La Friservice Nocera Umbra castiga il Magione

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 27, 2012 09:35

La Friservice Nocera Umbra castiga il Magione

Armillei-Cacciamani

Sara Armillei ed Elisa Cacciamani

Se il film di una stagione agonistica è composto da tanti fotogrammi, quello scattato sabato rientra tra quelli che maggiormente rimarranno impressi nella memoria di chi ha avuto la possibilità di assistere ad un incontro mozzafiato, reso ancora più incerto da decisioni arbitrali che hanno fatto discutere in campo e sugli spalti. Alta la posta in gioco in serie D femminile: per l’AvisMagione la possibilità di consolidare la propria posizione tra le prime tre della classifica, per la Friservice Nocera Umbra invece una chance importante per riagganciare le avversarie. La squadra nocerina, galvanizzata da una buona serie di risultati utili consecutivi, si schiera con la formazione tipo. Per il Magione, il tecnico Chiabolotti rinuncia invece ad inizio gara alla centrale Laura Travaglini che poi verrà chiamata in causa già a metà del primo set nel ruolo di opposta e successivamente in quello di sua competenza, andando così a confrontarsi in uno degli scontri più avvincenti della serata insieme alle avversarie di ruolo, la cugina Deborah Travaglini e lo spauracchio di Valtopina, Erica Gaudenzi. Queste ultime due risulteranno fondamentali per la vittoria finale delle padrone di casa, conquistando un numero importante di attacchi vincenti e, soprattutto nel caso di Gaudenzi, di muri decisivi. Nocera Umbra si impone nel primo set con relativa semplicità, quasi a sorpresa. Nella seconda frazione però si svegliano le giocatrici di Magione mentre quelle di Oriano Ornielli concedono qualche errore di troppo. Sul 23-23, dopo aver recuperato dal 20-23, due errori grossolani delle nocerine regalano il set alle ospiti e la situazione torna in equilibrio. La strigliata di Ornielli al cambio campo ha i suoi effetti e il terzo set ricalca la scia del primo, con la Friservice che prende subito il largo e ipoteca la conquista della frazione. Sicuramente positiva la prestazione della sapiente alzatrice Monia Cesaretti che in regia fa la differenza rispetto alle rispettive colleghe di reparto che invece in qualche circostanza peccano di precisione. Le ospiti possono contare sull’incisività offensiva del capitano Elisa Nucciarelli e di Elisa Orsini. Il quarto set è elettrizzante. In equilibrio fino al 22-23, viene incendiato da una decisione dell’arbitro che fischia un’invasione al capitano bianconero. Grandi proteste delle ospiti che rimediano due ammonizioni e quindi un punto di penalty. Il punteggio dovrebbe quindi essere fissato sul 24-23 per la Friservice, con conseguente match-point, ma una svista contemporanea dell’addetto al punteggio e dell’arbitro fa sì che ‘sparisca’ un punto alle padrone di casa. A questo punto sale la protesta delle nocerine e il focoso libero Brancaleone, prendendo a calci delle bottiglie d’acqua si fa ingenuamente ammonire, regalando un punto a Magione. Partita ferma per un paio di minuti finché finalmente l’arbitro riporta il punteggio sul 24-24 che è quello esatto in virtù degli accadimenti. Tensione alle stelle sul campo e sugli spalti. Magione annulla un match-point sul 25-24 ma a sua volta vede sfumare un set-point sul 25-26, grazie ad un paio di recuperi difensivi prodigiosi proprio di Laura Brancaleone, risultata poi migliore in campo insieme ad Erica Gaudenzi. Sul 27-26 per Nocera, finisce fuori un tentativo di muro delle ospiti e scoppia l’esultanza dei tifosi locali che festeggiano una vittoria davvero galvanizzante per tutto l’ambiente e per il morale della squadra rossoblu. Prossima sfida ancora più difficile per Ornielli ed il suo team. Alle porta la trasferta di Ellera che è in piena lotta per il primato con Assisi. Quest’ultima si è imposta con qualche sofferenza al termine di una partita molto combattuta contro Vittoria Assicurazioni Perugia. Entrambe le squadre hanno dimostrato di possedere un ottimo potenziale e saranno altri due difficili ostacoli da superare per la Friservice Nocera Umbra.
(fonte Nuova Pallavolo Trevi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 27, 2012 09:35
  • pardon

    scusate, perchè sparlare così di Ellera? dove sta scritto che il commento viene da lì? mah..

  • articolo

    Uau!!

  • avverbio

    le invenzioni le scriverete ad Ellera, i nostri articoli sono sempre equilibrati, attenzione che l’altezza fa girar la testa e il botto fa male !

  • pronome

    …veramente quella dell’Assisi non m’è sembrata tanto combattuta… forse il secondo set dove l’arbitro ha inventato un punto.

  • Complemento oggetto

    Tu invece sei educato…

  • …..

    Ma infatti l’articolo si riferisce alla partita dell’Assisi contro Vittoria e non dell’Ellera!

  • soggetto e predicato

    ma certo che prima de scrivere le stronzate ad Ellera dovete … andare a scuola per imparare a leggere l’italiano … “Alla porta la trasferta di Ellera che è in piena lotta per il primato con Assisi. Quest’ultima…”
    Il soggetto è Assisi … la partita combattuta è stata fra Assisi e Vittoria …somaro!

  • Combattuta???

    Ma perchè voi di Nocera dovete sempre scrivere invenzioni? A parte che Ellera ha giocato a Petrignano… La settimana scorsa cmq ha vinto a casa della Vittoria Assicurazioni 3-0 (19-25, 15-25, 17-25). Non mi sembra proprio una partita combattuta! Secondo me Ornielli ‘lo strigliatore’ deve cominciare a strigliare anche l’addetto stampa…