Perugia-Terni, il campionato master prende fuoco

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 12, 2012 21:00

Perugia-Terni, il campionato master prende fuoco

Terni-Perugia

il saluto iniziale tra gli uomini del Cus Perugia Geriatria Volley e quelli della Ternana Crediumbria

Le attenzioni della pallavolo regionale si concentrano venerdì 13 aprile sull’evento più rilevante, ossia quello del campionato regionale Master di pallavolo maschile. Il torneo riservato agli over 40 comincia il suo girone di ritorno registrando un crescente interesse da parte degli sportivi che si avvicinano per la prima volta alla disciplina. La ridotta velocità della palla consente infatti di seguire perfettamente ogni azione e anche la designazione di un solo arbitro risulta più che sufficiente per lo scopo. Dopo i duelli dell’andata le tre squadre iscritte, Castiglione del Lago, Terni e Perugia, sono tutte a tre punti in classifica e saranno dunque le partite rimaste da disputare a decidere chi sarà a conquistare il titolo ed il diritto a partecipare alle finali nazionali. Si prospetta una seconda parte avvincente dove a fare la differenza nelle fatiche accumulate potrebbe essere la disponibilità di una panchina lunga. I tanti infortuni registrati sino ad ora tra gli ‘old’ rendono grande l’incertezza e perciò cresce di pari passo la curiosità per capire chi potrà arrivare integro sino in fondo. Si prevede dunque una lotta all’ultimo menisco. La terza giornata della competizione sposta le attenzioni alla palestra Rpa di strada del Colle in località Fontana dove alle ore 21 di domani ci sarà il fischio d’inizio del quarto duello previsto dal calendario. I padroni di casa del Cus Perugia Geriatria Volley cercheranno di vendicarsi della sconfitta d’andata ospitando tra le mura amiche i cugini della Ternana Crediumbria. Nell’esordio giocato un mese fa furono gli uomini rossoverdi ad avere la meglio con un tre a zero che non ammise repliche, da allora però le cose sono molto cambiate, con l’aumentare del numero degli allenamenti le differenze sono diminuite mentre con il diminuire dei giocatori a disposizione gli equilibri sono aumentati. La rivoluzione più grande che è trapelata nelle fila perugine è l’annunciato ritorno in panchina del tecnico Franco Fiscella, un reintegro dovuto al fatto che nessun altro allenatore si è reso disponibile a guidare i veterani del capoluogo ma che eviterebbe ai biancorossi anche delle noiose beghe legali determinatesi dopo il suo esonero. Una scelta che però porterà degli inevitabili strascichi di polemiche con sé, soprattutto per coloro che non scenderanno in campo da titolari. Dalla parte opposta della rete il coach Roberto Troiani avrà il suo bel da fare per convocare nella lunghissima trasferta i suoi uomini che sanno di andare incontro ad una probabile sconfitta. Il collettivo di Perugia: Aglietti in palleggio con Fogu in diagonale, Cavallucci e Valocchia in zona-tre, Cerboni e Giri schiacciatori, Rogari libero; a disposizione Brunetti, Capparrucci, Coletti, Mazzucato, Pochini, Spagnolli, Tei. La rosa del Terni: in regia Braghiroli e opposto Ubaldi, al centro Vozzolo e Brancorsini, di banda Allegrini e Fociani, libero Magistrelli; a disposizione Bargellini, Bifolchetti, Bruno, Liti, Massarelli, Volpi.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 12, 2012 21:00