La Friservice Nocera Umbra vince il recupero col Tavernelle

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 16, 2012 11:35

La Friservice Nocera Umbra vince il recupero col Tavernelle

Gaudenzi Erica

Erica Gaudenzi

Una pimpante Friservice Nocera Umbra torna vincitrice dalla insidiosa trasferta infrasettimanale, recupero della ventesima giornata di serie D femminile, in casa della Antico Molino Tavernelle (14-25, 28-26, 23-25, 14-25). Una conferma importante dopo il successo casalingo contro Arrone, ottenuto con determinazione e per merito di una condizione fisica in crescita. Come già avvenuto in passato, la squadra nocerina sembra trarre beneficio dalle serie di incontri ravvicinati che permettono di mantenere alta la concentrazione ed evitano pericolosi rilassamenti. Le padrone di casa, da parte loro, non dispongono di un’ampia gamma di soluzioni offensive ma possono puntare sulla pericolosità degli attacchi portati soventemente dalla zona-quattro e dalla sua centrale di maggior spessore. Formazione tipo per coach Ornielli che però in panchina non dispone della seconda alzatrice Elena Gaudenzi fermata da un virus influenzale. Al suo posto convocata la giovane Clarissa Sabatini, più volte impiegata nella prima divisione che trionfò lo scorso anno e attualmente punto di riferimento della rappresentativa di seconda divisione rossoblu che sta lottando per entrare nella zona play-off. Il primo set è facilmente conquistato dalle ospiti che limitano rispetto al solito gli errori in battuta e sono incisive in fase offensiva. Sugli scudi la centrale Erica Gaudenzi, la migliore in campo, che domina la sfida sottorete anche in virtù di una brillante esplosività. Positive anche le altre compagne di squadra con un particolare elogio al capitano Giulia Moriconi, certamente non in possesso di uno strapotere fisico ma che fa della sua intelligenza tattica e della sua visione di gioco due armi davvero micidiali. Nella seconda frazione le padrone di casa alzano la testa e portano le ospiti a giocarsi il set sul filo dei punti. Alla fine a spuntarla è proprio il Tavernelle che annulla un set-point e si impone ai vantaggi. Campanello di allarme per la Friservice che cede un set proprio per dei cali di concentrazione delle sue giocatrici che commettono errori non forzati a ripetizione. La rabbia della frazione di gioco appena ceduta risveglia le nocerine che nel terzo set volano e distaccano nettamente le avversarie. A set ormai praticamente concluso, sul 18-24 con sei set-point a disposizione, si sfiora il dramma sportivo. Black-out totale delle ospiti che punto dopo punto perdono fiducia e fanno arrivare le avversarie sul 23-24. Decisivo l’ingresso in campo di Danila Mancinelli che si trova sulle mani la palla del set e con grande sangue freddo riesce a chiudere con precisione il colpo che spiana la strada alla vittoria finale. Senza storia infatti il quarto parziale dove il team locale ha ormai perso fiducia e non sembra essere più in grado di impensierire la compagine nocerina che può contare sulla buona vena di Monia Cesaretti e sulla dinamicità di Federica Urbani e Andrea Barrionuevo, queste due a volte un po’ imprecise ma sicuramente in condizione crescente. Se durante il terzo set l’allenatore Ornielli riserva uno spazio in campo per l’esperta Elisa Cacciamani, sul finale di partita il palcoscenico è ancora per Sara Armillei che ha la possibilità di giocare i punti conclusivi del match. Neanche il tempo di godersi i tre punti e subito alle porte la difficile trasferta di Marsciano, preludio al big match casalingo di sabato 24 marzo contro il Magione che attualmente ha quattro punti di vantaggio ma con una partita in più. Contro la Samer sarà fondamentale mettere in campo la massima determinazione per ottenere i tre punti e lo slancio giusto per affrontare l’impegno successivo.
(fonte Nuova Pallavolo Trevi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 16, 2012 11:35