Benedetto Rizzuto: «L’esordio di Perugia poteva essere migliore»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 10, 2012 15:35

Benedetto Rizzuto: «L’esordio di Perugia poteva essere migliore»

Rizzuto Benedetto (d.s.)

Benedetto Rizzuto

È ripresa martedì mattina l’attività in palestra della Sir Safety Perugia. Dopo il kappao all’esordio in quel di Latina, i ragazzi in bianconero si sono ritrovati al Pala-Evangelisti per iniziare due settimane senza match. La seconda di campionato contro Trento è infatti stata posticipata a mercoledì 7 novembre per gli impegni dei trentini al Mondiale per club e dunque capitan Vujevic e compagni hanno davanti quindici giorni per preparare al meglio il confronto del terzo turno che vedrà Perugia, domenica 21 ottobre in diretta su Rai Sport 1 (ore 17,30), impegnata sul difficile campo di Castellana Grotte. Per non perdere il ritmo gara, i block-devils sosterranno domani pomeriggio un test amichevole a Macerata contro i campioni d’Italia. Sarà l’occasione per il tecnico Kovac per provare diverse soluzioni tattiche e per capire i correttivi da apportare al sistema di gioco in campo. Il match di Latina ha infatti messo in evidenza alcune difficoltà dei bianconeri nella costruzione del gioco. In particolare è risultato basso il rendimento offensivo, con il solo Petric su percentuali elevate di efficienza, e questo dato ha pesato non poco sull’andamento della partita. Anche nella fase break, l’aspetto preponderante nell’idea di gioco di Kovac, si sono viste alcune inesattezze nelle posizioni di squadra, ma qui più si gioca, più si trovano quegli automatismi in grado di far migliorare il rendimento generale. Lo stesso Kovac all’indomani della gara di Latina ha posto l’accento sull’atteggiamento e sul modo di stare in campo dei suoi ragazzi, invocando più grinta e cattiveria agonistica, fondamentale per una squadra giovane, e con tanti atleti al loro primo anno di serie A1, come la Sir. Tra le note liete, detto di un Petric ottimo sotto rete, va invece sottolineato il lavoro di Semenzato a muro, cinque i punti messi a segno nel fondamentale dal centrale nativo di Venezia, il più prolifico dell’intera categoria nella prima giornata. Il punto della situazione lo fa il direttore sportivo bianconero Benedetto Rizzuto: «Credo che rispetto a quello che la squadra aveva fatto vedere in preparazione al campionato, ci aspettavamo qualcosa di più. Dal punto di vista emotivo abbiamo pagato molto l’emozione dell’esordio, però è chiaro che l’incontro di Latina ha evidenziato alcuni limiti sui quali, in queste due settimane che ci separano dalla prossima gara, avremo modo di lavorare. In particolare mi riferisco a quegli aspetti caratteriali e tecnici che sono venuti a mancare al Pala-Bianchini e credo che il fatto di avere in squadra parecchi ragazzi che non conoscono questo tipo di livello abbia condizionato un pochino il match. Adesso ci rimbocchiamo le maniche ben sapendo che la stagione è appena iniziata. Dobbiamo ripartire dal terzo set dove a mio giudizio si è visto un team più vicino a quello che è l’idea di squadra che pensiamo di essere». Il programma settimanale di lavoro dei perugini sarà il seguente: mercoledì 10 ottobre al mattino seduta tecnica ad al pomeriggio seduta tecnica (ore 16); giovedì 11 ottobre al mattino seduta atletica + seduta tecnica (ore 9,30) ed al pomeriggio amichevole a Macerata; venerdì 12 ottobre al mattino riposo ed al pomeriggio seduta tecnica (ore 15); sabato 13 ottobre al mattino seduta tecnica (ore 10) ed al pomeriggio riposo; domenica 14 ottobre al mattino riposo ed al pomeriggio seduta tecnica (ore 16).
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 10, 2012 15:35