Friservice Nocera Umbra incontenibile, si va alla bella

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 31, 2012 15:00

Friservice Nocera Umbra incontenibile, si va alla bella

Barrionuevo Andrea (attacco)

un attacco di Andrea Barrionuevo

Grandissima prova di carattere della Friservice Nocera Umbra che in un gremito palasport di San Felicissimo manda al tappeto un’Avis Magione andata in trasferta con l’intento di festeggiare la promozione in serie C femminile. Dopo il contraccolpo psicologico avuto dalla sconfitta di gara-uno, subita al tiebreak al termine di una partita a tratti in pugno, Ornielli e le sue ragazze hanno tirato fuori il meglio di se stessi e con una prestazione da incorniciare si sono meritati ampiamente la possibilità di giocarsi gara-tre a Magione. A questo punto, sabato sera in un modo o nell’altro terminerà la stagione per entrambe la compagini ma solo una delle due potrà festeggiare. Va riconosciuto comunque il merito alle due contendenti di aver lottato fino all’ultimo per un traguardo ambizioso e di aver regalato ad i propri tifosi forti emozioni. Le formazioni per entrambi gli allenatori sono quelle annunciate. Oriano Ornielli punta sulla buona condizione di Federica Urbani e sulla compattezza difensiva. Silvia Tamburi fa affidamento invece sulla consistenza del proprio attacco e sui numerosi centimetri sottorete. La prima frazione vede la partenza pimpante delle locali che, senza mai allungare più di troppo, conducono la gara. Già poco dopo la metà del set, l’allenatrice ospite è costretta a giocarsi entrambi i time-out per spronare le sue giocatrici un po’ sottocorda. Notevoli problemi in fase di impostazione per le bianconere generano numerose doppie fischiate dall’arbitro. Dall’altra parte del campo, le rossoblu sono in serata e solo Deborah Travaglini sembra all’inizio sentire troppo la tensione della gara. Sulla fase finale del set, si ripete il film visto più volte a Magione. Nocera Umbra rallenta e Magione mette la freccia guadagnandosi ben 3 set point ma tutti vengono annullati dalle avversarie che a loro volta, al secondo tentativo sul 28-27 riescono a trovare il punto decisivo per chiudere a proprio favore la frazione. E’ la svolta della gara. Le ragazze di Magione entrano in campo ancora più sottotono e nuovamente Silvia Tamburi è obbligata a chiedere entrambi i timeout già nella prima fase di gioco. Una spenta Laura Travaglini viene fatta accomodare in panchina mentre i cambi tra le alzatrici non producono gli effetti sperati. La Friservice è travolgente. In difesa Laura Brancaleone vola su tutti i palloni e compie una prestazione eccellente. Anche le proprie compagne sono molto attente e non concedono quasi nulla. Deborah Travaglini entra in partita e comincia a macinare punti. Stavolta, con la collaborazione di una positiva Erica Gaudenzi, non concede il palcoscenico alle dirette rivali di reparto. Federica Urbani conferma la verve positiva e mette spesso in difficoltà la difesa ospite. Anche Andrea Barrionuevo è autrice di un’ottima prestazione e cancella le ombre di gara-uno. Il capitano Giulia Moriconi come sempre fa il suo, dando solidità al gioco di squadra. Monia Cesaretti gioca una partita molto precisa sia in battuta sia alzando dei palloni quasi sempre ottimali per le sue compagne di attacco. Sul 24-14, calo di tensione per le locali che, con Nucciarelli al servizio, concedono ben sei punti consecutivi prima di conquistare il secondo set. Al successivo rientro in campo, Magione prova a giocare il tutto per tutto rimettendo tra le titolari Laura Travaglini e continuando ad alternare le alzatrici. Non sembra comunque serata per le bianconere che peccano in precisione sia in ricezione che in attacco. Un sostanziale equilibrio accompagna le due squadre fino alla fase decisiva nella quale la Friservice da l’accelerata che determina la fine delle ostilità. Grandi abbracci e festeggiamenti per le nocerine, lo staff e il pubblico amico. Amarezza e delusione per i tanti tifosi ospiti accorsi a sostenere le proprie beniamine. Tra soli due giorni sarà di nuovo battaglia e stavolta non ci saranno più prove di appello per le due contendenti.
FRISERVICE NOCERA UMBRA – AVIS MAGIONE = 3-0
(29-27, 25-19, 25-21)
NOCERA UMBRA: Urbani 14, Travaglini D. 11, Barrionuevo A. 9, Gaudenzi Er. 8, Moriconi 5, Cesaretti 2, Brancaleone (L1). N.E. – Armillei, Barrionuevo F., Cacciamani, Gaudenzi El., Barrionuevo L. (L2). All. Oriano Ornielli.
MAGIONE: Orsini 13, Cardinali 11, Nucciarelli 9, Travaglini L. 7, Castellini 6, Bertinelli, Favilli (L1), Fusaro, Valeri. N.E. – Pannacci, Baldoni, Pettirossi, Lustri (L2). All. Silvia Tamburi.
Arbitri: Fabrizio Giulietti e Dario Privitera.
(fonte Nuova Pallavolo Trevi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 31, 2012 15:00