La Ecomet Marsciano perde con onore al Pala-Pippi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 29, 2012 08:32

La Ecomet Marsciano perde con onore al Pala-Pippi

Crisanti-Tiberi (muro)

Cecilia Crisanti e Martina Tiberi a muro

Si congeda dal pubblico amico la Ecomet Marsciano nella penultima di questo campionato che la vede fallire l’obiettivo permanenza, dopo undici anni in serie B1 femminile. Pur non raccogliendo il successo nemmeno in questa gara contro la Rep Packaging Empoli, il gruppo, seguito con immutato impegno dal tecnico Sanna, si comporta con dignità, combattendo fino all’ultimo respiro, esaltando il pubblico del Pala-Pippi. Con Crisanti in regia, partenza lampo per Gennari e Carboni, che si portano sul 6-2, ma bastano due errori, per avviare la riscossa di Miccadei e Gasparri, che vanno alla prima sosta tecnica sul 7-8, proseguendo poi fino al 7-11, inutile l’interruzione del tecnico locale, il buon lavoro della regista Sostegni, rende vano anche il doppio cambio marscianese, Segoloni Volpi. Chiude l’attacco di Pierattini. Nel secondo set, dopo il primo pari di Tiberi 5-5, le toscane riprendono il largo con Buggiani, ma arriva Gennari a riallineare sul 9-9. Inizia la battaglia a muro delle due compagini, la differenza su questo fondamentale, Venturi-Gennari (sette), e Buggiani-Pierattini (cinque), permettono il vantaggio 22-19 siglato da Scorcini. Coach Cantini, chiama a raccolta il suo team e Marsciano si complica la vita, permettendo di riallineare 22-22, Tiberi interrompe la rimonta, e con due errori, le avversarie riaprono la gara. Ormai non costretto a vincere, il tecnico Sanna, prova nuove soluzioni, inserendo Pucciarini al centro e riaffidando la regia a Volpi. Ma seppure sempre al comando, le ospiti sudano non poco a superare la resistenza di Rumori in difesa, e l’incisività di Segoloni. Il 4-8 siglato da Gasparri e il 12-16 da Nelli, non tolgono grinta al sestetto locale, che con Venturi, salita in battuta sul 15-20, rimonta fino al 20-20, poi Carboni mette la freccia, ma Miccadei è pronta al 22-22. L’Ecomet conquista la palla set, vanificandola subito dopo con la battuta a rete, il muro di Morino introduce l’ace di Gasparri, che ridà alle ospiti il vantaggio. Sembrano accusare il colpo le locali, che nell’avvio di set, subiscono il dominio di Miccadei e Morino, ma quando tutto sembra avviato verso la conclusione, sul 14-20, il sestetto marscianese si ricompatta, Rumori e Gennari, chiudono i varchi, Tiberi in battuta, crea difficoltà nella ricezione ospite e Venturi alza muri a ripetizione, il tabellone sull’attacco di Carboni fa 22-22. La tensione condanna poi le padrone di casa, che commettendo due errori consecutivi sono costrette alla resa definitiva, su attacco di Buggiani.
ECOMET MARSCIANO – REP PACKAGING EMPOLI = 1-3
(18-25, 25-23, 24-26, 22-25)
MARSCIANO: Gennari 16, Venturi 16, Carboni 14, Tiberi 8, Scorcini 4, Crisanti, Rumori (L), Pucciarini 1, Segoloni 8, Volpi 1, Santi. N.E. – Masu, Grandi. All. Dario Sanna e Giuseppe Castellano.
EMPOLI
: Gasparri 16, Miccadei 15, Morino 13, Pierattini 9, Buggiani 7, Sostegni 2, Bettarini (L), Nelli 6, Falsini 2. N.E. – Fontanelli. All. Luigi Cantini e Nicola Mazzoni.
Arbitri: Alessandro Noce e Vincenzo  Carcione.
ECOMET (b.s. 8, v. 5, muri 17, errori 21).
REP PACKAGING (b.s. 4, v. 6, muri 10, errori 19).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 29, 2012 08:32