Orvieto perde a Ponte Felcino e scivola in quanta posizione

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 13, 2012 17:30
Cerbella Federica (attacco)

Federica Cerbella in attacco

Chiude  con una sconfitta la Zambelli Tecnocaravan Orvieto che termina il campionato di serie C femminile piazzandosi al quinto posto. Sul campo della Bar Coser Ponte Felcino le ragazze di coach Moriconi escono sconfitte per tre a zero al termine di una bella partita con parziali molto combattuti. Entrambe le formazioni, di fronte ad un numeroso pubblico, hanno dato vita ad una bella giornata di volley, con le ragazze di coach Krempaska più determinate nel volere il risultato. Il club targato  Volley Team Orvieto terminerà la stagione il 26 maggio con la festa di chiusura anno assieme ad atlete, genitori, amici e tifosi alla Sala Polivalente di Porano. Poi per tutta l’estate il sodalizio sportivo aprirà il campo estivo con il ‘Divertivolley Camp’.
BAR COSER PONTE FELCINO – ZAMBELLI TECNOCARAVAN ORVIETO = 3-0
(25-19, 26-24, 27-25)
PONTE FELCINO: Zeppoloni 13, Maggesi 11, Moretti 9, Tredici 9, Polidori 8, Bucciarelli 3, Marconi (L), Roscini 1, Pecci, Zangarelli. All. Tania Krempaska.
ORVIETO: Ricciardi 11, Cerbella 9, Valentini C. 7, Valentini I. 5, Grasselli 5, Tocca 3, Gentili (L), Veritieri 2, Tozzi, Ottobrini, Trequattrini, Cecci. All. Alessandra Moriconi.
Arbitro: Massimo Rossi ed Alessandro Oranelli.
(fonte Volley Team Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 13, 2012 17:30
Write a comment

16 Comments

  1. L'itagliano!!! Maggio 16, 16:00

    Almeno l’italiano però rispettiamolo, dai… I congiuntivi!!!!

  2. Gia'Gia' Maggio 16, 14:11

    Infatti nessuno parlerebbe se spenderebbero MILIARDI, ma se lo facessero bene.
    Questo e’ fuori dubbio! Capisco anche chi parla di anno inutile e incolore…a cosa e’ servito quest’ anno alla societa’ dell’ Orvieto di serie C? Cosa di quest’ anno si ritroveranno in futuro? niente, assolutamente niente…Dare i soldi alle varie Ricciardi, Cerbella, Veritieri,Tocca, Viali..a che serve se poi l’ anno prossimo vengono cambiate tutte?

  3. opinione Maggio 16, 13:13

    Io credo che se una società di serie a,b,c,d,o meno abbia un buon capitale da poter investire per 1,2,3,1000 anni di fila, non c’è niente di male nel farlo. Non ci sono regole riguardo limiti massimi per la spesa che una società può sostenere in un qualsivoglia campionato, quindi discutere sul fatto che Orvieto spenda molto, non è intelligente. Il punto semmai da analizzare, è COME Orvieto spenda i MOLTI soldi che spende. E lì si può, se si vuole, disquisire con criterio. Già, perchè se Orvieto spendesse molto ma prendesse giocatrici che la C la vincono a mani basse, tutto sommato questo parlare ci sarebbe un anno al massimo e poi fine della storia. Invece Orvieto da anni, spende molto e molto male. I grandi acquisti di quest’anno sono stati senza senso, la Cerbella che era sicuramente un centro discreto per la serie C utilizzata da Opposto per gran parte dell’anno… e in quel ruolo certamente non frutta al meglio..il martello di peso doveva essere la Ricciardi che non poteva essere certo un attaccante nel pieno del proprio vigore considerate le ultime disastrose annate nonchè le condizioni fisiche (e già con queste due atlete abbiamo detto una buona parte della spesa …)… tanto epr citarne due…
    Quindi, il problema come al solito non è QUANTO ma COME.

  4. andreaach Maggio 16, 00:00

    A dire il vero io di complimenti non ne vedo nell’articolo, da parte di nessuno, tantomeno dalla società…. L’unico complimento lo fa “The Queen”, che non sappiamo chi è, come del resto te, caro Purtroppo. Ognuno è libero di pensarla come vuole.

  5. Purtroppo Maggio 15, 09:42

    Dipende dall’ obiettivo. Un conto e’ arrivare tra le prime tre e perdere i playoff, ma comunque giocarsela fino alla fine, cosa che le altre societa’ hanno dichiarato dall’ inizio dell’ anno. Non mi sembra un fallimento completo perdere una finale o una semifinale di playoff. Un conto e’ arrivare SESTI. Se poi ci metti pure che la squadra dell’ orvieto e lo staff tecnico si beccano pure i complimenti dalla societa’, allora la cosa si aggrava. Non sarebbe meglio stare zitti invece che fare i complimenti sempre e comunque?

  6. paolo Maggio 14, 22:46

    PURTROPPO……. è che apri bocca e gli dai fiato… sai na…. quello che fa l’orvieto

  7. andreaach Maggio 14, 21:48

    Grazie per l’attenzione a quanto da me scritto, ma nessuno ha risposto alla mia richiesta…. Comunque:

    Per Curioso: non so niente di titoli di B2, ma con la crisi che c’è in giro non mi stupirei se i titoli di B1 e B2, se uno fosse interessato, quest’anno venissero un tanto al chilo….

