Mori Prep Gubbio insuperabile con la Clitunno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 8, 2012 10:00
Biscontini Marco

Marco Biscontini

Risultato che vale una stagione quello ottenuto dalla Mori Prep Gubbio nel match contro la quotata Centro Ottico Emmedue Clitunno, una vittoria per tre ad uno che consente ai ragazzi di Corradini di raggiungere ancora una volta l’obiettivo stagionale della salvezza. La squadra eugubina parte subito con la convinzione giusta, vogliosa di fare bene confermando le buone prestazioni e l’ottima condizione fisica dei suoi elementi. Bianchi e Cernicchi lavorano subito bene in attacco e Radicchi guida perfettamente la ricezione consentendo a Merli di allargare bene per i suoi attaccanti. Dopo un sostanziale equilibrio, a metà set Rosetti prima e Biscontini poi piazzano due importanti break in battuta consentendo alla squadra di arrivare sul punteggio di 18-15. Gli ospiti si affidano al forte attaccante Schepers, vero e costante pericolo per la difesa eugubina ma il break aumenta grazie al muro locale che non lascia scampo al Clitunno e il set si chiude con il punteggio 25 a 18. Il secondo set sembra la copia del primo con gli eugubini che impongono il proprio gioco, determinati a vincere il match. Sul punteggio di 9-5, gli ospiti reagiscono con il solito Schepers che assorbe il maggior carico d’attacco; l’opposto ospite mette a segno un mini break di tre punti riaccendendo le speranze della sua squadra. Cernicchi e Ramacci sono però implacabili e non lasciano respirare la difesa del Clitunno che fatica nel contenere gli attacchi eugubini. Sembra fatta quando il punteggio recita 23-19; Schepers però non molla e sfrutta tutte le disattenzioni avversarie per accorciare le distanze. Dopo un errore in attacco dei locali, il punteggio dice 23-23 e gli ospiti allungano ancora portandosi sul 23-24. La Mori Prep reagisce e con Cernicchi pareggia i conti; il centrale Musco allunga di nuovo e subito Bianchi mette la firma sul 25-25. Dopo un’ottima ricezione di Radicchi, Merli serve Ramacci che fa 26-25. Va al servizio Bianchi che con una battuta in float mette in difficoltà gli ospiti che si affidano al solito Schepers per tentare il pareggio che non arriva: il muro smorza lo schiacciatore del Clitunno consentendo la difesa in tuffo di Rosetti; sul contrattacco difesa di Cernicchi, Merli alza in bagher e Rosetti chiude il set sul punteggio di 27 a 25 grazie ad un bel colpo in diagonale. Nel terzo parziale torna prepotentemente la Clitunno, che con Musco e Schepers traccia subito un importante gap di sei punti; Gubbio è stordito e cerca di rialzare la testa con Ramacci. Sul punteggio di 8-2, Cernicchi e Bianchi piazzano due punti consecutivi e si arriva sul 8-4. Da qui, a Musco risponde un Biscontini in grande forma, sempre pronto e presente nei momenti decisivi della stagione. Punto su punto gli eugubini sembrano in grado di recuperare e si giunge sul 20-18. Qui il servitissimo Schepers piazza il break decisivo e allunga sul 19 a 25 finale.

Nel quarto parziale il tecnico Corradini chiede uno sforzo in più ai suoi ragazzi soprattutto nella prima parte del set in modo da guadagnare terreno da subito. Detto e fatto, il punteggio recita subito 5-0; gli ospiti non sembrano in grado di reagire e ben presto il divario diventa incolmabile. Ramacci e Bianchi non sbagliano un colpo e Radicchi non cala mai la concentrazione in ricezione e in difesa. L’ultimo turno in battuta è di Rosetti che sul 18-7 piazza cinque insidiose battute che mettono in difficoltà il Clitunno ormai incapace di reagire. Sul 23-7 vibranti proteste degli ospiti per un fallo di posizione non fischiato dagli arbitri e Musco rimedia prima un giallo e poi un rosso per proteste. L’ultimo punto è realizzato dal giovane Pascolini che ci prova prima con un diagonale ben difeso e poi con un potente mani fuori. Obiettivo salvezza raggiunto con una giornata d’anticipo per gli eugubini che possono quindi affrontare con maggiore serenità l’ultimo match contro Città di Castello. Da citare l’ottima prestazione stagionale del sempre verde Marco Biscontini, una delle colonne portanti della squadra maschile di Gubbio che in ogni momento è sempre stato presente e soprattutto decisivo nel raggiungimento degli obiettivi; atleta esempio per le giovani leve eugubine.
MORI PREP GUBBIO – CENTRO OTTICO EMMEDUE CLITUNNO = 3-1
(25-18, 27-25, 19-25, 25-7)
GUBBIO: Merli, Cipriano, Cernicchi 10, Tomassini, Rosetti 12, Bianchi 12, Pascolini 1, Rampini, Ramacci 8, Biscontini 6, De Benedittis, Radicchi (L). All. Daniele Corradini e Franco Tomassini.
(fonte Pallavolo Gubbio)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 8, 2012 10:00