Vincenzo Tamburo scalpita per la nuova stagione

Pianeta Volley
By Pianeta Volley luglio 18, 2012 10:30

Vincenzo Tamburo scalpita per la nuova stagione

il muro di Vincenzo ‘spacca’ Tamburo

Comincia oggi pomeriggio la ‘tre giorni’ del volley mercato, l’appuntamento che apre la stagione 2012/2013 della serie A di volley che terminerà giovedì 19 luglio con la presentazione ufficiale dei calendari del 68° campionato di serie A. Tutti i club, i giornalisti e gli addetti ai lavori sono presenti al Savoia hotel Regency di Bologna per chiudere le ultime trattative di mercato, partecipare alle attività promosse dalla Lega pallavolo e conoscere le date della prossima stagione. La Sir Safety Perugia sarà presente a Bologna con il direttore sportivo Benedetto Rizzuto che sarà raggiunto anche dal presidente Gino Sirci che riceverà giovedì il premio per la vittoriosa cavalcata della passata stagione con la conquista del campionato di serie A2. Nella stessa giornata ci sarà anche la presentazione ufficiale dei calendari. Per quanto concerne l’aspetto del mercato, la società bianconera ha già messo a punto tutte le operazioni riguardanti l’organico della squadra da affidare alle direttive del tecnico Kovac e pertanto, in questa tre giorni sarà impegnata solo nella formalizzazione delle trattative concluse. Uno dei primi giocatori confermati è stato Vincenzo Tamburo. ‘Spacca’, ormai un idolo dalle parti del palaEvangelisti, ha conquistato tutti con le sue grandi prestazioni in campo, con il suo carattere sempre pacato e con la sua enorme professionalità. In questi giorni Vincenzo si sta godendo qualche giorno di riposo nella sua splendida Toscana, ma il pensiero comincia e portarlo verso la nuova avventura in maglia bianconera nella massima serie: «Sono pronto, non vedo l’ora di cominciare. Ormai riprendere l’attività è quello che aspetto da un po’. Mi sto tenendo in forma, ma si può dire che ora mi sto ricaricando in vista della prossima stagione». Stagione che per la Sir e per Tamburo parte con tante aspettative. «Per il momento, visto il caldo di questo periodo,  mi aspetto soprattutto di fare tanto lavoro e grosse sudate al Pala-Evangelisti! A parte gli scherzi, avere lo stesso staff dello scorso anno ci aiuterà nell’impostazione del lavoro, poi come sempre sarà importante fare un passo alla volta e vedere cosa dirà il campo. Conosco bene i ragazzi che sono stati confermati, per quanto riguarda i miei nuovi compagni, personalmente non li conosco, ma ho la più completa fiducia della società e delle scelte operate quest’estate e sono certo che saranno per noi un valore aggiunto. Starà poi a noi ed al nostro lavoro amalgamare il gruppo. Dal 16 agosto lavoreremo in questa direzione». La serie A1 è una categoria nuova per la Sir, ma si può dire che anche per Vincenzo, per anni protagonista della A2, è qualcosa da conoscere a fondo. «Beh, personalmente è chiaro che affronto una categoria diversa. Dopo tanti anni di A2, che rimane un campionato comunque molto competitivo, cambia un po’ tutto anche come avversari dall’altra parte della rete. La serie A1 l’ho sempre vista come un qualcosa da raggiungere. Ora che ci sono cercherò di farla diventare un nuovo punto di partenza, consapevole che dovrò allenarmi e lavorare, se possibile, ancora più duramente». In attesa del verdetto del campo, proviamo a far fantasticare un po’ Vincenzo. In estate ha assaporato, sia pure per pochi giorni, il piacevole gusto della nazionale maggiore. E ogni giocatore ambizioso non può che farci almeno un pensierino. Tamburo, persona estremamente serena, la vede così: «Personalmente non ho in testa obiettivi particolari. Chiaramente, come tutti, ci penso, ma soprattutto penso e spero di poter disputare una buona stagione e in questo senso cercherò di giocarmi al meglio le mie carte. So che durante l’anno ci sono tanti fattori che incidono e il mio vero obiettivo è fare il massimo e bene per la mia squadra. L’importante, lo ripeto, è cercare di fare bene in campo e dimostrare di poter meritare determinati traguardi. Tutto il resto può essere solo una eventuale conseguenza». (fonte: ufficio stampa Umbria Volley Perugia).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley luglio 18, 2012 10:30