San Giustino insegue il tris, Cesarini nel mirino

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 29, 2012 15:00
Cesarini Andrea

Andrea Cesarini

Estate di lavoro per Andrea Sartoretti. Il direttore sportivo della Altotevere Volley San Giustino, dopo essersi prodigato a lungo per salvare il titolo è ora chiamato a costruire la squadra che disputerà il prossimo campionato di serie A1 maschile. In attesa dell’ufficialità degli organici (Sora ha da tempo fatto ricorso sulla regolarità dell’iscrizione e del passaggio del titolo al neonato club) il ds non perde tempo per affidare al coach Marco Fenoglio (si attende solo l’ufficialità per l’ex vice di Emanuele Zanini, è certo che sarà lui a guidare la squadra). Chi a Sangiustino giocherebbe di corsa è lo schiacciatore Goran Maric che al Pala-Kemon ha giocato due anni fa e che, dopo l’esperienza nell’ultima stagione con Castellana Grotte in A2, vorrebbe ritornare anche perché la sua ragazza è proprio di San Giustino. Libero è anche l’altro schiacciatore serbo Milos Nikic, uno che Fenoglio conosce bene avendolo avuto nelle due stagioni a San Giustino e Monza. Ma Sartoretti dovrà anche pensare agli atleti italiani visto che almeno in tre dovranno scendere in campo nello ‘starting seven’. Negli ultimi anni il d.s. ha puntato su schiacciatori e libero, ruolo che propone molti nomi rimasti liberi dopo la moria di squadre. Uno di questi è Andrea Cesarini, che conosce bene l’Umbria avendo giocato (e vinto) la serie A2 con la Sir Safety Perugia e che è rimasto senza squadra dopo la crisi di Roma. Ma gli altotiberini potrebbero pescare anche da Macerata che ha molti giocatori in esubero nel ruolo (Smerilli, Cortina, Chiacchiarelli). Per quanto riguarda il ruolo di centrale potrebbe restare in Umbria Danilo Finazzi, capitano degli azzurri nell’ultima stagione. Ipotesi suggestiva è poi quella che porta a Francesco Corsini, lo scorso anno a Perugia e nativo di Città di Castello. Ma il vero colpo da novanta potrebbe essere l’alzatore della nazionale Dante Boninfante, un altro rimasto senza squadra dopo la chiusura di Roma. L’alternativa potrebbe essere rappresenta da Riley Mc Kibbin, uno dei beniamini del pubblico del PalaKemon nell’ultima stagione. Nel ruolo di opposto restano caldi i nomi che portano a Giulio Sabbi, che potrebbe però finire a Castellana Grotte, e all’ex Bram Van Den Dries.
(fonte Giornale dell’Umbria)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 29, 2012 15:00