Geriatria Volley mostra tutto il suo carattere

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 21, 2012 17:00

Geriatria Volley mostra tutto il suo carattere

Geriatria Volley 2012-09

la formazione di Geriatria Volley al nono allenamento del 2012

E’ stato un raduno che ha avuto un pizzico in più di agonismo sottorete quello che Geriatria Volley ha mandato in scena nell’ultimo venerdì alla palestra Ema. Appresa la notizia del risultato positivo di Terni nel campionato master contro Castiglione del Lago, vittoria che ha assicurato il titolo regionale alla compagine ternana, la rabbia e lo sconcerto dei biancorossi si è riversata in campo con grande vigore. A contribuire a rendere la lotta più avvincente è stato anche l’esordio stagionale in campo di altri due eccellenti ex atleti: Ciancamerla e Tosoratti. Due innesti che hanno dato una sferzata ad un collettivo che si stava adagiando su intensità di allenamento che non possono essere proprie degli elementi altamente qualitativi che lo compongono. Proprio delle due novità sono da sottolineare alcuni passaggi chiave del match che ha registrato dieci battute consecutive di Tosoratti (successivamente andato a casa con dolori alla spalla) e grandi difese a terra di Ciancamerla (unico però ad indossare le ginocchiere). Volendo partire con ordine però bisogna iniziare col dire che l’eccitazione è stata subito grande nel momento della foto di rito, la fotografa ha inquadrato i vetusti nell’obiettivo ed i vetusti hanno messo a fuoco nel loro obiettivo la fotografa. Il duello poi è cominciato e si è protratto senza grossi scossoni nei primi due parziali evidenziando una grande intesa Tei-Valocchia in primo tempo, ma il momento di massima commozione si è avuto sul colpo di testa di Capparrucci che ha tolto ogni dubbio sul suo momento di meditazione. Spartita la conquista dei primi due set, inconcepibilmente sono state cambiate le formazioni. Una decisione anomala che ha però dato pepe alla serata. Dalla terza frazione è stato un crescendo di accanimento e di battibecchi tra le opposte fazioni, gli animi si sono surriscaldati al punto che, temendo il peggio, è arrivato anche il servizio 118 con il tesserato Marco Brunetti in alta uniforme e pronto ad ogni evenienza. Finale al cardiopalmo dove chi ha cambiato squadra è stato preso di mira e, nonostante il 100% (ma solo d’impegno), è terminato al tappeto. Ai traditori è stata riservata così, giustamente, una bella doccia fredda. La serata è terminata come di consueto con una cena a base di glutine riservata ai migliori in campo, un tradizionale appuntamento nel quale è stato eletto il miglior giocatore della serata che ha vinto una felpa grigia della Gap. Al combattimento hanno preso parte: Alberto Aglietti, Andrea Capparrucci, Antonio Cerboni, Alberto Ciancamerla, Fabio Coletti, Claudio Giri, Massimiliano Rogari, Alberto Spagnolli, Francesco Tei, Gino Tosoratti, Riccardo Valocchia.

Campione Geriatria Volley (premiato)

la premiazione del mvp Geriatria Volley

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 21, 2012 17:00
  • il proprietario della felpa

    Ladro!!!!