La Panfix Narni annienta la Monini Spoleto e vola in serie C

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 16, 2012 10:30

La Panfix Narni annienta la Monini Spoleto e vola in serie C

Panfix Narni (festeggiamenti promozione)

i festeggiamenti della Panfix Narni dopo la gara che ha sancito la promozione in serie C maschile

Cade a terra l’ultima palla della partita ed esplode la gioia della Panfix Narni: è serie C. Un palazzetto gremito a fare da cornice al trionfo di una squadra che è riuscita a centrare la promozione nel migliore dei modi, battendo nettamente tra le mura amiche i rivali della Monini Spoleto, unici a tenere il passo dei rossoblù. Un campionato dominato in lungo e in largo sin dalla prima partita, venti vittorie su ventuno partite disputate, solo quattro punti persi e una sola sconfitta rimediata proprio contro Spoleto all’andata. Agli ospiti va riconosciuto il merito di essere riusciti a far sentire sempre il fiato sul collo alla capolista fino a ieri, presentandosi al match decisivo con soli tre punti di svantaggio e con un abisso nei confronti della terza piazza. Proprio alla vigilia l’assurdo ritiro del Torgiano aveva fatto presagire un altrettanto assurdo provvedimento, che avrebbe dilapidato gran parte del vantaggio in classifica portandolo ad una sola lunghezza ed imponendo perciò ai narnesi l’obbligo di vittoria. Ma il Narni questa vittoria la cerca da troppo tempo e quest’anno non è proprio disposta a lasciarsela sfuggire all’ultimo, come troppe altre volte è successo negli ultimi anni; i ragazzi di Angelini, sostenuti da un palasport San Gallo tutto esaurito,  sono super-determinati e scendono in campo con il piglio giusto e la voglia di togliersi questa soddisfazione, non poteva essere altrimenti: questa doveva essere la serata del Narni. Dopo una partenza incerta la Panfix mette il turbo e non concede nulla agli avversari; un Favetta in grande spolvero in ricezione permette a Scappiti di gestire facilmente il gioco sfruttando soprattutto i centrali Cipiccia e Bovari che ripagano la fiducia mettendo a terra molti palloni. Gli avversari appaiono frastornati ed incapaci di reagire, così i padroni di casa chiudono abbastanza agevolmente i primi due set. Nel terzo set, quando tutto ormai sembrava andare per il verso giusto, si assiste al colpo di coda degli ospiti che, complice qualche cambio azzeccato, riaprono il match mostrando quelle qualità che le avevano concesso di aggiudicarsi la partita di andata; Narni non resta a guardare e il set rimane in bilico fino all’ultimo quando gli ospiti sferrano un paio di attacchi decisivi e chiudono il parziale 23 a 25. Nell’ultima frazione la partita continua all’insegna dell’equilibrio, con la Panfix Narni che tenta diverse volte l’allungo, specie con gli attacchi di Martini a banda, e che riesce a staccare definitivamente gli avversari poco oltre la metà del set, infilando una serie di battute importanti che mettono in seria difficoltà la retroguardia spoletina. Finisce 25 a 20 con l’attacco di Bovari che sancisce il trionfo dei rossoblù ed il meritato ritorno nella massima serie regionale che mancava da ben sei anni. Onore agli avversari, oltre che per i meriti tecnici, per la sportività mostrata durante la partita e nel complimentarsi con i padroni di casa a fine gara per la vittoria. Tutto ciò è stato reso possibile sicuramente da una squadra di buon livello tecnico per la categoria, ma soprattutto da un gruppo di amici giovane ed affiatato diretto egregiamente da un allenatore giovane come Luca Angelini, che sopperisce all’inesperienza con impegno e passione, da una società solida e al tempo stesso umile che vanta anche un settore giovanile di buon livello, da personaggi carismatici come il mitico d.s. Di Loreto (ex palleggiatore) che cerca di infondere sempre la sua passione e dedizione nei giovani anche in momenti di sconforto, dal presidentissimo Silvano Perotti , da Sandro Bordino fino al segnapunti Gerry. Per ora l’imperativo è godersi a pieno questa meritata vittoria, arrivata dopo una stagione di fatiche e sacrifici vari, avendo un bel po’ di tempo a disposizione per pensare alla serie C, che di certo è un altro mondo. Indipendentemente dai convocati di dell’ultima gara, complimenti a tutto il team formato da: Bonifazi, Bovari, Camiciola, Carducci, Cipiccia, Costanza, Favetta, Laudi, Mangoni, Martini, Perotti, Rufini, Scappiti, Trappetti, Tissi, Vincioni. All. Luca Angelini.
(fonte Sgl Carbon Narni)

Bovari-Bonifazi-Scappiti

Fabio Bovari, Gianluca Bonifazi ed Andrea Scappiti

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 16, 2012 10:30
  • Ternana di Terni Terni

    Grandi ragazzi 🙂 e complimenti meritatissimi a tutta la società 🙂 vola!! la CI che tar consola!! con la vittoria sola!! il narni vola!! 🙂

    ciao ragaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  • “Proprio alla vigilia l’assurdo ritiro del Torgiano aveva fatto presagire un altrettanto assurdo provvedimento, che avrebbe dilapidato gran parte del vantaggio in classifica portandolo ad una sola lunghezza ed imponendo perciò ai narnesi l’obbligo di vittoria”…
    Ma adesso con il ritiro del Torgiano che succede?

  • Matteo Camiciola

    Grandi giocatori ma soprattutto grandi persone, contrariamente a ció che viene affermato in qualche articolo di Pianeta Volley! La vittoria è stata meritata, senza le stupide polemiche venute fuori durante l’anno e nonostante stupidi giochini societari fatti a tavolino per penalizzare o favorire l’una o l’altra squadra! Solo stima per una squadra come Spoleto che ha dimostrato soliditá sia nella vittoria che nella sconfitta. Grande pubblico che ha supportato la squadra in ogni trasferta come in ogni partita casalinga. Grazie a tutti x questo sogno che stiamo vivendo!