La Monini Spoleto vince in tre set col San Sisto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 20, 2012 10:00

La Monini Spoleto vince  in tre set col San Sisto

Monini Spoleto (tempo) serie D maschile

i ragazzi della Monini Spoleto durante un tempo

Se da una parte il secondo posto in classifica è oramai consolidato, l’inseguimento alla capolista Narni continua a tenere acceso il finale della regular season del campionato maschile di serie D maschile. La vittoria di sabato scorso contro il San Sisto Volley (25-23, 25-20, 25-15) e la concomitante vittoria al tie-break della prima della classe a Torgiano, hanno ridotto il gap della Monini Spoleto a tre sole lunghezze e lasciano ancora qualche speranza e qualche incognita sulle ultime quattro partite da disputare. Nel primo set la Monini parte bene e guadagna qualche punto di vantaggio ma non riesce a scrollarsi di dosso l’avversario che, nonostante qualche assenza, riesce più volte a rifarsi sotto nel punteggio. Il tira e molla prosegue per tutto il set che si conclude, solo in volata, con Spoleto che si aggiudica il parziale con il punteggio di 25 a 23. Nella seconda frazione di gioco la Monini è più concreta, Serafini in regia gestisce bene i propri attaccanti sfruttandoli in uguale maniera. Trombettoni è incisivo in attacco e preciso in seconda linea e gli ingressi di Ingenito (subito un muro per lui), Pagliacci e Mancanelli (efficaci in attacco) chiudono il secondo set sul 25 a 20. Il rientro in campo delle due squadre vede partire bene San Sisto che prova ad allungare, ma questa volta è Spoleto che riaggancia immediatamente gli avversari e con un buon turno al servizio di Pagliacci si porta in vantaggio fino alla chiusura del match.
(fonte Spoleto Sport)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 20, 2012 10:00
Write a comment

10 Comments

  1. Palleggiatore Torgiano Marzo 25, 13:52

    Punto 1. L’arbitro ha sbagliato a regalarvi la partita, perché ora vedrete che non arbitrerà determinate partite per molto tempo.. con gli osservatori sugli spalti, di solito, cercano di fare bene, invece che aspettare gli aiuti del vostro allenatore, come all’andata.
    Punto 2. Quel fenomeno dell’opposto prima di rompere in campo deve imparare a fare più punti di me, che sono un palleggiatore!

  2. uno spettatore... Marzo 24, 16:13

    …e comunque complimenti vivissimi alla segnapunti!!!

  3. Gianni Marzo 22, 10:59

    Ma….l’articolo non parlava di San sisto Spoleto ?!ehehe

  4. giustappunto Marzo 22, 09:41

    Andrea il tuo discorso ha una base giusta, quella di calmare gli animi, ma le persone “normali” staccano la spina anche prima di fare la doccia, prima di tante altre cose che se non le vuoi far sapere a tutta l’Umbria dovresti semplicemente … non farle.
    Aspettiamo il 14 ed il 22 aprile… magari con la speranza di rivederci per riappacificare la situazione in campo ai play-off.

  5. Andrea Scappiti Marzo 21, 19:33

    A sentire voi l’arbitro è stato determinante solo nei set che avete perso, guarda caso, in quelli che avete vinto ha sbagliato poco o niente, facile interpretazione. Comunque quello che penso io è che entrambe le partite sono state caratterizzate da un arbitro che ha fatto innervosire chi giocava; questa volta nella trappola del nervosismo ci siamo caduti noi, gli insulti e le varie sceneggiate che sono accadute e in cui vi siete cimentati anche voi come noi (senza che vi faccio esempi) sono frequenti nelle partite tirate e, per come la penso io, finiscono sotto la doccia…io la maleducazione invece la vedo nell’infangare ed offendere un’intera squadra di ragazzi normali, non esaltati sennò non stavamo a giocare in serie D, su internet dove tutta l’Umbria legge. Tanto più che nella vostra squadra c’è più di qualcuno con cui ci conosciamo da una decina d’anni. Secondo me è da vigliacchi.

  6. opposto Marzo 21, 18:27

    l’opposto non ha arcolto un pallonetto oltre a n’ave fatto manco un punto… me pare che solo al quarto e al quinto set ha potuto inizia a esultare

  7. Spettatrice anonima Marzo 21, 11:17

    Giusto il fatto che l’arbitro ha arbitrato male… xo vi ha regalato molte palle a vostro favore,(palle nettamente dentro chiamate fuori) e Nn puoi dire che Nn è vero mio caro Andrea!!!! Siete una squadra di ragazzini montati!!!! Tra l’opposto che si crede tutto sto fenomeno( che in 5 set ha fatto si e no 5 punti in attacco) e i bambini che stavano in panchina!!!!

  8. rosicone Marzo 21, 10:55

    I primi due set l’arbitressa ha sbagliato almeno 4 palle a nostro favore e altrettane in vostr favore, per sviste o incapacita’, che comunque sul risultato di 25-16 o 25-15 non cambia le cose.
    Al contrario nel terzo set, quello decisivo per mandarvi a casa proprio come meritavate anche a Narni, l’arbitro ha ribaltato tutte le scelte solo in vostro favore, ma non per sviste o incapacita’, fischiava molto in ritardo con orecchia e occhi rivolti dalla vostra parte in attesa di…
    perdere il set decisivo 23-25 con 5-6 fischi palesemente a sfavore rode.
    Le persone corrette io non ne ho viste in campo, alludevi per caso che scrivere il nome ma poi scrivere falsita’ e’ segno di rettitudine?
    Io rosico per due torti subiti, voi con i 3/4/5 punti in meno dovevate stare sotto allo Spoleto… godetene pure.

  9. Andrea Scappiti Marzo 20, 19:22

    Le persone corrette firmano le proprie opinioni, specie se offensive. Comunque in tutto il campionato abbiamo discusso due sole volte, contro di voi andata e ritorno e mi risulta che avete avuto disucssioni anche con altri. L’arbitro a mio giudizio è stato scandaloso da ambo le parti e non ha condizionato alcun set visto che ha fatto migliaia di errori. A Spoleto è stata una gara bella sia dal punto di vista tecnico che da quello del fair-play e lo sarà anche al ritorno, chi lo meriterà vincerà, senza bisogno che i gufi rosiconi facciano la loro parte.

  10. rosicone Marzo 20, 11:25

    Peccato che i due punti del Narni a Torgiano non sono guadagnati ma rubati…
    proprio come accaduto all’andata, casualmente la stessa arbitressa ha cambiato l’andamento della partita. Dal terzo set con 3/4 decisioni errate gravi a loro favore oltre a tanti altri fischi dubbi fatti con ritardo superiore ai 10 secondi, giusto il tempo di ascoltare l’imbocco di giocatori e panchina del Narni.
    Non credo che la lavata di capo a fine partita da parte dell’osservatrice federale sia servita a qualcosa, spero solo che il Narni perda lo scontro diretto con Spoleto e che per miracolo il Torgiano arrivi ai play-off (ormai improbabile dopo questi 2 punti sfuggiti), per giocare di nuovo contro Narni.

View comments

Write a comment

<