La Sir Safety Perugia vince e festeggia coi tifosi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 8, 2012 23:02

La Sir Safety Perugia vince e festeggia coi tifosi

Sir Safety Perugia (festa promozione)

la Sir Safety Perugia festeggia la vittoria del campionato di serie A2 maschile e la promozione

Nella trentesima ed ultima gara della stagione di serie A2 maschile la Sir Safety Perugia chiude in bellezza e raccogliendo un’affermazione. La squadra migliore della categoria, contro una Edilesse Conad Reggio Emilia giunta all’appuntamento senza troppi stimoli, gioca un match attento e regala al pubblico del Pala-Evangelisti l’ennesima vittoria. Nonostante tutto, i bianconeri sono entrati in campo con i titolari e sono apparsi determinati come al solito, ma nel corso del match hanno lasciato spazio a tutti gli effettivi che così hanno avuto una giusta vetrina nella passerella finale dei campioni. I block-devils hanno dovuto un po’ faticare per tenere alta la concentrazione, ma l’inevitabile rallentamento di ritmo registrato a causa dei tanti avvicendamenti in campo ha permesso agli ospiti di rialzare la testa solo nel secondo set. Reggio Emilia grazie a Paoletti si porta avanti in apertura di match (3-5), ma Perugia riesce a rovesciare per mezzo di un buon servizio (9-7). Orduna cerca Barbareschi e persevera su Paoletti mentre i padroni di casa amministrano avendo un ventaglio ampio di soluzioni offensive. Sul 18-15 cominciano le sostituzioni, il primo ad uscire è Vujevic che lascia il rettangolo tra gli applausi dei tifosi. Poi lo seguiranno Petric, Daldello, Cesarini e Corsini. I reggiani agganciano sul 20-20 e poi sul 24-24, ma un errore di Paoletti consegna il vantaggio ai block-devils. Alla ripresa i perugini scendono in campo con tutte le riserve, c’è solo Tomassetti dei titolari. La rivoluzione crea qualche impedimento nella fluidità di gioco ed agevola gli emiliani che scappano (6-11). La squadra di Conte si mantiene avanti di cinque lunghezze sfruttando maggiori certezze del suo muro che trova efficacia (19-23). Ci provano a ridurre i locali ma arrivano a -2 poi devono cedere il passo ed è parità. Nella terza frazione le cose migliorano per gli umbri, la squadra in maglia gialla cambia la diagonale di posto-due e si avanza a braccetto sino al 13-13. La Sir Safety prende fiducia e comincia a girare a dovere dal centro con Zamagni (cinque punti nel set), il cambio velocità interessa tutti i reparti, in particolare la difesa, e lascia i rivali al palo. Non cambia il copione nel quarto frangente, grazie ai colpi di Lattanzi e Bartoli i padroni di casa vanno avanti in maniera decisa (10-7). Perugia scava il solco operando affondi inesorabili che mettono al sicuro (22-15). Il ritmo cala e Reggio Emilia ne approfitta per riaprire e mettere pressione (24-24). C’è da penare un po’ con due match-point che Lattanzi non riesce a chiudere, la terza possibilità è quella buona e Bartoli in battuta coglie l’ace che fa esplodere il boato sugli spalti da dove si leva il coro dei tifosi: “Stiamo arrivando, A1 stiamo arrivando”. Il resto della serata è solo una festa con panini, vino, colombe e spumante per tutti, ma solo dopo la cerimonia di premiazione in grande stile con tanto di cannoni spara-coriandoli.
SIR SAFETY PERUGIA – EDILESSE CONAD REGGIO EMILIA = 3-1
(26-24, 22-25, 25-16, 27-25)
PERUGIA: Tomassetti 8, Tamburo 5, Petric 3, Vujevic 3, Corsini 1, Daldello 1, Cesarini (L1), Belcecchi 11, Zamagni 11, Lattanzi 11, Bartoli 9, Bucaioni 3, Fusaro (L2). All. Slobodan Kovac e Carmine Fontana.
REGGIO EMILIA: Tondo 14, Barbareschi 14, Paoletti 11, Ippolito 8, Casadei 5, Orduna 1, Peli (L), Luppi 5, Dall’Olio 2, Bigarelli 1. N.E. – Goi. All. Hugo Conte e Mauro Puleo.
Note – Spettatori 2’000.
Durata dei set:27’,25’,22’,31’.
Arbitri – Mariano Gasparro (SA) e Antonio Longo (GR).
SIR SAFETY (b.s. 9, v. 7, muri 8, errori 20).
EDILESSE CONAD (b.s. 12, v. 2, muri 10, errori 22).
httpv://www.youtube.com/watch?v=chmY3XeJlDM
httpv://www.youtube.com/watch?v=84WDReOX8Hk
httpv://www.youtube.com/watch?v=EK1yamiB_Nc
httpv://www.youtube.com/watch?v=PDmxY4dILvo
httpv://www.youtube.com/watch?v=Z5H0lghifvo

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 8, 2012 23:02