La Ecomet Marsciano cade tra le proprie mura

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 18, 2012 01:58

La Ecomet Marsciano cade tra le proprie mura

Scorcini-Tiberi (muro)

Maria Dolores Scorcini e Martina Tiberi a muro

La Ecomet Marsciano riceve al Pala-Pippi, le atlete del Caffè Circi Sabaudia, lanciatissime, alla conquista dei play-off, ma le ragazze di Sanna sono pronte a dare battaglia, alle più quotate avversarie. Il primo set, mette subito in mostra la compattezza delle ospiti, che sotto la regia di Mezzapesa, riescono ad eludere la difesa marscianese, con Fiore e Cesario, ma Gennari e Venturi, tengono testa fino al 5-5, prima che Agola, metta la freccia andando a fissare i due tempi tecnici, sul punteggio di 6-8 e 7-16. La tenacia delle padrone di casa, riparte con il muro di Crisanti e Tiberi, che interdice i tentativi di Cesario e Carminati, e grazie all’attenta difesa di Masu e Carboni, l’Ecomet recupera il divario fino al 18-20 sull’ace di Corallo. Basta un errore per far risalire in cattedra le ragazze di Casalvieri, che volano direttamente con Fiore, alla conquista del set. Continua la scia positiva, delle laziali, che grazie all’ottima ricezione di Scognamillo, possono variare le soluzioni d’attacco. Marsciano spreca, tanto da contrassegnare i due tempi tecnici, con due errori, 5-8 e 11-16. Carminati e Agola, mantengono le distanze fino al 16-21, poi Venturi e Gennari tornano a colpire, confortate dal lavoro di Scorcini e Masu, dalle seconde linee fino al 19-22. Un errore in battuta, arresta la riscossa, poi ancora Crisanti a muro e Tiberi, tornano ad impensierire il Sabaudia sul 21-23. Con una battuta a rete, le locali offrono l’opportunità di chiudere alle avversarie, Gennari ci riprova, ma Agola non perdona. Sotto di due set, le ragazze dell’Ecomet non mollano, nonostante la grande compattezza dell’avversario. Venturi pareggia sul 5-5 e Gennari sul 7-7, poi un errore riapre la strada alle ospiti, pronte a dilagare, Cesario a muro e Agola dalla banda, mettono di nuovo a distanza le marscianesi. Il 9-16 arriva sull’ace di Mezzapesa, mentre Fiore affonda fino all’11-22. Nota di plauso, per le ragazze di Sanna, ancora una volta, è l’orgoglio del gruppo, che con pazienza, ma ahimè troppo tardi, con Corallo e Carboni, impongono un parziale di 5-0. L’incontenibile Fiore introduce il finale, lasciando annullare altri due tentativi, prima di chiudere la pratica, lasciando a secco le padrone di casa.
ECOMET MARSCIANO – CAFFE’ CIRCI SABAUDIA = 0-3
(19-25, 22-25, 18-25)
MARSCIANO: Corallo 11, Gennari 8, Tiberi 8, Venturi 7, Carboni 6, Crisanti 4, Masu (L1),  Scorcini 1, Volpi. N.E. – Segoloni, Pucciarini, Santi, Rumori (L2). All. Dario Sanna.
SABAUDIA
: Fiore 16, Agola 14, Cesario 13, Carminati 9, Giovannini 3, Mezzapesa 2, Scognamillo (L1).  N.E. – Cimoli, De Angelis, Donarelli, Morgia, Miatello. All. Daniela Casalvieri.
Arbitri: Michele Marotta e Marina Bucci.
ECOMET (b.s. 7, v. 2, muri 8, errori 11).
CAFFE’ CIRCI (b.s. 4, v. 5, muri 5, errori 9).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 18, 2012 01:58