Gert Van Walle è l’opposto del Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 12, 2012 12:24

Gert Van Walle è l’opposto del Città di Castello

Van Walle Gert

Gert Van Walle

Grande colpo della Gherardi Svi Città di Castello che si assicura per la prossima stagione un campione d’Italia, l’opposto belga Gert Van Walle, proveniente dalla Lube Banca Marche Macerata, con la quale ha vinto lo scudetto nella stagione 2011-2012 nel V-day di Milano contro l’Itas Diatec Trentino. Van Walle è un mancino di 197 cm., nazionale belga della quale è un vero e proprio punto di forza, che fa della potenza dell’attacco e del servizio le proprie armi migliori. Il nazionale belga è nato a Ekeren il 7 agosto del 1987 ed ha iniziato la sua carriera nella serie A del suo paese con l’Eisden Maasmechelen prima di passare nelle fila del Noliko Maaseik con il quale, dal 2007 al 2010, ha vinto due scudetti (2008 e 2009) e tre coppe del Belgio (2008, 2009 e 2010). L’approdo in Italia avviene nell’estate del 2010 quando Macerata si accorge delle grandi potenzialità del giocatore e lo tessera come secondo opposto, dietro a capitan Igor Omrcen. In quell’anno Van Walle si dimostra molto utile alla causa della squadra marchigiana sia in campionato ma soprattutto nella finale di Challenge Cup contro l’Arkas Izmir, quando sostituisce l’infortunato Omrcen nella finale di ritorno in Turchia e trascina i marchigiani alla vittoria al quinto set della manifestazione. Anche nel campionato scorso sono stati molti gli ingressi in campo di Van Walle che ha potuto festeggiare assieme ai compagni la vittoria in rimonta nella finale scudetto del 22 aprile scorso. Il suo arrivo in maglia biancorossa è un segnale molto importante che la società del presidente Arveno Ioan dà alla città e ai tifosi perché il giocatore era appetito da diverse squadre che volevano assicurarsi le prestazioni di un opposto di livello internazionale ancora in giovane età (25 anni non compiuti). Dal ritiro della nazionale belga Gert Van Walle afferma: «Sono molto contento di poter fare quest’esperienza perché tutti mi hanno parlato bene della società di Città di Castello. Spero di aiutare questa squadra a ripetere o migliorare i risultati ottenuti negli anni scorsi. Per me è stata una scelta importante perché Città di Castello è la squadra più competitiva tra quelle che mi hanno cercato». Con l’arrivo di Van Walle si chiude l’esperienza tifernate di Leondino Giombini che la società ringrazia per il grande impegno e la grande professionalità dimostrate nello scorso anno. Nei prossimi giorni il club umbro conta di chiudere altre trattative di conferma e di nuovi arrivi per poter dare così a coach Andrea Radici la possibilità di avere nel suo organico elementi di grande livello e con la grande voglia di ben figurare e di regalare momenti di felicità alla piazza tifernate.
fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 12, 2012 12:24