Sir Safety Perugia in A1, le congratulazioni del Comune

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 2, 2012 17:00
Sirci-Boccali-Liberati

Gino Sirci, Wladimiro Boccali ed Ilio Liberati al Pala-Evangelisti

Alle congratulazioni che sono giunte da più parti all’indirizzo della Sir Safety Perugia, si aggiungono anche quelle dell’amministrazione comunale perugina che tramite il sindaco Boccali e l’assessore allo sport Liberati hanno espresso le loro più sincere felicitazioni: «Lo sport professionistico perugino respira con profitto l’aria della primavera. Nel volley maschile è arrivata la promozione della Sir Safety in A1, è stata dunque una bella domenica per i nostri colori, il volley oggi merita una sottolineatura in più perché grazie a questa società sportiva Perugia torna nel giro del grande volley nazionale. Una tradizione importante, quella della pallavolo perugina, che viene rivitalizzata con un esaltante risultato sportivo. Fa particolarmente piacere che la nostra città riprenda il suo posto nella massima serie grazie ad un traguardo raggiunto sul campo. Al club, ai dirigenti, allo staff tecnico e ai giocatori vanno le congratulazioni della città, considerando che sarà bello rivedere il volley nazionale giocato ancora al palasport perugino, sua naturale sede di eccellenza». Un palasport, bisogna aggiungere, recentemente ristrutturato e rinnovato e totalmente ‘verde’.
(fonte Comune di Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 2, 2012 17:00
  • concittadino sono d’accordo con te ma si nn ce fonno l’ palazzetto… Jakobee rosica in silenzio please…

  • Jakobee

    Bla bla bla…

  • bastiolo

    Sono contento per la Sir, ma sta cosa che è diventata la squadra di Perugia e non piu di Bastia non mi è andta mai giu….. e va bè… Comunque per quelli della mia generazione (che ormai la pallavolo la guardiamo e basta) in questi momenti di gioia è impossibile non pensare al buon Luciano Vacca che insieme ad altri ha creato la pallavolo a Bastia e sicuramente starà festeggiando insieme a noi da Lassù.