Alessandro Bittoni: «Chiusi prepara lo sprint per i play-off»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 11, 2012 11:19

Alessandro Bittoni: «Chiusi prepara lo sprint per i play-off»

Bittoni Alessandro

Alessandro Bittoni

Nel rush finale della regular season di serie C maschile le quotazioni della Emma Villas Chiusi sono in crescita. Dopo il colpo esterno con la ex capolista Perugia i toscani hanno ridotto le distanze dalla zona play-off (ora ad un punto) e dal vertice della classifica (due punti). Ma un altro scontro diretto è in programma dopo la sosta di Pasqua e vedrà i ragazzi del coach Marchettini affrontare la nuova leader Spoleto tra le propri mura. Una opportunità per confermare la buona condizione del collettivo che lo schiacciatore Alessandro Bittoni descrive così: «Il nostro stato di forma attuale sembra buono nonostante l’impossibilità di allenarsi con costanza in un numero ideale di ragazzi in palestra. Rispetto ad inizio stagione è cambiato il nostro modo di approcciarsi alla gara, una squadra con un buon potenziale di attacco come la nostra ha rischiato spesso di abbandonare il buon gioco e si è spesso limitata a mettere giù palloni di palla alta tralasciando di porre attenzione a ricezione, muro-difesa e copertura. Contro Perugia per fortuna siamo riusciti a rimanere aggrappati al match e non abbiamo smesso di rincorrere neppure in momenti in cui il punteggio ci dava solo sconforto. Se riusciamo a contenere i black-out in ricezione e a tener vivo qualche pallone in più in fase difensiva credo possiamo continuare a sperare per un posto nei play-off». Di sicuro una svolta per le magliette blu è stato l’ingaggio a stagione iniziata di Riccardo Lione, un atleta esperto che può rivestire diversi ruoli ma che il prossimo importante match dovrà saltarlo per squalifica. «L’innesto di Riccardo, se pur circondato da molte polemiche, ci ha dato una spinta notevole, soprattutto nelle due gare con Terni e Foligno in cui, i problemi di formazione dovuti agli infortuni, lo hanno visto impiegare da attaccante di palla alta». Mancano sei giornate per completare il girone di ritorno e tutto lascia presagire un testa a testa incredibile tra le pretendenti al vertice. «La classifica finale sarà segnata inevitabilmente dai risultati degli scontri diretti, ad oggi nessuna compagine è realmente avvantaggiata visto che in due soli punti sono racchiuse le prime quattro squadre che si stanno contendendo l’accesso ai play -off. Inoltre credo che la griglia finale che ne risulterà sarà poco importante per decretare la promozione nella categoria superiore. Al contrario sarà decisivo lo stato di forma delle squadre negli spareggi promozione che sarà in grado di ribaltare sia il fattore campo, sia il riposo della prima classificata che attenderà l’esito della semifinale».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 11, 2012 11:19