Cmp Acquasparta, nuovo tie-break fatale a Nocera Umbra

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 18, 2012 00:01

Cmp Acquasparta, nuovo tie-break fatale a Nocera Umbra

Romani Jolen

Jolen Romani

Le notizie che arrivano dalla prima giornata di semifinale play-off sono le seguenti: la Friservice Nocera Umbra batte la Cmp Acquasparta tre a due, e siamo arrivati a 15, tanti sono i set disputati tra queste due compagini nel campionato di serie D femminile in corso e ancora una volta a vincere è il team rossoblu, ancora una volta la partita è tirata fino all’ultimo set, anzi fino all’ultimo punto. La Cmp schiera di nuovo a referto Ubaldi dopo quattro settimane anche se la schiacciatrice inizialmente si siede in panchina ancora convalescente. Le ospiti iniziano con Elena Toni in regia, Guerrini opposta, laterali Pecorari e Cristina Toni al centro capitan Romani e Michini e nel ruolo di libero Alessia Todini. le padrone di casa iniziano forte e si portano subito sul 5-0 ma le acqua spartane, palla dopo palla, si rimettono in linea, dimostrando di avere il punto di forza nella difesa che commette solo un paio di errori. In prima linea le biancorosse fanno fatica  a mettere attacco a terra ma non regalano nulla alle avversarie, che d’altro canto non hanno bisogno di regali visto che hanno anche loro un assetto difensivo di alto livello e una buona abilità in prima linea. Le ragazze di coach Petrocchi hanno la possibilità di portarsi a casa il primo set ma tre errori in attacco offrono su un piatto d’argento la ghiotta occasione alle ragazze di casa che non stanno a guardare ringraziano e si aggiudicano il set 25 a 23. Il secondo set vede entrare in campo le ragazze di Acquasparta molto determinate e lottando punto a punto per tutto il set dimostrano di aver voglia di portarsi a casa il set dopo aver buttato via il primo e con la testa giusta sopratutto a muro e in battuta mettono alle corde le avversarie che questa volta si arrendono 20 a 25. Sul finale del set si rivede in campo Ubaldi per qualche scambio ma da sottolineare in questo set è la prova a muro di Lucia Romani che è nella serata giusta! Nel terzo set è il black-out per le ospiti e le ragazze di Nocera Umbra ne approfittano vincendo agevolmente contro una squadra che sembra aver perso fiducia in ogni fondamentale e anche con l’ingresso di nuove forze come Simona Todini, Tardella e Ubaldi le carte in tavola non cambiano. Inizia il quarto set e con un paio di cambi le ragazze di Acquasparta suonano di nuovo la carica ordine in difesa battuta forzata meno errori in attacco e testa fissa sull’obiettivo il risultato è 19 a 25 per le ospiti. Si val quinto set tanto per cambiare e con la stessa formazione del quarto set con Pecorari al posto di Cristina Toni, out per un infortunio al polpaccio. Si comincia con tre punti consecutivi delle nocerine ma le ospiti reagiscono e cambiano campo sul 7-8. Si lotta ancora dopo due ore di gioco, anche se la fatica e la tensione si fanno sentire, alla distanza le padrone di casa allungano e anche se la Cmp ci prova fino alla fine non ce la fa ed esce sconfitta. Uno a zero dunque nella serie e si va gara-due, domenica sarà un altro conflitto a fuoco, non si sa chi vincerà ma sicuramente queste due squadre si sono date battaglia sin dalla prima volta che si cono incontrate ed hanno disputato incontri combattuti ed entusiasmanti e con assoluto rispetto tra le giocatrici e gli allenatori cosa non sempre possibile al giorno d’oggi. In bocca al lupo e vinca il migliore.
FRISERVICE NOCERA UMBRA – CMP ACQUASPARTA = 3-2
(25-23, 20-25, 25-11, 19-25, 15-11)
NOCERA UMBRA: Moriconi 18, Gaudenzi Er. 14, Travaglini 11, Urbani 8, Barrionuevo A. 8, Cesaretti 6, Brancaleone (L), Armillei 1. N.E. – Gaudenzi El., Cacciamani, Barionuevo F., Barionuevo L. (L2). All. Oriano Ornielli.
ACQUASPARTA: Romani L. 12, Pecorari 8, Michini 8, Guerrini 8, Toni C. 7, Toni E. 4, Todini A. (L1), Ubaldi 13, Tardella 5, Todini S. 2. N.E. – Romani J., Carpinelli, Carletti (L2). All. Consuelo Petrocchi.
(fonte Volley Acquasparta)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 18, 2012 00:01