Bastia estrae dalla cantina le ‘bottiglie’ di… riserva

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 4, 2012 13:53

Bastia estrae dalla cantina le ‘bottiglie’ di… riserva

Uccellani-Morelli (muro)

Giulia Uccellani e Valentina Morelli a muro

Continua l’andatura ritmata al vertice della Edilizia Passeri Bastia, e continua indisturbata in questa diciottesima giornata di serie B2 femminile che registra un altro tre a zero, il quarto di fila. Un gioco lineare e senza sbavature che suona come una musica per i supporter delle biancoazzurre che sabato sera, nonostante l’impegno con il fanalino di coda Diobra Sambuco, sono accorsi come al solito in massa al palazzetto di viale Giontella ed hanno goduto di un’autentica marcia trionfale. Una partita che non è stata presa sottogamba dalle ragazze del presidente Ubaldo Passeri sempre lucide durante l’arco dell’intero match, ma che ha fornito l’opportunità per far giocare tutte le pedine del proprio scacchiere. Al fischio d’inizio scappano le umbre che cominciano subito a menare le danze con Rossit che andrà a segno sei volte (8-3). Il muro di Morelli e l’attacco bastiolo allargano la forbice (16-8). Entra Benedetta Ponti in battuta e raccoglie un ace, poi c’è spazio anche per la giovane Giulia Uccellani che sigla  il punto del vantaggio. Alla ripresa le padrone di casa cambiano assetto e schierano Bigini al centro, il gioco è ancor più semplice e viene scavato un solco (8-1). Tentano una reazione le abruzzesi che contengono il gap sino al secondo time-out tecnico ma poi crollano sotto i colpi di Mezzasoma che risulta letale (21-9), nel finale ancora Benedetta Ponti con altri tre ace pone termine alla frazione e firma il raddoppio. Nel terzo set comincia la girandola di sostituzioni, Federica Ponti guida al palleggio e le umbre volano ben presto sull’8-3. Ubertini colpisce duro dalla banda e le ospiti non riescono a fare molto. Il margine si riduce leggermente e tocca il minimo sul 21-16, ma niente di preoccupante perché tutto fila liscio come l’olio e la chiusura è un errore del Sambuceto. Tre punti importanti per le rappresentanti del club Libertas Pallavolo Bastia che consolidano la seconda piazza condivisa con Porto Recanati ma allungano il passo sul Pagliare che perde ulteriormente contatto essendo costretto al tie-break. Sabato altra occasione da sfruttare in concomitanza dello scontro diretto tra Porto Recanati e Pagliare, e la settimana successiva si tenterà l’assalto alla vetta nella gara interna col Cesena che richiamerà il pubblico delle grandi occasioni. Ma prima c’è Amandola da affrontare e la concentrazione dovrà essere solo per questo duello, abbassare la guardia sarebbe un errore imperdonabile.
EDILIZIA PASSERI BASTIA – DIOBRA SAMBUCO = 3-0
(25-15, 25-12, 25-19)
BASTIA: Mezzasoma 11, Ubertini 10, Rossit 9, Lorio 5, Morelli 5, Gatto 1, Gagliardi 1(L1), Bigini 7, Ponti B. 4, Uccellani 3, Ponti F. 1, Pasquadibisceglie 1, Norgini (L2). All. Gian Luca Ricci.
SAMBUCETO: Milivojevic 6, Diodato 5, Murri 5, De Toma 4, Di Tonto 3, Gallas, Bratti (L2), Scaioli. N.E. – Garaguso, Chiacchiaretta, Pedonesi (L1). All. Patrizio Okechukwu.
Arbitri: Gionata Spagnoletti ed Elena Carta.
(fnte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 4, 2012 13:53