Crediumbria Ternana docet, la serie B2 femminile è tua

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 1, 2012 10:47

Crediumbria Ternana docet, la serie B2 femminile è tua

Crediumbria Ternana (promozione)

foto di gruppo per la Crediumbria Ternana vincitrice del campionato di serie C femminile

Ride bene chi ride ultimo. Un proverbio che calza a pennello per la Crediumbria Ternana che ha mantenuto il giusto autocontrollo per tutta la stagione ed ora può esultare per il raggiungimento del traguardo più grande. Alla fine la festa è rossoverde nella finalissima play-off della serie C femminile. Le ragazze di Braghiroli compiono l’impresa, tornando subito nel palcoscenico nazionale ad un anno esatto dall’amara retrocessione. Non ce l’ha fatta la Multicopia Perugia che, sospinta da numerosi e rumorosi tifosi, si deve ancora arrendere sotto lo striscione dello storico appuntamento che rischia di diventare una maledizione. Ci ha provato il team di coach Tomassetti ma la strenua resistenza opposta non è stata sufficiente per contrastare la strabiliante progressione del collettivo ospite. Un migliaio di spettatori hanno fatto da cornice al match decisivo, c’erano tutti gli sportivi a godersi lo spettacolo che ha regalato infinite emozioni per più di due ore. Una partita piacevole che in avvio mette in risalto le difese, protagoniste di strepitosi recuperi. Gli scambi sono prolungati ma le magliette nere si esaltano con Pirchio praticamente perfetta a rete (12-7). La Ternana non sbaglia nulla, Lanari è un orologio in seconda linea e la reazione arriva da Ilenia Scarpa che sale al servizio, crea il panico raccogliendo anche un punto diretto e riduce, poco dopo viene imitata da Eleonora Scarpa che con altri due ace porta sul 16-19. Si continua a lottare ma le perugine faticano di più a mettere palla a terra. Nonostante tutto la possibilità di aggancio sul 21-22 ci sarebbe ma sfuma con un errore di Giorgi in attacco. Non soddisfatta la Multicopia effettua altri due regali consegnando un comodo vantaggio alle ternane. Dopo l’inversione dei campi è ancora la squadra locale a partire meglio, quattro affondi della solita Pirchio operano il primo strappo che viene consolidato da Burnelli (10-5). Come in precedenza è capitan Scarpa a prendere per mano le rossoverdi ed annullare il gap (11-10).

Giorgi Silvia (attacco)

attacco di Silvia Giorgi contro il muro a tre Ternana

La mancanza di regolarità caratterizza il momento delle due avversarie e Silvia Giorgi continua ad incidere (15-13). Bordellini sale in cattedra e allunga, il resto sono errori della Ternana con Pirchio che chiude la sua settima palla personale e pareggia i conti. Il terzo periodo rimane in bilico a lungo, Perugia prova a scappare almeno quattro volte ma viene sempre ripresa (12-12). Burnelli regge l’urto delle gemelle Scarpa e l’inerzia non cambia sino al 20-20. Un nuovo break è propiziato dalla difesa impenetrabile di Mastroforti che salva tutto e manda a +3, il margine è gestito stavolta, le ospiti si riportano sotto ma un errore al servizio permette il rovesciamento di fronte. Nella quarta frazione la Crediumbria sfrutta Camilli per creare un divario consistente (3-8). Manca la risposta tra le ragazze di casa ed Ercolani rincara la dose (7-15). Tomassetti capisce che è il momento di recuperare energie preziose e spedisce in campo Piccioni per far rifiatare una Bertinelli apparentemente provata e Paffarini a rilevare l’infaticabile Martina Pirchio. La contesa procede stanca e le ospiti tengono saldamente il comando (11-22). Ascani chiude due fast e la sentenza è rimandata. Al tie-break la Multicopia rimedia ad una falsa partenza e con Giorgi e Burnelli che mettono la freccia passando da 2-4 a 7-4, salvo poi regalare ancora punti e rimettere in asse il parziale. Dopo il cambio di campo le padrone di casa hanno uno scatto d’orgoglio e vanno sul 10-8, è l’ultimo segno di vita però perché le perugine crollano. E’ Ilenia Scarpa (la mvp della serata) a piazzare l’accelerazione bruciante sfruttando il turno al servizio di Petrelli che va a fondo campo e da lì non si muove più fino a che un attacco sbagliato delle locali fa scoppiare la festa rossoverde. Sul parquet è il pandemonio, la Crediumbria libera la sua gioia per un anno di lavoro e Camilli accusa un mancamento per la forte tensione accumulata, ma per fortuna è solo un malore passeggero. La Multicopia si morde i gomiti per il vantaggio sprecato e per il finale scialbo compromette definitivamente le speranze di arrivare a gara-tre. Terni torna dunque in serie B2 femminile dopo appena un anno di purgatorio nelle categorie regionali e la festa nella città dell’acciaio può cominciare.
MULTICOPIA PERUGIA – CREDIUMBRIA TERNANA = 2-3
(21-25, 25-19, 25-23, 12-25, 10-15)
PERUGIA: Giorgi 18, Pirchio 16, Burnelli 15, Sfascia 9, Bordellini 9, Bertinelli, Mastroforti (L1), Piccioni 1, Paffarini. N.E. – Catalucci, Suvieri, Pascolini. All. Luca Tomassetti e Lorenzo Giannoni.
TERNI: Scarpa I. 26, Scarpa E. 15, Ercolani 9, Camilli 8, Petrelli 1, Venturi, Lanari (L1), Ascani 3, Uti 1, Brizi, Fucile. N.E. – Muzi, Dionisi (L2). All. Massimo Braghiroli e Giovanni Piergiovanni.
Arbitri: Azzurra Marani e Fabrizio Giulietti.
MULTICOPIA (b.s. 11, v. 2, muri 9, errori 28).
CREDIUMBRIA (b.s. 11, v. 7, muri 6, errori 15).
httpv://www.youtube.com/watch?v=Xp6PRZJcTag
httpv://www.youtube.com/watch?v=hgBM5S9hUZM
httpv://www.youtube.com/watch?v=ruec5Pnm77U
httpv://www.youtube.com/watch?v=PDzGpghhCd0
httpv://www.youtube.com/watch?v=RLBQFiqx9PA
httpv://www.youtube.com/watch?v=aR7Vwl3wmfY

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 1, 2012 10:47