La Gherardi Svi Città di Castello ospita Molfetta per la semifinale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 5, 2012 11:00

La Gherardi Svi Città di Castello ospita Molfetta per la semifinale

Di Benedetto Giovanni (palla)

Giovanni Di Benedetto

L’ora della semifinale sta per scoccare e per la Gherardi Svi Città di Castello è venuto il momento di fare sul serio. E’ vero che la Pallavolo Molfetta parte con il vantaggio di un punto, è vero che Lehtonen e Noda Blanco sono impegnati con le loro nazionali nelle qualificazioni olimpiche ma è altresì vero che i tifernati hanno già dimostrato di avere le carte giuste per sopperire alle assenze, come è già accaduto in diverse partite di regular season. Sotto quindi con il sestetto pugliese di Pino Lorizio, che ha sempre avuto parole d’elogio quest’anno per società e tifoseria di Città di Castello e che ha sempre lasciato strada a Rosalba e compagni in campionato. All’esordio della stagione i tifernati violarono il Pala-Poli al tie-break mentre nella prima di ritorno Molfetta si inchino in tre set nell’anticipo televisivo. Ma la formazione barese, neopromossa, ha disputato una straordinaria stagione, sospinta dagli attacchi di Uchikov, devastante nella serie contro Genova dei quarti di finale, dalla lucida regia di Bacci, dai muri dell’esperto Botti e di Giglioli e dalla bravura in attacco della sorpresa Al Nabham (giocatore del Bahrein) e di Mattioli. I biancorossi, come già detto, dovranno fare a meno di Lehtonen e Noda Blanco ma vogliono vincere in casa per pareggiare subito i conti ed allungare la serie, confidando nel fattore campo e nell’aiuto di un pubblico impareggiabile. Andrea Radici presenta così gara due e serie: «In questa settimana abbiamo lavorato con grande intensità per migliorare nella nuova organizzazione di squadra, causata dall’assenza dei due stranieri, e per dare ulteriore fiducia ed intesa ai due ragazzi che li sostituiranno e cioè Vigilante e Di Benedetto e che hanno fatto una stagione con tante presenze e profitto. Ci siamo avvalsi dell’aiuto di alcuni ragazzi (Mor, Massari, Fedrizzi e il ‘nostro’ Totò Rossini) che ringraziamo per avere fatto salire di molto il livello degli allenamenti con la palla. E’ chiaro che in questa prima gara della serie cercheremo di fare il massimo, perché i ragazzi sono in una buona condizione di forma generale ma siamo coscienti che, nelle condizioni in cui siamo, non tutto potrà filare liscio. Mi auguro, perciò, che Città di Castello tutta, città, società, tifosi ed addetti ai lavori, si stringa vicino a noi per cercare di superare assieme un traguardo che sarebbe straordinario». Così in campo (ore 18, Pala-Ioan, arbitri Gianluca Cappello di Sortino e Umberto Ravallese di Ragusa). Città di Castello: Visentin-Giombini, Rosalba-Vigilante, Piano-Di Benedetto, Romiti (L); a disposizione Marini, Nardi, Sartoretti, Dordei, Lensi. All. Radici. Molfetta: Bacci-Uchikov, Al Nabham-Mattioli, Giglioli-Botti, Cortina (L) ; a disposizione Del Vecchio, La Forgia, Poli, Illuzzi, Roberti, Bisci. All. Lorizio. Radiocronaca diretta su Rts e sul sito www.pallavolocittadicastello.it a partire dalle ore 18, differita tv su Trg martedì 8 maggio alle ore 22,30 circa.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 5, 2012 11:00