Un’Assisi cinica punisce la Vittoria Assicurazioni Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 28, 2012 00:01

Un’Assisi cinica punisce la Vittoria Assicurazioni Perugia

Letizia Giovanna (attacco)

la centrale Giovanna Letizia attacca contro il muro di Silvia Truffarelli ed Alessandra Schippa (foto Michele Benda)

La finale della serie D femminile è una gara a senso unico, ad imporsi sono le padrone di casa targate Assisi Volley che giocano senza strafare ma sono precise e non hanno sbavature. Tutto il contrario della Vittoria Assicurazioni Perugia che non riesce mai a partire bene nei tre parziali disputati e si trova costretta ad inseguire e commette diversi errori. Le assisane hanno inciso a dovere con la centrale Giovanna Letizia che è stata la mvp dell’incontro. Per la terza volta nella stagione il risultato sorride ad Assisi, e non sarà proprio un caso che le ragazze di Guerrini hanno confermato quella superiorità dimostrata durante l’anno. Le atlete locali hanno dimostrato quel qualcosa in più che è bastato a confezionare un tre a zero più netto di quanto ci si potesse attendere alla vigilia. L’avvio registra molti errori ma le ospiti non riescono a mettere palla a terra e il gap si evidenzia subito (8-4). La reazione parte dal muro di Truffarelli che avvicina e poi è Schippa a piazzare l’ace che vale l’aggancio (10-10). A far ripartire le locali è Fongo che trova varchi sulle maglie della difesa ma Segoloni risponde presente e tutto torna in asse. E’ proprio l’opposta, ex di turno, a siglare il sorpasso con una bomba in diagonale che vale il 18-19, ma dall’altra parte della rete c’è una Letizia impeccabile che punisce tre volte in veloce e poi una dal servizio trascinando sul 23-20. Il colpo di coda nel finale non riesce, la palla del possibile pareggio viene sprecata dalle perugine che poi regalano anche il punto del vantaggio assisano. A campi invertiti il copione è lo stesso del precedente, Assisi vola sospinta da Fongo sul 9-2. La Vittoria Assicurazioni si regge sulla difesa di Alunni ma il libero non fa punti e la situazione rimane stabile (13-7). Assisi domina e Dalla sul 19-12 getta nella mischia Cipiciani che torna in regia dopo un lungo periodo di convalescenza. L’inerzia non cambia perché gli errori ospiti si moltiplicano e il tredicesimo regalo del set sancisce il raddoppio. Il terzo frangente vede Perugia schierare Antolini di banda ma è sempre Letizia a fare la differenza e Lupattelli la sfrutta (8-4). Truffarelli è l’unica ad incidere e quando va in seconda linea calano le tenebre nel quadrato perugino (14-8). Non succede più nulla di particolare con distanze immutate (22-14). Panzolini fa scorrere i titoli di coda. Ora l’attenzione si sposta su gara-due che sarà al palazzetto di San Marco giovedì prossimo alle ore 21.
ASSISI VOLLEY – VITTORIA ASSICURAZIONI PERUGIA = 3-0
(25-22, 25-14, 25-18)
ASSISI: Letizia 14, Fongo 8, Galiotto 7, Cokic 6, Panzolini 5, Lupattelli 1, Masciotti (L), Zibetti. N.E. – Martellini, Inserti, Ghelli. All. Fabrizio Guerrini.
PERUGIA: Segoloni 13, Truffarelli 10, Schippa 7, Cherubini 4, Marconi 1, Monti, Alunni (L1), Antolini, Verna, Ciaravella, Cipiciani. N.E. – Cerquetelli. All. Stefania Dalla.
Arbitro: Cristian Cursale e Debora Colantuoni.
ASSISI VOLLEY (b.s. 10, v. 6, muri 4, errori 10).
VITTORIA ASSICURAZIONI (b.s. 7, v. 3, muri 7, errori 27).
httpv://www.youtube.com/watch?v=4_MWgakarG8
httpv://www.youtube.com/watch?v=IozJAo5aAyE

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 28, 2012 00:01