Arbitriadi pronte al via, presentata la kermesse 2012

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 5, 2012 07:00

Arbitriadi pronte al via, presentata la kermesse 2012

Arbitriadi 2012 (presentazione)

foto di gruppo alla conferenza stampa di presentazione delle Arbitriadi 2012

Parte ufficialmente con la conferenza stampa di presentazione la settimana delle Arbitriadi che si svolgeranno quest’anno nuovamente in Umbria. L’edizione 2012 della manifestazione torna ad essere ospitata a distanza di undici anni dal Cuore Verde d’Italia e vedrà protagonisti i fischietti della pallavolo per sfide accesissime sottorete. Da giovedì a sabato nei palazzetti di Foligno, Spoleto e Trevi sarà battaglia vera tra avversarie che puntano al titolo italiano. Nella trentatreesima edizione ci saranno ben quattro formazioni regionali, due maschile e due femminili in rappresentanza dei comitati provinciali di Perugia e Terni. Stamattina a Palazzo Donini in apertura dei lavori il coordinatore dei lavori Daniele Pecetti ha innanzitutto rivolto un pensiero ai colleghi emiliani delle zone colpite dal terremoto: «Nel giorno del lutto nazionale per le vittime del sisma ci preme ricordare chi sta vivendo in queste ore momenti difficili, siamo vicini agli amici, ai colleghi e a tutte le famiglie colpite da questa tragedia. Il torneo era stato pensato con l’obiettivo di aiutare i più bisognosi e per questo ci siamo fatti portatori del messaggio lanciato da Giacomo Sintini che con la sua nuova associazione cerca di promuovere la raccolta di fondi da destinare a chi lotta contro le leucemie ed i linfomi. Sintini sarà con noi in occasione delle finali e spetterà a lui dirigere la finale maschile del torneo, ma avremo l’onore di avere anche Claudio Nardi con noi e speriamo di coinvolgere anche altri atleti e personaggi importanti del nostro ambiente per avere eccezionalmente un ruolo da arbitro. Un ringraziamento per il sostegno che ci hanno dato va ai partner ed in particolare alla Reale Mutua che è lo sponsor principale. Oltre alla competizione che si giocherà in campo, ci sarà una serie di iniziative collaterali che tendono a valorizzare lo spirito di aggregazione. Abbiamo predisposto una visita turistica a Spoleto, una gita culturale in notturna a Spello per la tradizionale infiorata, una escursione religiosa ad Assisi per la messa domenicale ed una visita con fini enogastronomici alle cantine vinicole di Montefalco». Si è pensato proprio a tutto dunque per questo evento che diventerà per la prima volta internazionale grazie alla presenza graditissima di una selezione di arbitri provenienti dalla Grecia. A portare i saluti del comitato provinciale pallavolo è stato Giampaolo Colangeli presidente della Fipav Perugia che ha detto: «Si tratta di una manifestazione importante. Da parte nostra è doveroso ringraziare chi ci ha permesso di ospitarla. Siamo felici di aver supportato questa ricorrenza che si svolge all’insegna del sano divertimento e che sarà sfruttata anche per conoscere le bellezze artistiche, storiche, paesaggistiche e perché no anche culinarie del nostro territorio. Speriamo che le nostre squadre si difendano bene ed auguriamo a tutti di vivere con lo spirito ideale questo appuntamento». E’ la terza volta che l’Umbria ospita la kermesse e per tre volte le selezioni perugine hanno trionfato, una volta (2001) la maschile e due volte (2004 e 2005) la femminile. Tradizioni che consolidano quelle dei giudici di gara da sempre foriera di soddisfazioni. Il dirigente dell’ufficio dello sport alla Regione Umbria Mauro Pianesi ha centrato l’attenzione sulla particolarità dell’evento: «I migliori auguri per un torneo interessante per l’inversione dei ruoli in una società come la ‘attuale dove non sempre le regole sono rispettate. Da un nostro osservatorio regionale ci siamo accorti che lo sport è un motore di sviluppo per il turismo e l’economia regionale. Su cento persone che visitano il nostro territorio, solo il 25% lo fa per motivi sportivi, ma quando ripartono il 90% ha praticato sport, segnale evidente che l’Umbria si presta bene per questo scopo con le sue strutture». La competizione vede iscritte 14 squadre maschili e 6 femminili provenienti da diverse province italiane, per un totale di oltre 300 persone. Tutti i team saranno composti da arbitri di pallavolo che, per una volta, lasceranno a casa fischietti e cartellini per indossare maglie numerate e ginocchiere. In qualità di uomo esperto Benito Montesi responsabile settore tecnico nazionale ufficiali di gara ha ricordato: «Trentatre edizioni ed io le ho viste tutte, ho visto crescere questo appuntamento che rende gli arbitri persone normali, perché in campo si arrabbiano come ogni atleta dato che tutti vogliono vincere. E’ importante il sostegno ad enti che raccolgono fondi da destinare ad opere sociali, ma anche lo spirito goliardico della manifestazione, la voglia di mettersi in gioco. Non dimentichiamo che il nostro sport ha visto quest’anno assegnare tanto lo scudetto quanto la recente promozione dalla massima categoria maschile per due punti, entrambe scaturite da un errore e va sottolineato che non è successo nulla, nessuno scontro tra tifoserie ma solo qualche naturale critica. La scuola arbitrale umbra è ritenuta una delle migliori se non la migliore e possiamo vantarci di avere degli esponenti di livello assoluto». Tra le curiosità di quest’anno anche un torneo riservato agli over 40 dove saranno impegnati alcune delle figure umbre più rappresentative come gli internazionali Fabrizio Saltalippi e Simone Santi, il ruolo A Francesco Piersanti ed il delegato tecnico Massimo Amati. A dirigere le partite non saranno altri colleghi, bensì atleti, allenatori e dirigenti sportivi, ben felici di espletare le funzioni del giudice di gara, magari potendo prendersi qualche ‘rivincita’ su di una categoria che talvolta non ha la considerazione che merita. Tutte le informazioni possono essere reperite su www.arbitriadi2012.it che è il sito ufficiale dell’evento.
httpv://www.youtube.com/watch?v=6Z2TArQLBKA

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 5, 2012 07:00