A Monteluce le donne sono pronte a dare battaglia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 9, 2012 08:00
Tomassetti Luca (coach)

Luca Tomassetti

Manca oramai davvero poco all’esordio nel campionato di serie C femminile e la Pallavolo Perugia 2012 inizia a scaldare i motori in vista del primo impegno, che vedrà la pattuglia del presidente Mastroforti partire per la volta di Fossato di Vico. Una partenza non delle più difficili per la formazione di punta del nuovo consorzio che ha portato alla stretta collaborazione tra San Sisto, Sirio Perugia e Monteluce e che ripone proprio nel sestetto le speranze di giocarsi una intera stagione da protagonista e cercare d’andarsi a pretendere quella vittoria finale sfumata lo scorso anno. Conoscendo il valore delle sue ragazze e sicuro che la Qsa Promovideo Perugia ha tutte le carte in regola per poter dire la sua fino alla fine del torneo, pur ammettendo un certo ritardo nella preparazione atletica dovuto a qualche acciacco di troppo durante questi primi tempi di lavoro, l’allenatore Luca Tomassetti afferma: «Il nostro pre-campionato non è stato facile, gli infortuni non ci hanno permesso di lavorare al meglio. Questo è il motivo per il quale dobbiamo dare ai risultati delle amichevoli (pareggio 2-2 con la Vis Fiamenga Foligno e sconfitta 1-3 per mano del Cortona, ndr) il giusto peso d’analisi  e tenere conto che la rosa è stata al completo soltanto dopo il 4 ottobre». Trovare la continuità nel lavoro di gruppo, questa sembra quindi essere l’attuale parola d’ordine per le perugine che, in questa nuova avventura,  dovranno guardarsi tra le altre da quell’Orvieto che, a parer degli addetti ai lavori, si presenta ai nastri di partenza come la favorita indiscussa. L’avversario più pericoloso nella città della Rupe, infatti, in barba al periodo di crisi e delle tante ristrettezze economiche sbandierate qua e la in questa estate appena trascorsa si è scatenata sul mercato allestendo una formazione capace, per potenzialità e nomi, di dare grattacapi anche a squadre di categoria superiore. In casa biancorossa, ad ogni modo, sembra esserci l’assoluto rispetto, ma timore alcuno, con un roster che, rispetto allo scorso anno ha visto arrivare dalle ceneri dell’Ars Perugia la schiacciatrice Valentina Hromis e la centrale Giulia Fanelli, mentre le speranze ed il peso dell’attacco saranno riposte sulla giovanissima Maria Dolores Scorcini. Solo diciotto anni per lei, ma già esperienza in serie B1, lo scorso anno indossando la casacca di Marsciano.
Gianguido Colato

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 9, 2012 08:00