La Friservice Nocera Umbra lascia al palo Narni

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 2, 2012 00:01
Urbani Federica

Federica Urbani

Serata senza troppi sussulti per la Friservice Nocera Umbra che in tre set (25-18, 25-21, 25-22) ha la meglio di un Narni Volley che comunque non ha sfigurato. Per le nocerine un successo che le proietta alla sfida esterna contro l’Assisi con soli due punti di distacco dalle avversarie e la possibilità quindi di sperare in un clamoroso sorpasso sulla linea di arrivo della stagione regolare di serie D femminile. Sempre in ottica play-off, poche sorprese dagli altri campi con Assisi e Magione che si impongono facilmente su Petrignano e Todi, Perugia travolge Penna in Teverina e Tavernelle sconfigge Acquasparta portando il distacco ad un solo punto. Ma gli onori della cronaca vanno tutti al Casa del Lampadario Ellera che con il largo successo sul Volley Ball Tiferno conquista aritmeticamente la prima posizione finale e la promozione diretta in serie C. Il giusto premio per la compagine guidata da coach Merenda che non ha mai smesso di credere nell’impresa. Il racconto della sfida del palazzetto di Nocera Umbra parla di una Friservice in campo ancora una volta con Sara Armillei al posto della convalescente Moriconi. E anche in questa circostanza la giovane di Valtopina non delude la fiducia accordatagli all’allenatore Ornielli risultando a fine partita tra le migliori in campo. Il gioco del Narni Volley verte principalmente sulle qualità offensive della forte opposta Serena Fantini, soventemente chiamata in causa dalle sue compagne e quasi sempre incisiva, specie quando cerca le mani esterne del muro avversario. E’ proprio il muro la nota meno positiva della serata per la Friservice. Vista la scarsa vena in questo fondamentale, Oriano Ornielli in qualche occasione chiede alla sue di non saltare al fine di non pregiudicare la giocabilità della palla. Anche gli errori in battuta penalizzano eccessivamente la prestazione delle locali: ancora una volta in doppia cifra il cumulo complessivo di servizi sbagliati (10). Segni di ripresa invece per la laterale Federica Urbani che dopo una serie di prestazioni non alla sua altezza, sembra mostrare dei miglioramenti che potrebbero essere di buon auspicio e di fondamentale importanza per il finale di stagione. Bene Monia Cesaretti mentre qualche imprecisione per Andrea Barrionuevo e Laura Brancaleone. A due sole giornate dal termine, resta a questo punto da determinare la griglia di partenza per i play-off. Calendario alla mano, sembra Magione la candidata più tranquilla dell’accesso ad uno dei due posti per le finali dirette. L’altro se lo giocheranno proprio Assisi e Nocera Umbra. La Vittoria Assicurazioni Perugia è certa del proprio quinto posto mentre Tavernelle ed Acquasparta si giocheranno gli ultimi due biglietti di ingresso con l’incognita Todi che ancora ha speranze di poter insidiare la settima posizione.
(fonte Nuova Pallavolo Trevi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 2, 2012 00:01