San Giustino mette a segno il tris e supera Monza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 11, 2012 21:53

San Giustino mette a segno il tris e supera Monza

Urnaut Tine (pallonetto)

attacco in pallonetto dello schiacciatore Tine Urnaut

Il Pala-Kemon, con una calorosissima ed emozionante  accoglienza, ha abbracciato Giacomo Sintini, che per cinque anni ha vestito la maglia della società umbra e che ha dovuto lasciare la pallavolo per lottare e vincere contro un tumore al sistema linfatico, oggi presente sugli spalti del palasport. Il presidente del club altotiberino Claudio Sciurpa gli ha consegnato una targa prima dell’inizio del match tra Energy Resources San Giustino ed Acqua Paradiso Monza Brianza. Nella decima giornata del girone di ritorno della serie A1 Susetnium ad aggiudicarsi la sfida al quinto sono i padroni di casa che vincono bene il primo set. Subiscono il ritorno degli avversari nel secondo. Sprecano nel terzo set, parziale molto combattuto. Nel quarto la Energy Resources torna a comandare in campo: al tie-break, gli altotiberini sempre avanti, chiudono 15 a 13. I grandi protagonisti dell’incontro sono stati per Tine Urnaut con 30 punti, mvp che ha dichiarato: «E’ stata una grande vittoria. Con questo pubblico che ti dà una forza incredibile nei momenti decisivi è un’altra cosa: dobbiamo ringraziare i nostri tifosi. Ci abbiamo preso gusto a vincere, abbiamo maggiore continuità di gioco, dobbiamo proseguire così». Il primo punto del match è di Nikic, poi Gavotto raddoppia: 0-2 Monza. Al centro passa Buti e gli ospiti allungano. Sul 4-0 per i brianzoli Held chiama il primo time out della partita. Errore di Urnaut in attacco: 0-5. Errore in battuta di Monza, ace di Creus: San Giustino respira. Conte sbaglia la pipe: 3-5. Attacco errato del sestetto ospite: Energy a meno uno. Urnaut pareggia. Doppio ace di Patak: 8-6 per gli umbri. Pareggiano gli ospiti a quota 10. Grande recupero di Rauwerdink, chiude Creus: 13-11. Urnaut mura Nikic: 15-12. Lo schiacciatore ex San Giustino sbaglia ancora, al secondo time out tecnico la Energy è avanti di quattro punti. Sul 18-14 Fenoglio richiama i suoi per 30 secondi. Esce Conte entra Rooney. Cambio in regia per l’Acqua Paradiso in campo Zhukouski per De Cecco. 21-16 per San Giustino e Monza chiama il secondo time out. Ace di Finazzi. Mckniff mura Patak che si fa perdonare subito dopo: 23-18. Quattro set-point per gli altotiberini: Rauwerdink sbaglia l’attacco ma non Patak: 25-21. Secondo set – Monza conferma Zhukouski in regia. Punto a punto nella prima parte del set: al primo time out tecnico tiene la testa avanti Monza dopo l’attacco vincente di Nikic. Ancora un muro degli ospiti: break di Monza, 7-9 ma gli altotiberini pareggiano subito. Con Creus in battuta difficoltà in ricezione per il sestetto ospite: 10-9, time out Fenoglio. Ace di Creus. Con Gavotto l’Acqua Paradiso raggiunge gli avversari a quota 12 per poi sorpassarlo con Nikic vincente da posto 4. A Mckniff risponde Finazzi: 14 pari. Gavotto passa senza muro, Zhukouski piazza l’ace: 14-16. Sul 16-18 è Held a richiamare i suoi per trenta secondi. Gavotto allunga e Monza chiude 25-21. Terzo set – Nuovo punto a punto iniziale: 4-4. E’ sempre Gavotto a passare il muro altotiberino, ace di Rooney: 5-7 per gli ospiti. Con Mckniff Monza va al primo time out tecnico avanti di due punti. Il cambio in regia degli ospiti ha dato un’altra marcia all’Acqua Paradiso. Con l’ace di Rauwerdink la Energy pareggia. A Gavotto risponde Patak: 10 pari. L’opposto americano passa ancora: 11-10. Pasticciano i padroni di casa: ne approfittano gli ospiti: 11-13, time out Held. McKibbin cerca di passare per le vie centrali ma al seconco time out tecnico i brianzoli mantengono i due punti di vantaggio. Urnaut è il migliore dei suoi, passa da posto 4, Creus fa un ace ed è pareggio a quota 17. E’ Fenoglio a richiamare i suoi per trenta secondi. Dopo una lotta serratissima il muro di Creus porta San Giustino a pari punti con Monza: 21-21. Rauwerdink mura Gavotto: 22-21 time out Fenoglio. Esce Zhukouski entra De Cecco. Gavotto pareggia. Dopo il punto di Rauwerdink setpoint San Giustino: Rauwerdink sbaglia la battuta: vantaggi. Si capovolge il set, setpoint ospiti. Nikic chiude, 24-26. Quarto set – Gavotto, sempre lui, mette giù il primo punto per Monza, pareggia Patak, passa Rauwerdink: 2-1. Buti pareggia ma sbaglia la battuta, ricambia Creus, 3 pari. Break di San Giustino: 5-3. Errore in attacco degli ospiti che fermano a muro Nikic: 6-4. Gavotto vincente, Patak fermato a muro: 6 pari. Al primo time out gli umbri tengono la testa avanti. Ace di Creus: 11-9. Sbaglia l’attacco Rooney: 12-9 e time out Fenoglio. Sbaglia ancora lo schiacciaotore americano e tra i fischi torna in campo Conte. Monza si riavvicina ma Urnaut ripristina il vantaggio: 16-12 al secondo time out tecnico. U doppio Nikic porta gli ospiti a meno due. Creus sbaglia al centro: 17-16, time out Held. Nuovo allungo dei padroni di casa con Urnaut e Rauwerdink: 21-18, frema il gioco Fenoglio. Creus mura Gavotto: 22-18. L’opposto brianzolo passa subito dopo ma Buti commette errore in battuta. Ancora Gavotto: 23-20. Urnaut porta i suoi sul 24-20. Gavotto annulla il primo ma Urnaut chiude sul 25-21. Quinto set – Torna Rooney per Conte nel sestetto brianzolo. Errore in battuta di Rauwerdink, punto di Urnaut: 1-1. Finazzi mura Nikic ma Creus sbaglia la battuta, ricambia. Continua il punto a punto: Al cambio di campo, trascinati da Urnaut, gli altotiberini sono avanti di due punti: 8-6. Sul 10- 8 Fenoglio chiama time out. 15-13 chiude Rauwerdink.
ENERGY RESOURCES SAN GIUSTINO – ACQUA PARADISO MONZA BRIANZA = 3-2
(25-21, 21-25, 24-26, 25-21, 15-13)
SAN GIUSTINO: Urnaut 30, Rauwerdink 16, Pata k 15, Creus Larry 11, Finazzi 9, Mc Kibbin 2, Giovi (L), Sammelvuo, Cozzi. N.E. – Petkovic, Tholse, Lo Bianco. All. Henk Jan Held.
MONZA: Gavotto 25, Nikic 17, Buti 10, Mc Kniff 8, Conte 4, De Cecco, Rossini (L1), Rooney 10, Zhukouski 2, Roumeliotis. N.E. – Molteni, Shumov, Ciabattini (L2). All. Emanuele Zanini.
Arbitri: Diego Pol e Daniele Rapisarda.
ENERGY RESOURCES (b.s. 21, v. 10, muri 8, errori 9).
ACQUA PARADISO (b.s. 16, v. 2, muri 8, errori 10).
(fonte Umbria Volley San Giustino)
httpv://www.youtube.com/watch?v=fJbQFKJmuFE

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 11, 2012 21:53