Umbria Volley Perugia, storia di una scalata alla serie A1

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 4, 2012 00:01

Umbria Volley Perugia, storia di una scalata alla serie A1

Sirci-Rossi

Gino Sirci e Fabio Rossi

Quella ottenuta domenica 1° aprile è la promozione più bella della società sportiva Umbria Volley Perugia. La storia del club bianconero parte da lontano e trae le sue origini a Bastia Umbra. Siamo nel 1988 quando la prima pietra viene posata e nasce la Us Volley Bastia, appena due anni dopo, nel 1990 vengono rilevati i titoli della società Jus che cessa la propria attività e partecipa al campionato nazionale di serie C1 per due stagioni. Per circa un decennio è protagonista nei campionati regionali alla guida del presidente Luciano Vacca, nel 2003 vince la massima categoria umbra e conquista così per la prima volta la serie B2. Con l’abbandono della categoria regionale ed i problemi di salute di Vacca ad assumere il ruolo di massimo dirigente è lo sponsor Gino Sirci. Il club assume la denominazione di Sir Volley Bastia e milita per due stagioni a questo torneo, alla seconda partecipazione fa ancora centro e nel 2005 passa in serie B1. Nella terza categoria nazionale è interprete di cinque stagioni condotte sempre al vertice, stagioni avvincenti avvicinano gli sportivi al volley. Il 2010 è l’anno del ripescaggio in serie A2, la società accetta e si trasferisce a Perugia diventando Umbria Volley Perugia. Accanto a sè Sirci vuole come vice presidente Fabio Rossi. Il primo anno è di assestamento e il secondo è quello dell’approdo nell’Olimpo del volley.

Vacca Luciano

Luciano Vacca

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 4, 2012 00:01
  • Forse xke prima di fare un altra società in A1 e spendere fior di quattrini era mejo che finivano di pagare i debiti che hanno lasciato in giro o i stipendi dei giocatori…

  • Davide

    Io parlo da perugino residente quasi in centro,quindi non sono di parte in alcun modo.L’evidenza è che ora Perugia ha una nuova squadra in Serie A1, e se non fosse salita la Sir questo non sarebbe successo.San Giustino è un conto,Perugia un altro.Mi dispiace tantissimo vedere il Palaevangelisti quasi vuoto rispetto ad un tempo,e non capisco invece l’accanimento della nostra città contro questa nuova società.

  • lorenzo

    Caspita quanto siete monotematici!!! C’e’ una squadra in A1 e cioe l’ex umbria volley ora San Giustino e voi parlate solo della Sir e talvolta della Gherardi.
    Perchè questa censura? Lo sapete che questa squadra porta 2.000 persone a botta al palazzetto ed è stata protagonista su raisport 6 o 7 volte. Lo sapete che farà i play off con Trento? Lo sapete che ha scoperto giocatori come Stokr, Savani, Kromm e ci hanno giocato e stanno giocando nomi di massimo livello?
    Comunque non siete l’unico organo di stampa locale che snobba l’evidenza.