Clamoroso, la finale under 18 maschile si rigioca

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 4, 2012 08:30

Fipav Umbria (logo)E’ proprio il caso di dire: clamoroso epilogo per il campionato under 18 maschile! Non è il risultato ad essere incredibile, bensì quello che è avvenuto a distanza di neppure due giorni. Nella gara di finale svolta il 1° maggio avevano festeggiato per la vittoria sul campo i rappresentanti della Sir Safety Perugia, anche perché il successo era stato più che sofferto ed ottenuto solo al tie-break sulla Clt Terni. Ma dopo meno di 48 ore i bianconeri del presidente Sirci sono passati dalla gioia per la vittoria allo stupore per l’annullamento di questo risultato. Gli uffici centrali della Fipav nazionale hanno controllato la documentazione inviata dal comitato regionale e si sono accorti di una irregolarità che era sfuggita a tutti in Umbria. La società perugina non poteva concorrere per il titolo regionale, poiché le squadre giovanili dei club di serie A possono partecipare alle fasi organizzate dai vari comitati periferici ma non possono concorrere per il titolo. Il loro accesso alla fase nazionale può avvenire esclusivamente attraverso il campionato di Lega. Una nota rilevata nelle pieghe dell’indizione (circa cinque righe), comunicata ieri pomeriggio attraverso un messaggio di posta elettronica, una ‘semplice’ mail che ha scatenato il caos. Nessuno infatti tra dirigenti federali e di club si era accorto che l’iscrizione della Sir Safety aveva queste limitazioni ed i piccoli block-devils quella finale non avrebbero dovuto giocarla. La gara è dunque stata invalidata. Tutto da rifare per l’assegnazione del titolo della categoria. In fretta e furia si è dunque ridisegnato il calendario che ovviamente non è stato semplice da studiare. Il tempo stringe e le alternative non erano poi troppe. Il programma dovrebbe prevedere una semifinale tra Panfix Narni e Etruria Corciano, rispettivamente terza e quarta della classifica generale, da disputare domani, sabato 5 maggio, al Pala-Itis di Terni (ore 21). La squadra vincente affronterà nella finale valida per il titolo la Clt Terni domenica 6 maggio sempre al Pala-Itis (ore 18). E’ facile pensare che questa soluzione non accontenterà nessuno, men che meno la squadra che era scesa in campo ed aveva vinto, anche perché il club perugino si era fatto carico di organizzare la fase interregionale in casa. Un brutto colpo per Perugia ma anche per il movimento regionale della pallavolo presieduto da Lomurno che non ne esce bene da questa vicenda. In un torneo che per la verità sta perdendo appeal di anno in anno a causa del sempre minore numero di iscrizioni (solo otto le partecipanti in questa edizione), riuscire a combinare questo pasticcio è quasi un record. In mezzo a tutta questa confusione adesso ci sarà anche da riprendere le coppe e le medaglie, anche se pare che la Fipav Umbria stia pensando ad una soluzione intermedia che sia la più ‘morbida’ possibile.
La replica del presidente Lomurno.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 4, 2012 08:30