Edilizia Passeri Bastia, il duello col Pagliare vale una stagione

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 27, 2012 11:46

Edilizia Passeri Bastia, il duello col Pagliare vale una stagione

Pasquadibisceglie Giulia (rete)

Giulia Pasquadibisceglie

Il campionato di serie B2 femminile volge al termine e la corsa al vertice rimane più che mai avvincente. I tifosi avranno l’ultima possibilità per sospingere la Edilizia Passeri Bastia verso un traguardo storico come la promozione nella terza categoria nazionale sabato pomeriggio ad un orario inconsueto per loro. Si gioca infatti alle ore 18 al palazzetto di viale Giontella, un fischio d’inizio anticipato per l’obbligo imposto dalla federazione italiana pallavolo di disputare in contemporanea tutte le partite del girone. L’intento degli organi sportivi è quello di evitare per quanto possibile che si verifichino esiti a sorpresa dovuti alla conoscenza dei risultati provenienti da altri campi. Con il successo dello scorso sabato lo sprint è stato lanciato ufficialmente dal collettivo biancoazzurro che guida la classifica ma è sempre incalzato da Cesena che insegue ad un punto di distanza. Sono costrette a vincere le ragazze del presidente Ubaldo Passeri che non possono permettersi alcun passo falso per non pregiudicare tutto quello che di buono è stato costruito sino ad ora. E non c’è dubbio che questa ultima partita casalinga della stagione regolare possa essere l’ostacolo più grande da superare, innanzitutto per il fatto che contro questo avversaria all’andata le bastiole raccolsero un pugno di mosche, e poi perché il potenziale a disposizione dell’antagonista è davvero di ottimo livello. Con la quarta posizione in graduatoria generale la Onsen Pagliare è fuori da ogni possibilità di agganciare la zona play-off, una beffa tremenda per un collettivo che è ben attrezzato ma che ha avuto la sfortuna di capitare nel girone che forse è il più difficile e tecnico di tutto il panorama nazionale. Tra le padrone di casa guidate dal coach Gian Luca Ricci la condizione psico-fisica è ottima e tutto le pedine sono pronte a fare la propria parte con particolare riferimento alle atlete della panchina dove c’è il sempre prezioso apporto in attacco del martello Giulia Pasquadibisceglie e in seconda linea della specialista Benedetta Ponti che forniscono garanzie in caso di necessità. Dal canto loro le marchigiane coordinate dal tecnico Francesco Napoletano possono contare su atlete di grande spessore come l’opposta Debora Canella che sarà la vigilata speciale in attacco e la centrale Sara Agostini che risulta pungente a muro, solo due delle tante punte di diamante in organico. L’unico precedente che costituisce archivio negli scontri diretti è la gara di andata che registrò il successo delle marchigiane in quattro set. Possibile formazione Bastia Umbra: Gatto in regia, Mezzasoma opposta, Lorio e Morelli centrali, Ubertini e Rossit  martelli-ricevitori, Gagliardi libero. Probabile starting-six Pagliare: Capriotti ad alzare in diagonale con Canella, Agostini e Di Bonaventura al centro della rete, Pepe e Taddei schiacciatrici ricevitrici, Ferrara libero. Arbitreranno l’incontro Antonella Verrascina e Francesco Aiello.
(fonte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 27, 2012 11:46