Avis Magione, tutti i protagonisti del successo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 7, 2012 12:32

Avis Magione, tutti i protagonisti del successo

Avis Magione (vincitori)

le ragazze della Avis Magione vincitrici dei play-off della serie D femminile

E’ iniziata con una festa e si è conclusa con un trionfo la stagione dell’Avis Magione, che dalla prossima stagione tornerà ad essere protagonista, dopo cinque anni di assenza, sul prestigioso palcoscenico della serie C femminile. La stagione si era presentata fin dagli albori sotto i migliori auspici, con le celebrazioni per i 25 anni di fondazione della società sportiva, che sabato 24 settembre 2011 avevano permesso alla cittadinanza di trascorrere una bella serata al palazzetto insieme a tutto lo staff, con musica, rinfresco e divertimento. Per arrivare però a parlare di un altro sabato ancor più emozionante ed indimenticabile, quello del 2 giugno 2012, non basterebbe un romanzo per raccontare tutte le vicissitudini di oltre otto mesi di sport e di vita trascorsa insieme da questo splendido gruppo. Quattordici ragazze che hanno condiviso insieme i momenti felici e superato i tanti scogli che si sono trovate di fronte, superando ogni difficoltà con la rabbia di chi sapeva che l’obiettivo non poteva e non doveva sfuggire, non stavolta. La promozione è il giusto premio per coronare un progetto pluriennale portato avanti dal club che ha costruito nel tempo questa squadra, arrivata a quel livello di maturità e consapevolezza dei propri mezzi che gli ha finalmente permesso di fare il definitivo salto di qualità. Nei prossimi giorni si inizieranno a gettare le basi per il prossimo campionato, ufficializzando il nome del nuovo allenatore e valutando nuovi innesti per rendere la rosa sempre più competitiva, ma ancora per qualche ora è doveroso festeggiare e ricordare i protagonisti di un cammino emozionante e di un successo che resterà indelebile nel cuore di chi lo ha vissuto da protagonista. E’ questa la vittoria del presidente Secondo Tamburi, che in 25 anni al timone ha sempre condotto la nave nella quiete e nella tempesta, con la competenza e la passione che lo contraddistinguono. E’ la vittoria di chi combatte per questa maglia da quattro anni e mezzo come il capitano Elisa Nucciarelli, di chi lo fa da sei come Elena Cammarano, chi da sette come Luisa Castellini e di chi ormai la maglia ce l’ha tatuata come una seconda pelle, come Irene Cardinali. E’ la vittoria delle altre ragazze che costituiscono il gruppo storico della rosa, tutte fedeli ai colori magionesi da almeno tre anni: Federica Bertinelli, Eleonora Favilli, Elisa Orsini. E’ la vittoria delle giovani, che rappresentano un fiore all’occhiello ed un orgoglio per la società, grazie anche agli ottimi risultati ottenuti nei campionati di categoria: Cecilia Baldoni (classe ’97), Federica Lustri (’97), Rebecca Pettirossi (’97) e Francesca Valeri (’95). E’ la vittoria delle ultime arrivate, che si sono subito integrate nel gruppo come se fossero qui da sempre, sia in campo che fuori: Gioia Fusaro, Sara Pannacci e Laura Travaglini. E’ la vittoria di Silvia Tamburi, che si è trovata a scalare la montagna proprio quando le pendenze sembravano più ripide di quelle dello Zoncolan ed ha meritatamente conquistato la vetta con la classe e la tenacia del miglior Marco Pantani. E’ la vittoria della scout woman Alessia Ravacchioli, di Matteo Tognellini e dei tanti nomi del volley umbro, sia maschile che femminile, che in questi mesi si sono presentati in palestra per partecipare agli allenamenti, aiutando a renderli ogni volta più competitivi. E’ la vittoria dei dirigenti Fabio Bettucci, Simone Mezzasoma e Roberto Taborchi, che dedicano il loro tempo libero per cercare di far girare il giocattolino nel miglior modo possibile e trovare gli sponsor (che si coglie l’occasione di ringraziare) di cui c’è sempre un gran bisogno. E’ la vittoria dello splendido gruppo di tifosi che è aumentato durante l’anno di partita in partita fino all’incredibile partecipazione nei playoff, in cui si è visto un palazzetto gremito come forse mai era accaduto, rivelandosi davvero l’uomo (o la donna che dir si voglia) in più in campo, fondamentale per raggiungere il sospirato traguardo. E’ la vittoria di chi un anno fa ha pianto a Fossato di Vico e quest’anno ha di nuovo pianto a Magione, ma con lacrime dal sapore ben diverso. E’ la vittoria di chi ci ha sempre creduto e non ha mai mollato, da settembre fino a giugno. E’ la vittoria di tutto l’Avis Magione, che torna in serie C.
(fonte Polisportiva Magione)

Avis Magione (gioia)

la gioia della Avis Magione

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 7, 2012 12:32