La Casa del Lampadario Ellera vola in serie C

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 30, 2012 00:01

La Casa del Lampadario Ellera vola in serie C

Casa del Lampadario Ellera (promozione)

il team della Casa del Lampadario Ellera con la maglietta celebrativa della vittoria della serie D femminile

Al termine di una stagione entusiasmante vissuta costantemente nelle posizioni di vertice del campionato di serie D femminile la Casa del Lampadario Ellera conquista il primo posto matematico in classifica e la conseguente promozione nella massima categoria regionale. Sabato sera davanti al caloroso pubblico amico la squadra del tandem tecnico Merenda-Barluzzi aveva il compito di assicurarsi l’ennesima vittoria, anche da soli due punti, per avere la certezza aritmetica dell’ottenimento del grande obiettivo stagionale; vittoria e promozione sono arrivate in modo netto ed eclatante con la consapevolezza delle grandi squadre e fra il tripudio e la gioia di tutti. La gara è stata breve ed il punteggio inclemente; il povero malcapitato Volley Ball Tiferno si è trovato davanti una formazione stracolma di motivazioni con la voglia di mettere entrambi i piedi in serie C. Nulla da rimproverare all’impegno delle atlete di Città di Castello ma la serata non avrebbe potuto prevedere altro epilogo e di questo tutti erano fortemente convinti tanto che, all’insaputa delle giocatrici e dello staff tecnico, la società aveva già organizzato una festa con copioso rinfresco per i tifosi accorsi a sostenere le ‘pandine gialle’. Il tre a zero finale è il quindicesimo in una stagione fatta di soli risultati utili (le uniche tre sconfitte patite, tutte al tie-break, hanno comunque portato punti nel carniere delle ellerine) e di un crescendo di consapevolezza e soddisfazioni raccolte nei palazzetti di tutta la regione; mai infatti la squadra del presidente ‘Bario’ Biancalana è stata piegata in modo netto da alcuna formazione ed il risultato raggiunto premia meritatamente la compagine che più di tutte ha saputo gestire le insidie di un campionato così difficile contro numerose concorrenti attrezzate ed agguerrite. Si potrebbe dire che l’esperienza in questi casi la fa da padrone e allora le due finali per la promozione perse negli ultimi due anni andrebbero considerate come il sofferto viatico per il successo, un successo che assume il sapore di una rivincita. Ma si può anche parlare di una società sana, gestita da gentiluomini, appassionati e competenti, amanti dei veri valori dello sport ed in grado di trasmetterli alle atlete prima ancora delle proprie ambizioni; gentiluomini, appunto, che hanno saputo mantenersi vicini senza essere invadenti, che hanno avuto la sensibilità di coinvolgere ‘vecchie’ atlete nel riuscito scopo di gestire al meglio i rapporti fra società e giocatrici, che hanno saputo spegnere i facili entusiasmi e insieme infondere tranquillità e passione nei momenti bui. E poi si deve raccontare di un allenatore, Francesco Merenda, che ha condotto da consumato nocchiero le proprie atlete fra le tipiche traversie di una lunga stagione; infortuni, assenze, dubbi e momenti di delusione sono stati trasformati in energia positiva e trasferiti in elementi tecnici e tattici di primo livello; lui fra tutti a dimostrare che si possono incassare due grandi delusioni senza mai perdere lo spirito vincente e la voglia di raggiungere l’ambito traguardo. Al suo fianco Elisa Barluzzi al primo incarico da vice-allenatore che con il mitico ‘braccio rotante’ ha messo spesso in crisi le più esperte tecniche di difesa delle ellerine; con loro un gruppo di ragazze speciali capitanate da Sara Caserta, simbolo del legame cementato fra atlete e società durante le ultime annate e assoluta punta di diamante in campo. I loro nomi sono Mariolina Ausiello, Elisa Bellucci, Caterina Bettucci, Lucia Cintia, Carla Fora, Elisa Macioni, Aurora Messineo, Carolina Molinari, Alice Ragnoni, Alessandra Serru, Laura Tanci e Federica Zucchetti, tutte allo stesso modo partecipi del trionfo e meritevoli dei ringraziamenti sinceri della società. Rimane ancora un piccolo tassello per completare lo storico mosaico: sabato sera a Todi c’è infatti l’ultimo impegno in campo per le ‘pandine gialle’ prima dell’obbligato turno di riposo, occasione per tutti i tifosi per venire a festeggiare la meritata vincitrice del campionato.
(fonte Polisportiva Ellera)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 30, 2012 00:01
  • Trav#15

