Grifo Volley Perugia a Gubbio per ripartire

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 13, 2012 10:39
Romanò Alejandro

Alejandro Romanò

Durante la sosta pasquale la Grifo Volley Perugia ha avuto tempo per riflettere sulle sue ultime prestazioni e sulla perdita del primato della classifica di serie C maschile. Dopo la sconfitta col Chiusi, infatti, i biancorossi sono stati costretti per la prima volta nella stagione ad inseguire la vetta, una condizione nuova per la squadra che nella prima metà del campionato aveva registrato un andatura record. I ragazzi del tecnico Paolo De Paolis si sono dovuti rimboccare le maniche e sono tornati in palestra con una grande volontà di fare bene e con la consapevolezza di non essere stati a caso la capolista per ventitre giornate consecutive. La squadra del presidente Andrea Bettini si tuffa nuovamente nella massima categoria regionale e lo fa andando sabato 14 aprile in trasferta per sfidare a domicilio la Prep Mori Gubbio che in graduatoria occupa l’undicesima piazza con solo quattro vittorie all’attivo. Un avversario che non dovrebbe rappresentare un grande ostacolo per i grifoni che con il loro uomo più esperto Alejandro Romanò commentano il momento: «Di sicuro l’anno scorso il livello del campionato era un po’ più alto, c’erano un più squadre forti, anche se quest’anno ce ne sono quattro di pari livello secondo me. Sono molto contento per il rendimento che abbiamo espresso per tutto il girone d’andata, ovviamente abbiamo avuto un calo che è stato sia mentale che fisico con qualche problema ad esempio per Morris Burelli, Marco Taba e Stefano Bondini che per noi sono fondamentali. Sicuramente la mancanza si è sentita, pero sono contento, perché il nostro collettivo si sta allenando molto bene e soprattutto ha voglia di fare bene fino in fondo. I play-off saranno una grande lotta, in questo momento non saprei quale formazione sarà esclusa, ma io spero che la Grifo possa giocarseli con la voglia di portare a casa la vittoria. Da parte mia c’è tutto l’impegno possibile, e so che il team la pensa come me. Adesso è un periodo difficile per tutti, perdere punti potrebbe significare restare fuori dagli spareggi promozione, per questo ci dovremo impegnare ancora di più. I play-off, comunque, saranno un altro campionato».

Pianeta Volley offre in questa occasione la versione originale dell’intervista al giocatore italo-argentino: «Di sicuro il anno scorso era un po piu alto il livello dil campeonato,cerano un po piu di scuadre forte, anche se questo anno sono 4 scuadre a pari nibeli segondo me. Sono molto contento per il livello che abiamo otenuto fino a la andata, obiamente abiamo abuto un calo mentale, e sopratutto un po di problemi fisici esempio Morris Burelli, Marco Taba che per noi come Stefano Bondini sono fondamentalli en questa scuadra, securamente la mancanza se he sentita, pero sono contento, perche e un equipo e ci stamo allenando molto bene e sopra tutto voglia di fare bene fino al ultima partita. Il play off sara una grande lotta, in queto momento non saprei quale scuadre sarano dentro, ma io spero que la grifo sei li, e sopra tutto con la voglia de portare il campionato a casa, de parte mia sara tutto il mio impegno, io so che el equipo la pensa come me. Adeso e un periodo dificile per tutte le scuadre, perdere punti potrebe significare restare fuori del play off, per questo ci dovremo impegniare ancora di piu. Dopo il play off sara un altro campionato».
Caro Alejandro spero che non te la prenda ma era troppo bella… que viva Argentina!

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 13, 2012 10:39