Andrea Bocciolesi: «Selci può giocarsela con tutti»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 5, 2012 10:30
Bocciolesi Andrea

Andrea Bocciolesi

Sono tante le similitudini che si possono trovare nel campionato di serie B2 maschile che sta conducendo Il Nastro Selci rispetto a quello di due anni fa. Anche nella sua prima esperienza nel palcoscenico nazionale ci fu una una prima parte di stagione molto sofferta ed una seconda dove si era riusciti a trovare concretezza. Stavolta però il finale deve essere diverso, e le premesse perché possa realizzarsi la salvezza ci sono tutte. Lo conferma Andrea Bocciolesi che è uno dei pilastri della squadra: «E’ vero, quella nostra è un po’ una stagione a due facce, con un inizio in sordina dovuto ad un insieme di fattori interni ed esterni. In primis la difficoltà a comporre la rosa visto i play-off del massimo torneo regionale costringono ad affacciarsi al mercato estivo in tempi troppo maturi. Prova ne è il fatto che pur avendo allestito un’ottima compagine siamo rimasti sprovvisti di un opposto di ruolo ed abbiamo trovato amalgama solo con tempo e tanto lavoro portando Paci a svolgere egregiamente questo compito. Sono diverse gare che riusciamo quindi a mettere in campo il valore reale di questo gruppo, fatto di giocatori che ben conoscono queste categorie, ed i risultati parlano chiaro vedendoci in posizione favorevole nella lotta per non retrocedere. Questo Selci sta davvero dimostrando di potersela giocare con tutti, prime della classe comprese, in un girone molto equilibrato. Godiamo di un ottimo stato di forma ed il gruppo già rodato dalla promozione ha acquistato in esperienza coi vari Sabatini e Campanari crescendo ancora e dimostrando di valere questa categoria. Sta a noi mettere in campo tutta l’esperienza e la grinta necessarie a raggiungere l’obiettivo che sarebbe davvero una bella soddisfazione per tutta la società». Il centrale altotiberino poi rivolge lo sguardo avanti. «Una soddisfazione che non avremo, e personalmente purtroppo non avrò, sarà quella di giocare contro ed incrociare in posto-tre uno dei miti assoluti di sempre di questo sport, Vigor Bovolenta, mito personale che mi ha fatto innamorare di questo sport e che militava con Forli nel nostro campionato. All’andata ci guardava dagli spalti, ora da più su… sarebbe stato un vero onore e motivo di vanto poter lottare anche una sola palla con lui».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 5, 2012 10:30