La Friservice Nocera Umbra espugna Penna in Teverina

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 24, 2012 12:45
Gaudenzi Elena

Elena Gaudenzi

Tutto secondo le previsioni nella sfida domenicale al palazzetto Comunale di Penna in Teverina. La Friservice Nocera Umbra passa senza troppi patemi con il punteggio pieno (14-25, 15-25, 24-26) e si rimette in carreggiata per chiudere al meglio la regular season della serie D femminile in visione dei play-off. Una partita con buoni segni di ripresa dopo la debacle di Perugia ma ancora con qualche dettaglio da migliorare, specie la gestione del livello di concentrazione. Non è un caso infatti che nel terzo set le nocerine abbiano rischiato di far prolungare la partita a causa di una serie di errori non forzati. Il Penna Volley sembra avere a livello di organico qualcosa in più rispetto alla dirette concorrenti in classifica ma dei duraturi e ripetuti black-out, probabilmente dovuti a scarse motivazioni, ne condizionano il rendimento. I molti centimetri a disposizione sottorete e una discreta consistenza difensiva potrebbero far navigare la compagine locale in acque migliori. A riposo forzato Giulia Moriconi per il solito problema al polpaccio, la Friservice scende in campo con Sara Armillei nel ruolo di opposta. Anche in questa circostanza, positiva la sua prestazione. Forse meno incisiva in fase offensiva ma molto attenta in quella difensiva sia con dei recuperi dietro il muro che con un paio di salvataggi spettacolari. Molto bene anche l’alzatrice Elena Gaudenzi che, chiamata a sostituire Monia Cesaretti, svolge il proprio dovere con ottimi risultati e a fine gara risulterà tra le migliori insieme alla sorella Erica Gaudenzi e alla laterale Andrea Barrionuevo. Positive anche l’altra centrale Deborah Travaglini e Laura Brancaleone. Ancora qualche errore di troppo invece per Federica Urbani che invece potrebbe risultare decisiva per le sorti della squadra nel finale di stagione. Uno degli elementi contraddistintivi del passo in avanti rispetto alla sconfitta di Perugia è la percentuale di errori al servizio: nulla nei primi due set e con solo tre errori a fine gara, tra l’altro commessi in battute forzate al salto. Quindi ben 15 punti guadagnati rispetto a pochi giorni fa e questo a prescindere dall’avversario. Mancano tre partite alla fine. Ellera dopo il successo corsaro su Assisi, mette una seria ipoteca sulla conquista della promozione automatica. Calendario alla mano, Magione appare la squadra con meno difficoltà ad accedere alla top-tre mentre Assisi dovrà vedersela proprio con Nocera Umbra nello scontro diretto alla penultima giornata. Sorprese a parte…
(fonte Nuova Pallavolo Trevi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 24, 2012 12:45
  • Smile!

    Il Penna Volley sembra avere a livello di organico qualcosa in più rispetto alla dirette concorrenti?!?! ma se il sestetto di Penna è costituito per la maggiorparte da giovani…

  • Mah

    Per entrare nella top-tre ci vorrebbero 9 punti, compresi i tre ad Assisi.. mah, ho i miei dubbi..