A Città di Castello arriva il libero Federico Tosi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 7, 2012 18:15

A Città di Castello arriva il libero Federico Tosi

Tosi Federico

Federico Tosi

La prima mossa del mercato giocatori della Gherardi Svi Città di Castello riguarda il ruolo di libero: sarà Tosi, ex Santa Croce, a presidiare la seconda linea della squadra di Andrea Radici. Nato a Pietrasanta il 18 settembre del 1991, Tosi è cresciuto nelle fila del Volley Scarperia prima e della Codyeco Santa Croce poi. Con i ‘Lupi’ il giocatore, lanciato giovanissimo in prima squadra da Blengini, ha disputato ben 4 campionati di serie A2 ed è stato tra i protagonisti della vittoria della Coppa Italia nella stagione 2010-2011. Quindi Tosi giunge a Città di Castello dopo aver giocato numerose battaglie negli ultimi anni contro i tifernati da avversario, con la maglia della squadra santacrocese. «Sono strafelice – afferma Federico Tosi col suo inconfondibile accento toscano – di venire a Città di Castello. Fin da quando ne abbiamo sentito parlare, io e il mio procuratore abbiamo pensato che sarebbe stata la scelta giusta. Vengo per vincere, con tutta la grinta possibile immaginabile e sono sicuro che faremo una squadra competitiva come sempre, che darà filo da torcere a tutti, e una tifoseria calda che ha sempre dimostrato di essere attaccata alla squadra in casa e in trasferta. Trovo una società tra le migliori che c’è in giro, gente seria che sa fare pallavolo. Ho parlato spesso con Noda Blanco durante l’anno  scorso e lui m’ha detto che la città è l’ideale per giocare a volley, mi dispiace di non ritrovarlo perché è unico dal punto di vista umano e pallavolistico ma sono contento per lui che è andato in serie A1. Voglio dare il massimo per portare in alto questa piazza che se lo merita». A Roberto Romiti, libero della Gherardi Svi nella scorsa stagione, vanno i ringraziamenti della società e il più grande in bocca al lupo per il prosieguo della carriera.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 7, 2012 18:15