La serata biancorossa di Orgoglio Tifernate

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 7, 2012 00:01
Orgoglio Tifernate

Orgoglio Tifernate

È stata un’altra serata stupenda. Con quasi quattrocento persone a festeggiare e salutare la squadra del cuore, la Gherardi Svi Città di Castello. Un colpo d’occhio unico, difficilmente ripetibile, del Loggiato Valerio Gildoni in piazza Matteotti. Solo con queste parole si può descrivere la cena organizzata venerdì scorso dall’associazione Orgoglio Tifernate. Gli stessi giocatori, guidati da capitan Simone Rosalba, hanno provato una forte emozione e tutti all’unisono hanno dichiarato che in poche città la pallavolo può contare su un simile entusiasmo. Un momento speciale della serata è stata la premiazione di quattro tifernati doc che si sono fatti o si faranno apprezzare per le loro gesta sportive. Sono stati infatti premiati Deborah Bianchi e Gianpietro Zanchi, per la partecipazione alle prossime Paraolimpiadi di Londra, il velista Alessio Campriani per la ‘conquista’ di Capo Horn, e Salvatore Rossini, tifernate non di nascita ma, per lo stretto legame con la città, da considerarsi tale, per la convocazione nella nazionale di volley. L’associazione Orgoglio Tifernate desidera ringraziare per la preziosa collaborazione la società rionale Madonna del Latte, la Scuola Operaia Bufalini e l’amministrazione comunale. Un ultimo grazie va ai molti tifosi biancorossi intervenuti e alle due persone che più hanno a cuore le sorti della pallavolo locale: Maria Antonietta Biagioni ed Arveno Ioan.
(fonte Associazione Orgoglio Tifernate)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 7, 2012 00:01