Sir Safety Perugia, sabato l’anticipo con Atripalda

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 23, 2012 14:46

Sir Safety Perugia, sabato l’anticipo con Atripalda

Cesarini Andrea (determinazione)

la determinazione di Andrea Cesarini

Sale di nuovo la febbre della serie A2 per la Sir Safety Perugia. E si tratta di febbre del sabato sera perché, per la ventottesima giornata della regular season, i block-devils del presidente Sirci anticipano proprio a domani il loro impegno ospitando alle ore 20,30 la Sidigas Atripalda tra le mura amiche del Pala-Evangelisti. È un match fondamentale per la rincorsa al primo posto finale di capitan Vujevic (a 16 punti dai 5000 in serie A) e compagni che devono difendere nelle ultime tre giornate di campionato le cinque lunghezze di vantaggio sul secondo posto attualmente sulle spalle di Castellana Grotte. È evidente come fare bottino pieno domani sera sarebbe di grande importanza per tenere a distanza le avversarie. Lo sanno perfettamente i bianconeri che covano anche grande voglia di riscatto dopo l’ultima sconfitta subita a Molfetta. Kovac punta forte sulla tempra e la capacità di reazione di tutto il gruppo, apparso in settimana estremamente concentrato e determinato. Il tecnico serbo dovrebbe presentare al via il consueto 6+1 con la diagonale formata da ‘Lupin’ Daldello e ‘Spacca’ Tamburo (che festeggia le 200 partite di campionato in serie A), Corsini e Tomassetti affidabile coppia di centrali, l’onda serba Vujevic-Petric in posto quattro e ‘Nano’ Cesarini nel ruolo di libero. Tutti arruolati gli altri bianconeri con la squadra che conta anche sul caloroso apporto da bordo campo dei propri supporters. Dall’altra parte della rete c’è un’Atripalda che arriva a Perugia affamata di punti. Gli irpini del tecnico Lorenzoni occupano attualmente la penultima piazza (ed avendo più di dodici punti di distacco dalla quint’ultima Isernia, al momento sarebbero retrocessi) ed hanno bisogno assoluto di punti per tentare la riscorsa alla salvezza, passando per i playout. È una Sidigas profondamente diversa da quella che affrontò la Sir nel match d’andata, per cambi in organico e rientri da infortuni. In regia c’è Paris, regista dal gioco veloce e molto pericoloso dalla linea dei nove metri. In diagonale c’è il mancino brasiliano De Paula, un passato a Santa Croce e punto di riferimento offensivo di Atripalda. Proprio la sua assenza per infortunio nel girone d’andata ha pesato non poco nel rendimenti degli irpini. Al centro Lorenzoni punta su Cuomo e sull’affidabilità di D’Avanzo, atleta esperto e molto bravo in particolare a muro. In banda, stante l’infortunio di Nemeth (da poco di nuovo disponibile, anche se non ancora al 100%), dovrebbero partire inizialmente due giocatori arrivati nel mercato invernale: l’ex Reggio Emilia Gallotta, elemento d’ordine in prima ed in seconda linea, e l’altro magiaro David, più votato ai fondamentali offensivi. Chiude lo ‘starting seven’ il libero Coppola. Servirà dunque la miglior Sir per portare a casa il successo e per proseguire sulla strada che porta al grande obiettivo della promozione. Dalle parti di Pian di Massiano però nessuno ha intenzione di smettere di sognare… Perugia: Daldello-Tamburo, Corsini-Tomassetti, Vujevic-Petric, Cesarini (L). All. Slobidan Kovac. Atripalda: Paris-De Paula, D’Avanzo-Cuomo, David-Gallotta, Coppola (L). All. Alessandro Lorenzoni. Arbitri: Patrizia Pignataro e Paolo Cassarino.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 23, 2012 14:46