Capitan Muste elogia la sorpresa Vis Fiamenga Foligno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 25, 2012 16:00

Capitan Muste elogia la sorpresa Vis Fiamenga Foligno

Muste Alina

Alina Muste

La Vis Fiamenga Foligno si prepara per la trasferta che sabato la vedrà impegnata a Gubbio, su quello che rappresenta da sempre un campo particolarmente ostico per le folignati, ma che questa volta arriveranno all’appuntamento nella città dei Ceri forti delle due vittorie conquistate in altrettante giornate del campionato di serie C femminile. La possibilità di poter contare sui punti della neo arrivata Muzi (la centrale ex Terni giunta a sorpresa alla fine della settimana scorsa, ma non scesa poi in campo contro Città di Castello) ed con un capitano come Alina Muste che, al suo terzo anno in maglia gialloblu, dopo le due stagioni trascorse in quel di Assisi con una promozione conquistata sul campo, si sta sobbarcando l’onere di far da chioccia ad una pattuglia di giovanissime: «La squadra è molto giovane, basti pensare che oltre me, tra le giocatrici più esperte c’è Chiara Maracchia che di anni ne ha ventuno, ma con ottime prospettive di crescita. In questo momento stiamo facendo bene, ma c’è ancora molto margine di miglioramento non solo come gioco di squadra, dove c’è ancora tanto da lavorare sotto l’aspetto della correlazione muro-difesa,  ma anche e soprattutto in visione di quella che è una crescita personale per ognuna a livello di fondamentali». La Muste come si diceva guida le sue ‘ragazzine’ da quest’anno affidate alle cure di coach Sacchinelli, allenatore alla sua prima esperienza in campo femminile, dopo quelle che lo hanno portato sino alla serie A2 maschile a Perugia ed Isernia e che alla sua squadra sta cercando di trasferire non solo schemi, ma una mentalità da battaglia. Una squadra che lotta su ogni pallone come se fosse l’ultimo, questo è quello che il coach ternano ripete in continuazione alle sue giocatrici che, dai primi risultati visti in campo sembra stiano lentamente acquisendo. «Il rapporto con il coach è ottimo – continua la giocatrice di origine romena e capitano folignate –, siamo ancora agli inizi, ma cerchiamo di venirci incontro continuando ad imparare a conoscerci per assimilare al meglio la sua idea di pallavolo. Quello che ci aspetta sarà un proseguo di campionato di certo non facile, ma sono sicura che abbiamo tutte le carte in regola per potercela giocare con tutte le nostre avversarie fino alla fine».
Gianguido Colato

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 25, 2012 16:00