La Metalmeccanica Umbra Marsciano si prepara ai play-off

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 14, 2012 15:05
Marianeschi Giuseppina

Giuseppina Marianeschi

La Metalmeccanica Umbra Marsciano conclude al Pala-Pippi la regular season del campionato di prima divisione femminile, dopo un girone di ritorno con un solo piccolo neo che gli è costato la seconda piazza. Le ragazze di Stramaccioni, riescono a sconfiggere in soli tre set, la prima della classe Unogas San Sisto, già promossa in serie D, e si preparano ad affrontare la fase dei play-off, con a disposizione una sola promozione, tra le terze e quarte classificate, e la perdente tra le seconde. Le gare si svolgeranno con la formula del ‘golden set’. Il San Sisto prende il via deciso, con Mariucci, ma dopo l’1-4, Volpi interrompe il dominio avversario e Rellini riequilibra subito. Arrivano poi gli errori e le locali tornano a rincorrere. Sul 9-15, il tecnico marscianese, ricorre al secondo tempo a disposizione, le indicazioni portano subito buoni frutti. Cipolletti manda a punto i suoi martelli, Rellini in prevalenza, e punto dopo punto, la Metalmeccanica Umbra pareggia, con Ceccarelli 17-17 e poi sorpassa. Di quest’ultima, il primo vantaggio, che Baiocchi e Mariucci annullano, Cipolletti, di prima intenzione, sorprende di nuovo la difesa ospite e capitan Marianeschi, assesta un attacco con precisione chirurgica, a chiusura. Le ospiti subiscono il colpo e non riescono a reagire, nell’avvio del secondo set, permettendo a Scapicchi e Marianeschi di mettere a segno un perentorio 7-1. Il tecnico Villan, prova ad interrompere l’azione devastante delle locali, ricorrendo ad una sospensione, De Cicco e Paltriccia, tentano il recupero ma Bizzarri corre ai ripari, e le marscianesi ripartono con Iacobbi e Rellini sugli scudi. Nonostante i vari cambi nel rettangolo ospite, il tabellone segna 23-10. Il finale scontato, deconcentra le padrone di casa, al punto di subire un parziale di otto punti consecutivi, ad opera di Ciaglia e Mariucci. Dopo tanto sforzo, il San Sisto incorre in due errori, che consegnano anche il secondo set a Marsciano. Sono di nuovo le ragazze di Villani a lasciare al palo le locali, 2-5, poi Cipolletti torna ad impattare 5-5 e Rellini mantiene l’equilibrio fino all’8-8. Montagnoli rilancia le ospiti che consolidano un nuovo vantaggio, costringendo il tecnico Stramaccioni, a chiedere tempo sull’8-12. Ancora una volta l’operazione riesce, con una difesa più attenta la Metalmeccanica sorpassa, l’attacco di Ceccarelli fissa il 15-13 e nel tentativo di difesa, Cecchetti s’infortuna ad un dito, ed è costretta a lasciare il campo. La breve sospensione di gioco, gira a favore delle locali che arrivano a condurre 20-15. Mai domo, capitan Mariucci, riprende a colpire, ciò nonostante, sono ancora le marscianesi avanti 23-20, Ferranti, con due aces recupera, ma Jacobellis assesta il 24-22. Tinozzi, subentrata a Cecchetti, annulla i due tentativi, ma un attacco fuori, fornisce di nuovo la possibilità alle locali, Cipolletti, ancora una volta si affida al suo capitano, che non delude, raccogliendo, anche se inutile ai fini classifica, l’intera posta. Ora il prossimo appuntamento è per sabato 19 maggio a Bastia Umbra dove avversaria in gara-uno dei play-off, la seconda sfida è prevista a Marsciano.
METALMECCANICA UMBRA MARSCIANO – UNOGAS SAN SISTO = 3-0
(26-24, 25-18, 26-24)
MARSCIANO: Marianeschi 13, Rellini 13, Iacobbi 6, Ceccarelli 6, Cipolletti 5, Volpi 2, Bizzarri (L1), Scapicchi 2, Cavalletti. N.E. – Costanzi, Cerquaglia, Giannoni, Salis (L2). All. Michele Stramaccioni.
SAN SISTO
: Mariucci 13, Baiocchi 5, De Cicco 5, Ciaglia 5, Montagnoli 4, Cecchetti 3, Ragni (L1), Tinozzi 5, Jacobellis 3, Ferranti 2, Paltriccia 2, Patiti 1, Costantini (L2). All. Chiara Villan.
METALMECCANICA UMBRA (b.s. 1, v. 4, muri 0, errori 16).
UNOGAS (b.s. 4, v. 10, muri 2, errori 26).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 14, 2012 15:05