    Ma sto Daniele va sempre da qualche parte???ahahahahahahahah xD beato lui 🙂

  • Daniele assisi

    aridaje…. vabbè vo a dormì!

  • X Daniele

    Non mi va parlare di arbitri visto che quest’anno hanno fatto danni più di una volta.. L’assisi gioca meglio e il magione ha giocato sempre peggio. Quella partita con un magione in quel modo l’assisi non poteva vincerla

  • f.merenda

    Ahahahhahhaha

  • Fatto steano

    Daniele ha detto che se fa Merenda ….moh se ci entra ?! Francesco me se che ta te conviene a gi via pe la strada di pioppi che quilla pi pini mmmmmmmhhhhh

  • f.merenda

    Ed io che c’entro… 🙂

  • Daniele assisi x xdaniele

    Se a magione c’eri allora sai chi era l’arbitro (non parliamone!!!) e l’assisi credimi di norma gioca meglio.
    Poi per il resto, vado a fa merenda!

  • x Daniele-precisazione

    Innanzitutto a Magione c’ero e l’Assisi non ha giocato male, è il Magione che ha giocato meglio (se avesse giocato male con quei parziali la partita sarebbe finita in un’ora). Seconda cosa: non sono dell’Ellera e ciò dimostra (se mi hai scambiato per una dell’Ellera) la mia obiettività. Quello che si picca sei tu visto che ogni volta chiudi il commento con vado a … 🙂

  • Daniele assisi x xdaniele

    “Complimenti all’ellera che ha avuto la fortuna e la forza per essere costante ed arrivare prima a fine campionato.” mi pare una frase che dia onore agli avversari… o sbaglio??? allora leggi bene quello che scrivo!
    Per il resto, ma te a magione c’eri? Mi sa di no perché poi, se guardi i punteggi, lo vedi da solo/a che Assisi non ha giocato bene.
    Tavernelle poi, non parliamone va…

    Per il resto, io v’ho fatto i complimenti poi se vi volete piccare fate un po’ voi… io vado a pranzo!

  • X Daniele

    Ogni tanto si potrebbe dare l’onore agli avversari .. A magione non c’è stata storia ma non si può sicuramente dire che l’assisi ha giocato male. Lo testimonia 1 ora e 20 di partita con punteggi comunque abbastanza bassi. E ad ellera colpa dell’arbitro? A Tavernelle? Non mi dire che mancava qualcuna … Un po’ di sportività

  • f.merenda

    Personalmente ringrazio chi ci ha fatto i complimenti e chi ha “pensato” di farceli… In bocca al lupo a tutti per i playoff, noi da sabato sera saremo in ferie!!! 🙂

  • Friservice Nocera Umbra

    Complimenti al mister Merenda e a tutte le ragazze per questa prestigiosa e meritata promozione.

  • RT 87

    Tanti complimenti allo staff e alla squadra! Grande stagione! 🙂

  • C.C.L.F.

    Ahahahahahahahahahahahha quante chiacchiere inutili…. ahahhahhahahahaha l’unica verità ve la dico io…..ellera in CCCCCCCCCCCCCC!!!! QUANTO SUONA BENE….E ADESSO FORZA MAGIONE!!! ahahhahahahahaha…..grazie amiche e grazie a tutta la dirigenza…vi lovvo tutti….rock rock roooock!!!;-)

  • Alessandra #15

    Tante chiacchiere inutili.. E bastaaaaa!
    Ora noi C godiamo la vittoria, voi vi giocate i play off e se vincete C vediamo in C, sennò C’è l’anno prossimo per riprovarC!!
    Io insieme a Sara ho fatto il bregno per 2 anni (l’anno scorso soprattutto!)..
    E ora C siamo prese la rivinCita insieme alla nostra fantastica squadra!
    Brave noi, fiera di far parte di questo gruppo strepitoso! La vostra Alessandra eduCatissima SeCChy #15! 😉

  • Carolina #12

    Blah blah blah!!!! ROCK’N’ROLL!!!

