La Multicopia Perugia parte bene e poi si blocca a Terni

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 27, 2012 11:15

La Multicopia Perugia parte bene e poi si blocca a Terni

Sfascia Erika (attacco)

duello a rete tra Erika Sfascia e Giulia Ercolani

In Spagna lo chiamerebbero ‘el clásico’, ma qui da noi è solo il Perugia-Terni che si ripete anno dopo anno nel nostro mondo sportivo. La  Multicopia Perugia arriva da un tour de force che la vede impegnata ogni tre giorni dalla fine della regular season di serie C femminile, mentre la Crediumbria Ternana è lì in attesa della sua sfidante, alla fine di una stagione condotta sempre in testa. Sono le ore 18 di un ventoso sabato primaverile ed il primo arbitro fischia l’inizio della contesa. I sestetti sono quelli che gli infortuni consentono di mandare in campo. Bertinelli in regia come sempre, Burnelli alle sue spalle, Bordellini e Pirchio sulle bande, Sfascia e Giorgi centrali ed infine Mastroforti libero. In panchina oltre Catalucci convalescente siedono Piccioni, Paffarini, Suvieri e Pascolini. La panchina della Ternana è composta da Fucile, Uti, Brizi, Venturi, Muzi e Dionisi, mentre in campo entrano Petrelli a smistare il gioco, Camilli opposto, Ilenia ed Eleonora Scarpa ai lati ed infine Ascani e Ercolani centrali, libero Lanari. Il parquet di gioco è ben illuminato, buono il colpo d’occhio delle tribune. Inizia bene la squadra locale, che progressivamente raggiunge l’11-8. La partita è nervosa, molte le battute sbagliate in questo set. La Ternana sembra controllare, ma il margine si assottiglia al 14-12. Cambia l’equilibrio del set, le ospiti operano un minibreak e si portano sul 18-19. L’inerzia ormai è cambiata, massimo vantaggio ospiti sul 18-21. Braghiroli chiede time-out, ma Bordellini picchia, tocco del muro, palla fuori e primo set alle ospiti. Sembra veemente la reazione della Crediumbria nel secondo set, ma le magliette nere danno l’impressione di saper controllare e siamo sul 3-3. Si procede punto a punto, le locali non demordono e si portano sull’8-5. Time-out Tomassetti, non c’è reazione in campo, Eleonora Scarpa scava in battuta un solco vincente. Il set si avvia mestamente alla conclusione per le perugine vacue in difesa e l’Ascani pareggia i conti. Fuoco di paglia perugino nel terzo parziale che si porta sul 5-3. Tomassetti finisce presto i suoi time-out sul 15-9, le sue ragazze non riescono a costruire un filo di gioco in grado di contrastare le ragazze ternane. Oltre le ben note sorelle, lavorano egregiamente i centri. Forse è subentrata la stanchezza tra le fila perugine, forse si pensa già al set successivo ed è un errore in attacco a chiudere. Le padrone di casa passano a condurre due ad uno. Nel quarto periodo prosegue il monologo ternano, nonostante sull’11-9 si abbia la netta sensazione di una ripresa delle ospiti, ma Ilenia Scarpa ora scava un piccolo solco nel suo turno di battuta e si passa velocemente al 15-9. Esaurisce i time-out Tomassetti, l’andamento del set è strano, la Ternana perde lentamente il controllo della gara e Braghiroli chiede il secondo time-out sul 23-19. La pausa è efficace, la Crediumbria vince il set ed esplode la gioia delle ragazze. Gara uno è vinta dalla squadra che più ha meritato, sbagliando meno e producendo un gioco più lineare. Ha vinto chi ha saputo non farsi condizionare dallo stress della vigilia ed è riuscito a buttare nell’agone la giusta carica emotiva. Nulla è perduto per le ‘calze spaiate’, giovedì 31 maggio ore 21 al Pala-Evangelisti gara-due potrebbe essere interlocutoria.
CREDIUMBRIA TERNANA – MULTICOPIA PERUGIA = 3-1
(23-25, 25-18, 25-16, 25-20)
TERNI: Scarpa E. 23, Scarpa I. 22, Ercolani 13, Ascani 10, Camilli 9, Petrelli 1, Lanari (L), Venturi, Brizi, Uti. N.E. – Fucile, Muzi, Dionisi. All. Massimo Braghiroli e Giovanni Piergiovanni.
PERUGIA: Giorgi 13, Pirchio 11, Sfascia 8, Bordellini 7, Burnelli 7, Bertinelli, Mastroforti (L1), Paffarini. N.E. – Catalucci, Piccioni, Suvieri, Pascolini. All. Luca Tomassetti e Lorenzo Giannoni.
Arbitri: Felice Mangino ed Armando Cammarano.
(fonte Wealth Planet Etruria Village Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 27, 2012 11:15
Write a comment

7 Comments

  1. veritas Maggio 29, 16:21

    scusate gallinacce perchè non siete capaci di dire che ha vinto chi ha giocato meglio ? per voi ci vuole un’aia non un palazzetto Bahh ……

  2. X my Maggio 29, 14:36

    my .. Ma sei scappato da un istituto di riabilitazione mentale? Ma che commenti fai ? Cosa hai da dire di sensato ? Bregno ….uovo oggi…..sai dove c e posto per il tuo uovo “……”..e sai dopo che bregno!! il prossimo anno cerca di giocarle anche tu le finali che neanche quest anno ti e’ riuscito. Sai la MCP due anni di campionato e due finali. …. Che bregno!,,
    D’ accordo in pieno con Cello.

  3. my Maggio 29, 12:15

    MEGLIO UN UOVO OGGI CHE UNA GALLINA PERDENTE DOMANI…. ANZI DOPO DOMANI!

  4. Cello Maggio 29, 11:19

    Piu’ che altro e’ la Multicopia che , escluso il primo set, ha fatto la partita della morte….

  5. tifoso Maggio 29, 10:39

    Non preoccuparti a Perugia si vince facile 3-0. Quelle hanno fatto la partita della vita al Palaevangelisti sarà un’altra storia non possiamo perdere

  6. my Maggio 29, 08:18

    PER LA GALLINA SI PROSPETTA ANCHE QUEST’ANNO UN BEL BREGNO…..!!!

  7. Food Maggio 27, 18:28

    La gallina ha fatto una bella figura

View comments

Write a comment

<