Energy Resources San Giustino coi tifosi a Macerata

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 17, 2012 11:32

Energy Resources San Giustino coi tifosi a Macerata

Creus Larry Sebastian (allungamento)

Sebastian Creus Larry

Inizia il conto alla rovescia della stagione 2011-2012 della serie A1 Sustenium: nel fine settimana va in scena il terzultimo appuntamento della regular season. Nella undicesima giornata del girone di ritorno la Energy Resources San Giustino si appresta ad affrontare la seconda forza del campionato, la Lube Banca Marche Macerata, una vera e propria corazzata. Gli altotiberini vengono da tre vittorie consecutive che hanno consentito  loro di prendere le distanze dalla penultima posizione in classifica. A tenere a bada gli entusiasmi, pur consapevole del buon periodo degli umbri, è il direttore sportivo Andrea Sartoretti: «C’è molto entusiasmo per i risultati delle ultime partite giocate. Abbiamo fatto tanto, ma non abbiamo ancora centrato  l’obiettivo. Domenica incontriamo una squadra che è una corazzata, è una delle squadre, con Trento, favorite per la vittoria finale. Sarà un match duro e difficile ma noi non vogliamo interrompere la strada che abbiamo iniziato a percorrere. Proveremo  a fare la nostra partita consapevoli della forza dell’avversario. Proveremo a fare punti, andiamo lì per giocarcela e saremo supportati dai nostri tifosi che da diversi giorni stanno organizzando la trasferta. Più di cento raggiungeranno Macerata e saranno la nostra forza in più». Tra i giocatori della Lube c’è l’ex Cristian Savani che ha vestito la maglia del club umbro dal 2008 al 2010. Andrea Bartoletti ed Andrea Giovi sono stati a Macerata il primo per quattro stagioni dal 2006 al 2010, il secondo nel 2008-2009. Ventuno i precedenti tra le due squadre, due sole le vittorie della società guidata dal presidente Claudio Sciurpa. Per l’allenatore Henk Jan Held, non ci sono grandi dubbi sulla formazione da schierare: in campo gli stessi uomini partiti domenica nell’incontro contro Monza: diagonale Mc Kibbin-Patak, centrali Creus e Finazzi, schiacciatori Urnaut e Rauwerdink, libero Giovi. A Tine Urnaut mancano 9 attacchi vincenti per raggiungere quota 500. Larry Creus una partita giocata alle 200, Jeroen Rauwerdink un punto ai 1000, Tuomas Sammelvuo due attacchi vincenti ai 500. La partita di andata, che si giocò il giorno di Santo Stefano al Pala-Kemon, finì tre a uno per i marchigiani, ma San Giustino non mise in campo una brutta prestazione dando vita ad un secondo set molto combattuto vinto, ai vantaggi, proprio dagli altotiberini. Il match di domani, domenica 18 marzo, al ‘Fontescodella’ che avrà inizio alle ore 18, sarà arbitrato da Giorgio Gnani di Ferrara e Marco Braico di Orbassano (TO). Macerata: Travica, Omrcen, Stankovic, Podrascanin, Savani, Kovar, Exiga (L); a disposizione Lamapriello, Pajenk, Parodi, Monopoli, Van Walle. All. Alberto Giuliani. Macerata: Mc Kibbin, Patak, Finazzi, Creus, Urnaut, Rauwerdink, Giovi (L); a disposizione Petkovic, Cozzi, Lo Bianco, Sammelvuo, Tholse, Bartoletti All. Henk Jan Held.
(fonte Umbria Volley San Giustino)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 17, 2012 11:32