L’Avis Magione scivola a Nocera Umbra

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 25, 2012 19:13
Travaglini Laura

Laura Travaglini

L’Avis Magione torna a mani vuote dalla trasferta di serie D femminile sul campo della Friservice Nocera Umbra, in una partita condizionata da tanto nervosismo e contestazioni, soprattutto nel quarto set. In avvio coach Gianluca Chiabolotti schiera Federica Bertinelli in regia, Gioia Fusaro ed Irene Cardinali al centro, Elisa Orsini opposta, Luisa Castellini ed Elena Cammarano in banda ed Eleonora Favilli libero. Le padrone di casa cominciano bene (4-1), ottenendo un vantaggio che si mantiene invariato (11-8) fino al turno in battuta di Barrionuevo, al termine del quale il set ha ormai una direzione ben definita (19-10) ed annuncia un finale già scritto. Al cambio campo, l’equilibrio iniziale viene spezzato ancora dal break delle ragazze nocerine, alla ricerca del raddoppio (16-12). L’attacco ed il successivo muro di Orsini valgono il pareggio (16-16) e danno la spinta giusta alle compagne per mettere la freccia ed allungare con Travaglini (20-23). La formazione di coach Oriano Ornielli ha un ultimo sussulto per annullare il distacco (23-23), ma l’ultimo acuto è del Magione, che con Cammarano chiude i conti e riporta il match in perfetto equilibrio. La terza frazione ricalca le orme della prima, con il Nocera che può amministrare fin da subito un importante vantaggio (5-0). Il gap non scende mai sotto i tre punti e le schiacciatrici biancorosse, ben ispirate dalla regia di Cesaretti, chiudono i conti con relativa facilità e tornano a condurre il match. Il quarto set è il più emozionante con lunghi scambi, ribaltamenti di risultato e grande incertezza fino alle battute finali ed è un peccato che, proprio nel momento decisivo, alcune decisioni dell’arbitro abbiano spostato l’attenzione più su di lui che sulle squadre in campo. In particolare, una contestatissima invasione fischiata a Nucciarelli nel finale ristabilisce la parità (23-23) e scatena un parapiglia in cui volano parole grosse, bottiglie d’acqua e cartellini a destra e a manca (due per il Magione ed uno per il Nocera). Dopo diversi minuti di sospensione, si ricomincia dal 24 pari e nella roulette dei vantaggi è la formazione di casa a prevalere, conquistando così l’intera posta. Per le ragazze bianconere l’occasione per il riscatto si presenterà nel prossimo match casalingo, in programma sabato 31 marzo alle ore 21:15 contro il Penna in Teverina.
FRISERVICE NOCERA UMBRA – AVIS MAGIONE = 3-1

(25-15, 23-25, 25-14, 28-26)
NOCERA UMBRA: Cesaretti, Barrionuevo A., Travaglini D., Moriconi, Urbani, Gaudenzi Er., Mancinelli, Brancaleone (L). N.E. – Armillei, Barrionuevo L., Gaudenzi El., Cacciamani. All. Oriano Ornielli.
MAGIONE: Orsini 12, Nucciarelli 11, Cammarano 6, Cardinali 5, Fusaro 3, Bertinelli 1, Favilli (L1), Travaglini 9, Castellini, Baldoni, Valeri. N.E. – Pettirossi, Lustri (L2). All. Gianluca Chiabolotti.
Arbitro: Stefano Fucina.
(fonte Polisportiva Magione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 25, 2012 19:13