Edilizia Passeri Bastia di nuovo sola al comando

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 1, 2012 15:00

Edilizia Passeri Bastia di nuovo sola al comando

Lorio Chiara (attacco)

attacco della centrale Chiara Lorio

Nella ventiduesima giornata del campionato di serie B2 femminile non è solo vittoria a portare euforia in casa della Edilizia Passeri Bastia che per effetto degli altri risultati si scrolla di dosso le rivali e rimane solitaria in vetta. Contro la maglia nera del girone Libero Ascoli che ha un destino ormai spacciato da tempo, le biancoazzurre hanno badato al sodo e alla fine sono riuscite a fare propria l’intera posta in palio col minimo sforzo. A fine gara, però, è arrivata la notizia inattesa e gradita, tale da far pensare ad uno pesce d’aprile, invece no, Porto Recanati è costretto al quinto set dal Manoppello e lascia la vetta alle ragazze del presidente Ubaldo Passeri che ringraziano e festeggiano. Turno favorevole dunque, in un duello che è cominciato in modo equilibrato, la prima volta che va avanti Bastia Umbra è per lo strappo operato da Ubertini che spedisce sul 10-5. Ascoli dimostra di essere ben organizzata e lascia la netta impressione di valere ben più della classifica. I tre punti di differenza vengono conservati sino al secondo time-out tecnico, poi, appena tornati in campo, Gatto orchestra l’accelerazione bruciante che lascia le marchigiane al palo. Si riprende ancora con avanzamento a braccetto (7-6), la fuga delle locali è innestato da Rossit che lascia il segno (16-9). Da qui è un monologo delle bastiole che con Mezzasoma (otto punti nel set) scavano il fossato tra le due avversarie e porta al raddoppio. Nel terzo frangente lo staff tecnico da spazio anche alle altre componenti della rosa. Bigini da subito è tra le titolari, le sorelle Ponti e Pasquadibisceglie entrano poco dopo. Nonostante la situazione negativa le ascolane restano sempre in scia e con Bastianutto impattano sul 18-18. Qui non ce n’è più per nessuno, la correlazione muro-difesa delle padrone di casa funziona a meraviglia e Bigini chiude in fast mandando tutte sotto la doccia. C’è la presa di coscienza di essere tornati ‘verdi’ nella classifica federale e di aver fatto tanto ma non tutto; sarà perciò importante ricaricare al massimo le energie per affrontare l’ultima parte di stagione regolare con grande concentrazione. Le festività di Pasqua, così come quelle di Natale, saranno ancora da capolista, ma i piedi restano ben saldi a terra e si vedrà come va a finire il mese di aprile.
EDILIZIA PASSERI BASTIA – LIBERO ASCOLI = 3-0
(25-18, 25-13, 25-18)
BASTIA: Mezzasoma 15, Ubertini 14, Rossit 9, Morelli 5, Lorio 4, Gatto 2, Gagliardi (L1), Bigini 2, Ponti B., Ponti F., Pasquadibisceglie, Norgini (L2). N.E. – Uccellani. All. Gian Luca Ricci e Alessandro Papini.
ASCOLI: Bastianutto 13, Speca 10, Di Marco 8, Rossi 5, Di Cristofaro 4, Magi 1, Saccoccia (L), Paoletti, Ferri. N.E. – Quercia. All. Mauro Mantovani e Francesco Ciancio.
Arbitri: Emmanuele Cerulli e Federico Gorelli.
(fonte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 1, 2012 15:00