. Al nuovo cambio campo, la formazione di coach Stefania Dalla mostra subito ottima incisività a muro e ricomincia a macinare punti con l’intento di portare a casa l’intera posta (7-3). In un momento forse decisivo, i tanti errori delle perugine ridanno nuova linfa alle speranze magionesi, che annullano il gap e ristabiliscono l’equilibrio ancora con Castellini (10-10). Nucciarelli piazza due attacchi consecutivi fondamentali ed il muro di Travaglini scava il solco (14-19). Il finale ha poco da dire, con le due squadre già psicologicamente avviate verso il sempre più probabile tie-break, che diventa ufficiale quando rimbalza a terra il pallone murato da Castellini. Si va dunque al quinto set come nel match di andata e, come allora, è il Magione a prevalere. In una frazione condizionata ancora una volta da tanti errori da ambo le parti, le ospiti mostrano più voglia di vincere ed il vantaggio accumulato al cambio campo (4-8), aumenta ulteriormente con l’ace di Nucciarelli (4-10). Il punto di Bertinelli ed il successivo attacco di Castellini chiudono virtualmente i giochi (5-12); Cardinali regala alle compagne il primo match-point, concretizzato grazie all’ultimo errore avversario, che rimanda le due squadre negli spogliatoi dopo circa due ore di gioco. Le ragazze bianconere possono così mettersi alle spalle il primo difficile scoglio in un mese di marzo che dirà molto sulle prospettive di classifica a cui potranno ambire. Sabato 10 alle ore 21:15 è in programma ad Ellera un’altra sfida a cinque stelle, in cui oltre alla possibilità di scavalcare le avversarie al secondo posto, si presenterà finalmente anche l’occasione del riscatto dopo l’incredibile match di andata, i cui effetti sono ancora ben visibili sulla classifica e hanno complicato oltremodo negli ultimi mesi la rincorsa al vertice.
VITTORIA ASSICURAZIONI PERUGIA – AVIS MAGIONE = 2-3
(25-17, 25-21, 18-25, 17-25, 7-15)
PERUGIA: Truffarelli, Marconi, Schippa, Verna, Cherubini, Monti, Alunni (L), Cipiciani, Antolini, Marzocchi, Cerquetelli. N.E. – Segoloni. All. Stefania Dalla ed Enrico Marconi.
MAGIONE: Castellini 15, Cardinali 13, Travaglini 10, Orsini 8, Nucciarelli 7, Bertinelli 2, Favilli (L1), Fusaro 3, Baldoni, Valeri. N.E. – Pettirossi, Lustri (L2). All. Gianluca Chiabolotti e Silvia Tamburi.
Arbitro: Stefano Fucina.
(fonte Polisportiva Magione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 4, 2012 17:30