La Emma Villas Chiusi si distrae e cede al Terni

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 27, 2012 17:00

La Emma Villas Chiusi si distrae e cede al Terni

Bastianini Giacomo

Giacomo Bastianini

Dopo undici vittorie consecutive, una Henkel Terni in grande forma sconfigge in quattro set una Emma Villas Chiusi bella solo a metà. E’ stata infatti una partita ‘double face’ quella vista sabato al palazzetto Coopersport di Chiusi, con i ragazzi allenati da Marchettini che partono bene (privi dei due centrali  Meconcelli per una lussazione al tendine del pollice e del ‘redivivo’ Nofroni Marco assente per motivi lavorativi, con Fabio Nofroni in linea con Lione) soprattutto nel fondamentale della battuta con Bastianini e Bittoni e con Falluomini che, attento alle direttive tecniche impartitegli, riusciva far giocare con precisione e talvolta con il muro a uno gli attaccanti di palla alta del Chiusi nonché il centrale Lione, autore nel set di quattro punti. Dall’altra parte la squadra ternana del tecnico Moroni, messa in difficoltà dall’aggressività nei vari fondamentali dei giocatori chiusini, pur combattendo, commetteva qualche errore di troppo, con il primo set che finiva 25 a 19 per il Chiusi. Il secondo set vedeva un Terni in netto crescendo, efficace soprattutto negli attacchi di posto quattro con il giovane Bisonni (ottima partita la sua) e l’esperto Pacciaroni, apparso molto in forma dopo il recente infortunio, ma il Chiusi, se pur con qualche errore di troppo e qualche imprecisione di Falluomini, continuava a mettere palloni in terra con Bastianini (otto nel set), Lione e Bartolucci, grazie anche alla precisione in ricezione di Benicchi e dei ricettori. Gli arbitri commettono l’unico se pur pesante errore della partita giudicando fuori una battuta di Bartolucci finita dentro al campo di almeno 10 cm e che avrebbe mandato avanti i toscani sul 22-17…Comunque la Emma Villas riesce a portarsi sul 24-21 quando però, come avviene talvolta nello sport, è comincia un’altra partita, Bastianini sbaglia la battuta e dopo il Chiusi non riesce a mettere in terra tre ‘cambi palla’ consecutivi e si ritrova   sotto 24-25, pareggia con un efficace attacco di Bastianini ma poi subisce due ‘muri punto’ su Bittoni e Lione. Aver recuperato un set ormai perso fa crescere il morale e la convinzione ai ternani, che iniziano il terzo set in modo impeccabile, il Chiusi, se pur affiora qualche segnale di nervosismo per il set appena perso, soprattutto in Lione che poi finisce per innervosire anche Bittoni ed i due da quel momento, malgrado la loro classe nel primo e forza fisica nel secondo, quasi ‘escono’ dalla partita che continua molto combattuta punto a punto. Questa volta però ad operare il break nel finale di set è il Terni, che non sbaglia proprio più nulla (soli quattro errori nel set) che si porta sul 22-24, pareggiati da Bastianini con un ace ed una battuta vincente. Purtroppo per il Chiusi, gli ultimi punti li gioca meglio la squadra ternana con i fondamentali del muro e dalla difesa, ed il set, come il precedente finisce 25 a 27 per il Terni. Nel quarto set il Chiusi accusa un calo psicologico, Marchettini cerca da un alto di infondere fiducia nei suoi ragazzi e dall’altro di calmare i ‘bollenti spiriti’ il Chiusi ormai ha perso lucidità, Falluomini ormai è in fase calante (ma Marchettini non rischia il cambio con Cateni data la scarsa forma del piccolo-grande palleggiatore…), Bastianini accusa la stanchezza al pari di Bartolucci, fino a qui autore di una buona prova anche in attacco, Gentili e Bisonni mettono in terra due palle molto difficili trovando impreparata la difesa chiusina ed è questo un po’ il segnale di resa del Chiusi, che nel finale ‘smette’ anche di ricevere con imprecisioni di Bartolucci e  Benicchi e per il Terni è facile conquistare set ed i tre punti della vittoria. Questa sconfitta complica molto il cammino della Emma Villas, che nelle previsioni della vigilia si aspettava un Terni in grande forma  ma non di dovergli lasciare l’intera posta in palio. Sabato i ragazzi di Marchettini sono chiamati, per continuare ad alimentare ambizioni di play off, ad un pronto riscatto nella partita però più difficile, ovvero quella che si disputerà sabato alle ore 18,30 al palazzetto della Grifo a Perugia, dalla prima giornata di campionato capolista della classifica. In caso di sconfitta senza conquistare alcun punto sarebbe quasi impossibile poi per il Chiusi centrare uno dei primi tre posti, salvo improbabili cadute improvvise delle tre squadre che la precedono. I ragazzi toscani, se pur nella amarezza della sconfitta e nel modo come è maturata,se pur al cospetto di una forte ed in forma squadra ternana, hanno espresso  nei suoi elementi più rappresentativi, Bittoni in primis, volontà di reagire e ce la metteranno tutta per sovvertire il pronostico e tornare in corsa e potersi poi battere sabato 14 aprile con la Monini Spoleto con ancora i play off come obbiettivo…
EMMA VILLAS CHIUSI – HENKEL TERNI = 1-3
(25-19, 25-27, 25-27, 19-25)
CHIUSI: Bastianini 28, Bittoni 15, Bartolucci 14, Lione 11, Nofroni F. 5, Falluomini 2, Bernicchi (L), Peruzzi, Polloni. N.E. – Cateni, Meconcelli, Monni. All. Massimo Marchettini.
TERNI: Bisonni 16, Pacciaroni 15, Coccetta 13, Gentili 8, Pagliaroli 7, Bregliozzi 3, Fiore (L1), Capotosti. N.E. – Serpetti, Fratini, Renzini, Gilè (L2). All. Matteo Moroni.
Arbitro: Giorgio Fiorucci e Marco Nampli.
(fonte Vitt Chiusi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 27, 2012 17:00