    Per Caro Andreaach: che dire…. Io, confesso ????!!! di non aver capito ; il “senso” del tuo (arguto) intervento…vedi Ellera (???) Ma sicuramente è colpa mia 🙂

    Per Purtroppo: assolutamente d’accordo. Infatti Orvieto compensa con il portafogli la sua situazione logistica e le difficoltà a reperire giocatrici a basso costo. Il che è esattamente quello che ho detto io. Allora perchè ribattere ancora sul fatto dei soldi come fanno la metà dei commenti ? Sono d’accordo anche sul fatto che altri abbiano fatto meglio di noi, abbiano lavorato bene durante l’anno, e la classifica gli dà ragione.
    Aspetto a fare i miei complimenti al vincitore, chiunque sia, mentre chi perderà si aggiungerà alla lista di quelle che hanno speso ma non hanno raggiunto l’obiettivo. Come l’Orvieto e come tutte le altre che non hanno nascosto le loro intenzioni all’inizio della stagione. Ma lo sport è così.

    D’altra parte, le paraculate beccano invece soltanto poche squadre, e sempre le stesse, e altre la passano liscia….. Mi pare che le barzellette, in Umbria, le sappiano raccontare in tanti.

    N.B. continuo a pensare che sia più onesto metterci la faccia, ed il proprio nome, nei commenti…. Altrimenti mi sa un po’ di vigliaccheria.

  8. purtroppo... ha ragione! Maggio 14, 21:11

    Come si spiega che nella stessa città, la maschile abbia risultati diametralmente opposti rispetto alla femminile? A quanto mi risulta sono ormai in B2 da almeno 2 anni e spendono quanto voi per fare la serie C, forse hanno una marcia in più? Fate una fusione vi conviene….

  9. Caro Andreaach Maggio 14, 16:40

    Non dimenticarti e, io siceramente non capisco perchè????? ogni tanto le prime, meritatamente vanno dirette alla promozione, vedi Ellera!!!! evitando del TUTTO i play off, non rigirare con buone parole la frittata, stanno parlando dell’Orvieto!!!! parla per te, non fare il buon samaritano per le altre, non serve 🙁 grazie,

  10. Purtroppo Maggio 14, 16:39

    Orvieto riesce tutti gli anni a “convincere” giocatrici a venire tirando fuori soldi. Quindi,visto che avete tanta “disponibilita’ economica”, la squadra la fate tutti gli anni, e tutti gli anni non arrivate mai tra le prime. Basta col discorso che Orvieto e’ lontano da tutti, le altre societa’ hanno una scelta piu’ ampia…azzerate tutti questi discorsi con il cosidetto “portafoglio”. Le altre squadre hanno fatto meglio, fatevene una ragione. Avranno piu’ possibilita’ a reperire giocatrici (che poi ridurre il tutto solo alla reperibilita’ delle giocatrici mi sa un po’ riduttivo, non avete il dubbio che hanno “lavorato” meglio?) ma hanno meno disponibilita’ economica. Risultato : hanno fatto meglio, il che succede da un po’ di anni a questa parte. Capisco che andreach tiri acqua al suo mulino, ma la cosa non regge. E ormai Orvieto sa un po’ di barzelletta.

  11. Curioso Maggio 14, 16:23

    Di grazia, ma il titolo di B2 da chi lo avete comprato??

  12. andreaach Maggio 14, 16:09

    Pur non essendo stato chiamato in causa direttamente, mi impiccio….
    Quest’anno, data la formula particolare, solo una potrà dire di aver raggiunto il proprio obiettivo, due grandi deluse diranno che ci hanno provato e le altre tre o quattro squadre, nell’ottica del signor “Purtroppo”, sono incappate in un “anno inutile”. Ribadisco quanto già detto ad inizio anno, ma sembra che sia un concetto complicato da capire. Puntare alla promozione in realtà come Orvieto (ma potrei metterci anche Gubbio) comporta senz’altro sobbarcarsi un impegno economico non indifferente, visto che convincere una giocatrice a spostarsi non è facile…. Realtà di Perugia o Terni e zone limitrofe, in cui le società e quindi le giocatrici disponibili sono molto maggiori, hanno la possibilità di rivoluzionare o creare una nuova squadra potendo scegliere su parchi giocatrici molto più vasti e a più basso costo.

    Quindi, va bene criticare l’operato di società, dirigenti, allenatori (magari farlo firmandosi sarebbe più elegante), ma perchè sto riferimento continuo ai soldi ??? Non è un paragone fattibile…. Facciamo un ragionamento diverso: nelle squadre di media / alta classifica in serie C quante sono le giocatrici (nelle 7/8 che hanno giocato il campionato) provenienti dal proprio settore giovanile ? Dai, facciamo i conti della serva e vediamo cosa esce fuori…

  13. errore Maggio 14, 16:09

    Correggete l’articolo è 6° posto visto il ritiro dell’Ars complimenti anche quest’anno grande stagione!! tanto babbo natale vi ha già comprato il titolo di B2, le giocatrici e nuovo coach…che bello vincere facile!!

  14. Purtroppo Maggio 14, 14:55

    Poverine, mille disavventure…che caro mio ci sono dovunque, solo che da altre parti non si spende cosi’ tanto! Ma tanto a Orvieto va sempre tutto bene, bravissimi tutti e tutte, ma i risultati dove sono?

  15. The Queen Maggio 14, 13:02

    Prima di dire incolore magari cercherei di “indagare” fino a fondo prima di parlare..le ragazze hanno dato il meglio di se nonostante le mille disavventure..certo nn sono venute a dirle a te, ma ci sono state…quindi da parte mia le migliori congratulazioni per esser riuscite a sostenere un anno abbastanza complicato!!

  16. Purtroppo Maggio 14, 08:41

    Dopo l’ anno completamente incolore, gia’ si pensa all’ anno nuovo…evvia, nuove giocatrici, nuovo staff tecnico..
    Ennesimo anno inutile…

View comments

Write a comment

<