  • Daniele assisi

    Con il Magione colpa dell’ASSISI che ha giocato malissimo… più un arbitro inguardabile (ma quell’arbitro lo conosco bene e so come “lavora”).

    Per il resto, io v’ho fatto i complimenti poi se vi volete piccare fate un po’ voi… io vado a cena!

  • x Daniele

    Con il Magione colpa dell’arbitro e con l’Ellera pure… Infortuni? Beh l’Ellera ha giocato gli ultimi 2 mesi senza poter utilizzare una banda… La Molinari contro il Nocera ha giocato con una caviglia slogata.. Anche il Magione a infortuni ha avuto i suoi bei problemi.. Ma il campo ha dato ragione alla squadra che ci ha creduto di più fin dall’inizio e che non ha mollato mai… (cclf daisis)

  • Flavia

    Complimenti alla bella squadra di Ellera! 😉

  • f.merenda

    manco ‘l su’ nome… non l’ha scarcata…

  • federica ponti

    Brave brave brave brave brave!!!!!!!!!

  • luciana

    Non ci nascondiamo dietro agli infortuni e assenze perche negli scontri diretti ne abbiamo avuti anche noi sia all’andata che al ritorno.Direi piuttosto di non guardare solo agli scontri diretti perche non è solo con quelli che si vince un campionato. Essere sempre primi con una partita in più a me sinceramente non ha creato nessuna illusione ne giramento di testa perche ho sempre considerato l’Assisi avanti di 3 punti.In bocca al lupo all’Assisi per i play off che secondo me si merita di vincere.
    Ma poi Aglietti, il giorno dello scontro, dov’era?

  • assisi rosica

    ma guarda questi qui, la fortuna, gli infortuni ! Perchè cosa credi che le altre squadre gli infortuni o le mancaneze non le hanno? che giocano un’intera stagione con 7 persone? lasciate perdere che è meglio e guadagnatevela la serie C sul campo non con le chiacchiere!

  • Carolina #12

    Rock’n’roll!!!!!!!!!

  • Sara (Cansy)

    Sinceramente credo che di colpe l’arbitro ne abbia ben poche..e per quanto riguarda gli infortuni, è vero, sono sfortune, ma capitano a tutte le squadre nel corso dell’anno. Noi ci siamo infortunate tutte, chi più chi meno (ultima Carla Fora che è fuori uso da più di un mese), ma chi è stato chiamato in campo ha sempre dato il massimo, dimostrando che una vera squadra è fatta da 12/13 persone e non da 6/7!!!
    In bocca al lupo per i play off..Io il bregno l’ho fatto per 2 anni di fila, adesso mi godo questo meritato successo!!
    Un GRAZIE di Cuore alle mie Compagne, al CoaCh e al braCCio rotante Barluz, a Manu e Lally, a Bario, Max, Mario, la Bonomi e il Boss, grazie a tutti i nostri tifosi! E’ stato un anno fantastiCo!!
    Sara Caserta #6

  • Daniele assisi

    x Carerina (l’uragano era caterina!), viva la sportività!

  • lally

    Tutte chiacchiere inutili…dopo 2 anni di finali play off perse è arrivata la meritata promozione quindi lasciateci festeggiare in pace e per i play off…CHE VINCA IL MIGLIORE!!!

