Magione troppo forte per la Narni Volley

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 16, 2012 04:00

Magione troppo forte per la Narni Volley

Cenci Giulia

Giulia Cenci

Anche una Avis Magione appena uscita dalla forte tormenta interna costata cara all’allenatore, è risultato troppo forte per una Narni Volley certamente volonterosa ma tecnicamente più indietro rispetto alle avversarie. In ogni caso, sabato sera al Pala-Gandhi, si è assistito ad una bella gara, carica di tensione agonistica e, almeno nella prima parte, anche di grinta e determinazione da parte delle atlete delle due compagini. Nel primo set, infatti, le rossoblu narnesi sono riuscite a sorprendere l’avversario e hanno accumulato un bel pacchetto di punti di vantaggio che ha consentito di chiudere sul 25 a 20 e di sperare almeno nella conquista di un punto. Utilissimo per una classifica asfittica come quella delle narnesi. Classifica che, in ogni caso, almeno stando al risultato ottenuto dall’inseguitrice Petrignano nella gara di Nocera Umbra, non è cambiata: le narnesi della Narni Volley restano al terz’ultimo posto con i loro 17 punti, cioè a distanza di sicurezza dai 13 punti del fanalino di coda Città di Castello. Il secondo set ha mostrato il vero volto del Magione: chi poco prima sembrava impacciata e distratta ha coordinato la sua azione e macinato gioco e punti tanto che alle narnesi non è stato possibile andare oltre i 13 punti. Va detto che il Magione visto a Narni è tutt’altro che travolgente ma va anche aggiunto che le ragazze di Narni, fin dalla prima giornata del campionato, hanno mostrato vistose lacune proprio sotto il profilo della determinazione. Qualità che è un po’ come il coraggio manzionano e quindi non potendosela dare le ragazze narnesi hanno capitolato anche nel terzo set (19 a 25) e nel quarto (17 a 25). Gara chiusa in quattro set senza trionfalismi da parte del Magione e senza disperazione da parte della Narni Volley.
NARNI VOLLEY – AVIS MAGIONE = 1-3
(25-20, 13-25, 17-25, 19-25)
NARNI: Malafoglia I., Petagna, Fantini, Ajazi, Pacifici, Bisello, Ferranti (L), Malafoglia M., Rinaldi, Cenci. All. Pierluigi Pepponi.
MAGIONE: Castellini 14, Travaglini 14, Orsini 13, Cardinali 11, Cammarano 5, Nucciarelli 3, Favilli (L1), Fusaro, Valeri. N.E. – Bertinelli, Baldoni, Pettirossi, Lustri (L2). All. Silvia Tamburi.
Arbitro: Dario Privitera.
(fonte Narni Volley)Anche una Avis Magione appena uscita dalla forte tormenta interna costata cara all’allenatore, è risultato troppo forte per una Narni Volley certamente volonterosa ma tecnicamente più indietro rispetto alle avversarie. In ogni caso, sabato sera al Pala-Gandhi, si è assistito ad una bella gara, carica di tensione agonistica e, almeno nella prima parte, anche di grinta e determinazione da parte delle atlete delle due compagini. Nel primo set, infatti, le rossoblu narnesi sono riuscite a sorprendere l’avversario e hanno accumulato un bel pacchetto di punti di vantaggio che ha consentito di chiudere sul 25 a 20 e di sperare almeno nella conquista di un punto. Utilissimo per una classifica asfittica come quella delle narnesi. Classifica che, in ogni caso, almeno stando al risultato ottenuto dall’inseguitrice Petrignano nella gara di Nocera Umbra, non è cambiata: le narnesi della Narni Volley restano al terz’ultimo posto con i loro 17 punti, cioè a distanza di sicurezza dai 13 punti del fanalino di coda Città di Castello. Il secondo set ha mostrato il vero volto del Magione: chi poco prima sembrava impacciata e distratta ha coordinato la sua azione e macinato gioco e punti tanto che alle narnesi non è stato possibile andare oltre i 13 punti. Va detto che il Magione visto a Narni è tutt’altro che travolgente ma va anche aggiunto che le ragazze di Narni, fin dalla prima giornata del campionato, hanno mostrato vistose lacune proprio sotto il profilo della determinazione. Qualità che è un po’ come il coraggio manzionano e quindi non potendosela dare le ragazze narnesi hanno capitolato anche nel terzo set (19 a 25) e nel quarto (17 a 25). Gara chiusa in quattro set senza trionfalismi da parte del Magione e senza disperazione da parte della Narni Volley.
NARNI VOLLEY – AVIS MAGIONE = 1-3
(25-20, 13-25, 17-25, 19-25)
NARNI: Malafoglia I., Petagna, Fantini, Ajazi, Pacifici, Bisello, Ferranti (L), Malafoglia M., Rinaldi, Cenci. All. Pierluigi Pepponi.
MAGIONE: Castellini 14, Travaglini 14, Orsini 13, Cardinali 11, Cammarano 5, Nucciarelli 3, Favilli (L1), Fusaro, Valeri. N.E. – Bertinelli, Baldoni, Pettirossi, Lustri (L2). All. Silvia Tamburi.
Arbitro: Dario Privitera.
(fonte Narni Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 16, 2012 04:00