  • Carerina (uragano)

    la serie C felici ci fa …….. pensa l’Assisi che bregno che fa!!!!! lalalalalalalalalalalala

  • Daniele assisi

    Complimenti all’ellera che ha avuto la fortuna e la forza per essere costante ed arrivare prima a fine campionato.
    Sono convinto anche io che essere prime in classifica per tutto l’anno (con la partita in più) dia una marcia in più (Pata non volermene :)).
    Poi noi abbiamo avuto (abbiamo?) un po’ di sfortune con le giocatrici infortunate un giorno sì e l’altro pure… ma per l’estate prevediamo una bella gita a Medjugorje e via!
    L’arbitro al ritorno un po’ di cavolate le ha fatte e permettetemi di dire che ne ha fatte più contro di noi (guardate l’ultimo set).
    Comunque, il campionato ancora non è finito ed è ancora lungo… speriamo di vederci in C

  • Alessandra #15

    X Corbezzoli:
    Innanzi tutto sarebbe carino se ti firmassi!
    Comunque.. Questo è il nostro momento e non vorremmo che nessuno ce lo rovinasse con inutili commenti.. Abbiamo vinto, punto. Lasciateci godere al meglio questa vittoria! Se abbiamo vinto almeno una volta con qualsiasi squadra del campionato, se abbiamo perso solo 3 partite, tutte 3 a 2 un motivo ci sarà..Non abbiamo mai sottovalutato nessun avversario, ci siamo sempre impegnate tutto l’anno, per non essere “prime per finta”, per diventarlo davvero come poi abbiamo fatto! E vuoi saperla tutta? Con Assisi all’andata avevamo due assenze importanti, il nostro Capitano e il primo Alzatore, ma non ci siamo giustificate dopo la sconfitta, perchè abbiamo comunque fatto del nostro meglio e se abbiamo perso è stato sicuramente per merito dell’Assisi che ha fatto una buonissima partita.. E al ritorno, beh eravamo (quasi) al completo, ci abbiamo messo tutto il Cuore e penso si sia visto.. Penso di aver detto tutto..
    ORA LASCIATECI FESTEGGIARE LA NOSTRA MERITATA PROMOZIONE! GRAZIE!
    GRAZIE ALLE MIE PANDINE GIALLEEEEEEEEEE!!! VI VOGLIO BENE!

  • Apple

    QUANTO SI ROSICAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! CI SI VEDE IN SERIE C…..FORSE!

  • Vieritas

    Io dico, chi vince non è umile, chi ancora non ha vinto (non è ancora finito il campionato!!!) lotta.

  • Emanuela

    Per Corbezzoli: solo per dovere di cronaca all’andata a noi mancava il nostro Capitano una certa Sara Caserta non so se mi spiego e al ritorno bello mio non certo vi ha fatto perdere l’arbitro che ha fatto un pò e un pò…. Del resto che dovete dire adesso pensate a giocarvi sti playoff noi li veniamo a vedere!!!!!

  • X Corbezzoli

    Velasco diceva: “Chi vince festeggia, chi perde spiega!!” Ah ah ah…

  • Corbezzoli

    certo che farsi tutto il campionato in testa senza essere realmente in testa, regala proprio una buona dose di grinta….
    specialmente poi quando allo scontro diretto (e parlo dell’andata) l’assisi si ritrova all’improvviso senza una giocatrice importante che ancora oggi non è al 100%… nemmeno all’80!
    e poi al ritorno, l’arbitro inventa e vi fa vincere un set che stavate allegramente perdendo.

    che ce voi fa, fa tutto parte del regolamento.

  • Silvia

    Complimenti a Francesco a tutte le ragazze e lo staff …

  • Grifo Volley PG

    Complimenti sinceri da tutta la nostra società alla squadra che senza dubbio ha dimostrato nei fatti di meritare il salto di categoria; in bocca al lupo per la prossima serie C

  • Emanuela

    Qualcuno ci aveva detto che avremmo fatto il Botto….e già… Che botto che abbiamo fatto!!??!!??

  • articolo

    per la felicità!!

  • articolo

    è sì…l’altezza fa proprio girare la testa!!!!

  • andreaach

    Merenda…. nocchiero…. Ah ! il Nocchiero Chiavacci !!! Merenda… gelato… merenda merenda gelato….. Tutto torna adesso….

    P.S. Complimenti vivissimi (anche per la porchetta)